Analisi della qualità dell'energia

  Richiedi informazioni / contattami

I dispositivi Fluke possono prevenire e risolvere i problemi negli impianti elettrici monofase e trifase

Test & Measurement

Analisi della qualità dell'energia
Analisi della qualità dell'energia

Perché l'analisi della qualità dell'energia
Con una completa analisi della qualità dell'energia, è oggi possibile individuare modifiche di sistema ed applicare migliorie/correzioni al fine di mantenere l'efficienza operativa di generatori, trasformatori e infrastrutture di trasporto, garantendo un'affidabilità a lungo termine. Gli intervalli di manutenzione diventano più lunghi e si possono evitare costosi tempi di fermo dovuti a cali di tensione o blackout.

Fonti di problemi nella qualità dell'energia
Vi sono svariate circostanze che possono compromettere la qualità dell'alimentazione e/o provocare dispersioni di energia, tra cui distorsioni armoniche, sbilanciamenti di carico, fluttuazioni di tensione, interruzioni di rete e carichi reattivi. Affrontando ciascuno di questi fattori, i gestori di rete possono offrire un servizio più affidabile e realizzare impianti più efficienti e meglio equilibrati, riducendo in maniera significativa gli overhead. 

Le cause di deterioramento della qualità dell'alimentazione comprendono: -Squilibrio di tensione. Le condizioni di squilibrio sono il risultato di un caricamento asimmetrico delle fasi in un sistema elettrico trifase. 
-Armoniche. La distorsione armonica dei segnali di corrente è provocata dalla presenza di carichi non lineari. 
-Commutazione del carico. In molti casi la commutazione del carico è una delle cause principali di una cattiva qualità dell'energia. 
-Transitori di tensione. I transitori di tensione possono essere particolarmente dannosi per un impianto elettrico.

Fonti di dispersione energetica
Idealmente l'energia dovrebbe essere trasferita e utilizzata in modo che si abbia il minimo di perdite durante il trasporto e in modo che tutta l'energia sia utilizzata nel modo più efficiente possibile. In un sistema alternato trifase, ciò si ottiene garantendo che le onde di tensione e di corrente siano puramente sinusoidali, e che non vi sia sfasamento tra tensione e corrente. Diversamente, ci saranno perdite in qualche punto del sistema dal momento che l'energia non è utilizzata nel modo più efficiente. Le principali fonti di perdita sono: 
-Perdite dovute alla resistenza dei conduttori. Una fonte inevitabile di perdite è la resistenza del cablaggio.
-Perdita di potenza reattiva. La potenza reattiva avviene quando vi è uno sfasamento tra tensione e corrente. 
-Potenza di squilibrio. Uno squilibrio negli impianti trifase indica che viene utilizzata dell'energia che non produce lavoro effettivo, ma è comunque conteggiata nei kWh totali della bolletta.
-Potenza delle armoniche. L'energia delle componenti armoniche non produce lavoro (tranne quando utilizzata per riscaldare) ma contribuisce anch'essa alla bolletta. 
- Correnti di neutro. A causa di squilibri e armoniche, la corrente fluirà nel conduttore di neutro.

Strumenti di analisi
Originariamente gli strumenti portatili per l'analisi e la correzione della qualità dell'energia erano tutti monofase, semplicemente perché la tecnologia a semiconduttore utilizzata non riusciva a gestire le trasformate veloci di Fourier che il funzionamento multifase richiedeva. Successivamente, la crescente diffusione e miniaturizzazione dei circuiti integrati ha permesso lo sviluppo dei dispositivi trifase. Questo nuovo tipo di analizzatori oggi emergenti offre un numero molto maggiore di caratteristiche e funzioni rispetto ai dispositivi precedenti. Ciò significa che è possibile analizzare forme d'onda più lunghe e un numero maggiore di parametri.

Conformi agli standard IEC61000-4- 30 per la classe A (435-II) e IEC61000-4-30 per la classe S (434-II), i dispositivi 434-II/435-II di Fluke possono localizzare, predire, prevenire e risolvere i problemi sia negli impianti elettrici monofase che in quelli trifase. In questo modo, è possibile effettuare un'analisi più completa del sistema di alimentazione senza dover spendere troppo tempo o impiegare un numero eccessivo di risorse umane. La funzione di cattura-eventi disponibile sul modello 435-II fa sì che quando vengono rilevati un evento o una distorsione di tensione, il dispositivo memorizza automaticamente le forme d'onda di tensione/corrente su tutte e tre le fasi più neutro. Lo strumento inoltre si attiva quando si supera una determinata soglia di corrente. In questo modo è possibile catturare fino a 999 tra buchi, sovratensioni, interruzioni e transitori, automaticamente e senza la necessità di dover predisporre complesse apparecchiature.

La funzione di monitoraggio comprende un display per la visualizzazione della tensione efficace, armoniche, tremolii, interruzioni, variazioni rapide di tensione, sovratensioni e squilibri, mentre frequenza e segnali di linea vengono aggiornati in tempo reale, mostrando la conformità di ciascun parametro ai limiti imposti dalla EN50160. Le barre a colori mostrano con chiarezza quali parametri sono interni od esterni a questi limiti. Inoltre, Fluke ha sviluppato l'algoritmo proprietario Unified Power Measurement (UPM), incluso nella serie 430, per quantificare il costo delle perdite dovute a problemi di qualità nell'alimentazione elettrica. I calcoli vengono effettuati utilizzando altre informazioni specifiche dell'impianto, in modo che le perdite causate dall'energia dispersa possano essere monetizzate con precisione. Questa funzione permette di effettuare misure di potenza attiva e reattiva, al fine di esaminare i problemi di squilibrio e di armoniche presenti nel sistema e determinare i costi economici che ne derivano.

Ulteriori aspetti dell'analisi della qualità dell'energia
Aumentando la frequenza di alimentazione a 400 Hz, i trasformatori e i motori possono essere molto più piccoli e leggeri rispetto a quelli operanti a 60 Hz. Ciò può essere molto utile in situazioni in cui c'è poco spazio, nell'avionica e in applicazioni militari, e in svariate apparecchiature di dimensioni contenute. L'analizzatore di energia portatile Fluke 437-II cattura i parametri qualitativi dell'energia per questi tipi di sistemi e per i sistemi a 50/60 Hz e permette la migrazione verso frequenze più elevate. Questo dispositivo è particolarmente valido per impianti aerospaziali, apparecchiature per la difesa e altre applicazioni mission-critical con poco spazio a disposizione; esso permette di visualizzare contemporaneamente fino a 150 parametri e può memorizzare questi parametri sulla scheda SD incorporata a intervalli di 0,25 s. Tutti e tre gli analizzatori della serie 430 sono disponibili per il noleggio tramite la catena di distribuzione europea Livingston.

Pubblicato il 17 Maggio 2013 - (353 views)
Fluke Italia srl
Viale Lombardia, 218
20861 Brugherio - Italy
+39-0392897301
+39-02-36002001
Visualizza company profile
Descrizione

Fondata nel 1948, Fluke è leader negli strumenti di misura portatili, contribuendo a definire una tecnologia unica sul mercato per il test e l’individuazione dei problemi nelle installazioni elettriche e nella manutenzione.

Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Termocamere con cinque funzionalità avanzate
Misuratore di vibrazioni
Misuratore di vibrazioni
Pirometri a infrarossi
Tester elettrici senza contatto
Telecamera per manutenzione elettrica
Rilevatore di perdite di gas
Pirometri a uno o due colori
Tester di isolamento con funzione Insulation PreTest™
Multimetro digitale Fluke 233 con display remotizzabile
Misuratore di vibrazioni
Misuratore di vibrazioni
Tester elettrici senza contatto
Multimetro digitale Fluke 233 con display remotizzabile
Strumento laser per allineamento alberi modello 830
Analizzatore di batterie BT521
Registratore di energia
Multimetro digitale
Multimetro digitale
Nuovi analizzatori di Power Quality
Articoli correlati
Indicatore multifunzione PS-12
Misuratori di portata
Regolatore di portata dei flussi
Trasmettitore di UR% e °C
Programmatore rampe PK10
Scanner - indicatore multicanale
Apparecchi di monitoraggio
Analizzatore portatile
Sensori per misurazioni di processo
Strumenti di misurazione