I vantaggi dell’analisi Hazop per monitorare l’integrità degli impianti

  Richiedi informazioni / contattami

La tecnica consente la verifica delle problematiche di sicurezza e operabilità di ciascun processo

Esempio di sviluppo della QRA partendo dall’Hazop
Esempio di sviluppo della QRA partendo dall’Hazop

La sicurezza nel progetto di impianti chimici si basa innanzitutto sull'applicazione di norme, codici e standard e sulla esperienza degli specialisti. Ma ogni progetto presenta elementi di diversità e i pericoli derivano molto spesso dall'interazione complessa di funzioni e sistemi, singolarmente "a norma".

Pertanto la conoscenza delle norme va necessariamente integrata con le analisi e le verifiche svolte da esperti. Per consentire agli esperti di individuare e correggere i pericoli derivanti dalla interazione di sistemi diversi, e di tenere in conto le caratteristiche specifiche del progetto, sono necessarie metodologie di progettazione e di analisi che consentano di identificare e correggere possibili anomalie in modo sistematico, completo e multidisciplinare.

Il comportamento dell'impianto a fronte di anomalie va simulato per verificare se si generano problemi di sicurezza o di operabilità, se l'anomalia è rilevabile, se la causa può essere rimossa, se sono previste protezioni adeguate, se vanno previste procedure particolari, ovvero se il sistema è ben progettato. I problemi di un processo derivano da deviazioni dal comportamento atteso, in particolare da variazione dei parametri di marcia (pressione, temperatura, portata ecc.) dalle condizioni di regime. Queste variazioni possono essere causate da guasti di componenti, cause esterne, errori umani, modifiche alle condizioni al contorno. Per simulare la risposta occorre quindi individuare le deviazioni, le cause e le conseguenze.

Tra le tecniche di analisi della risposta dei sistemi a queste variazioni, la più utilizzata è l'Hazop (Hazard and operability analysis) che consiste nell'analisi delle problematiche di sicurezza e di operabilità di un processo attraverso un'analisi basata sull'applicazione di parole guida (più, meno, inverso, invece di, no ecc.) applicate sistematicamente a tutti i parametri di processo per evidenziare le cause della deviazione, le conseguenze, le protezioni e le azioni per consentire il miglioramento. L'analisi può essere condotta in varie fasi di sviluppo di un progetto, utilizzando strumenti diversi, in particolare:

  • progetto di massima (Feed): utilizzando i PFD(piping and flow diagrams);
  • progetto di dettaglio: utilizzando i P&ID (piping and instrument diagrams).

I risultati sono la revisione e la verifica del progetto, lo scambio delle conoscenze all'interno del team di analisi e l'individuazione dei possibili eventi incidentali (Top-Event) causati dalla mancanza o dal mancato funzionamento dei sistemi di protezione dalle conseguenze delle deviazioni analizzate.Per consentire un'analisi Hazop sistematica occorre un team multidisciplinare, coordinato da un team leader (Hazop Leader), una documentazione di base, un protocollo metodologico e una registrazione dettagliata delle risultanze dell'analisi.

L'Hazop Leader deve avere le seguenti caratteristiche:

  • assicurare il rispetto della metodologia, il rispetto del giusto livello di dettaglio e l'ottimizzazione del tempo;
  • evitare monologhi, discussioni superficiali e approfondimenti non necessari;
  • favorire la ricerca delle cause delle deviazioni e delle conseguenze;
  • garantire la sistematicità, la completezza e la congruenza dell'analisi senza prevaricare il team.

 

 

A cura di Antonio Andrea COLAIANNI

Continua a leggere il resto dell'articolo sul numero di settembre di Manutenzione

Pubblicato il 25 Settembre 2012 - (328 views)
TIMGlobal Media Media Srl Con Socio Unico
Centro Commerciale Milano San Felice, 2
20090 Segrate - Italy
+39-02-7030631
+39-02-70306350
Visualizza company profile
Descrizione

Dal 1975 TIMGlobal Media (già Thomas Industrial Media) si propone l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei professionisti industriali attraverso la divulgazione delle più aggiornate informazioni sul mercato.

Attraverso riviste cartacee, contenuti digitali e multimediali, TIMGlobal Media rappresenta una fonte di informazioni specifiche per tutti i processi di acquisto industriali.

Copriamo l'intero territorio europeo con Ie riviste IEN Europe, PCN Europe, Energy Efficiency: Business & Industry, mentre per i diversi mercati nazionali offriamo: IEN D-A-CH in Germania; PEI e ECI Electronique Composants & Instrumentation in Francia; IEN Italia, Il Distributore Industriale, Manutenzione-Tecnica & Management, CMI-Costruzione e Manutenzione Impianti in Italia; Endüstri Dünyasi in Turchia. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare al meglio il punto di contatto tra acquirenti e fornitori ed essere il fornitore di soluzioni per l'intero processo di acquisto industriale.

Raggiungiamo questo obiettivo divulgando conoscenza tecnica, supportando la ricerca di nuovi fornitori, fornendo informazioni aggiornate sui prodotti e sulle aziende e offrendo vantaggi concreti a inserzionisti e utenti.

Se la tua azienda ha bisogno di essere promossa in Germania, Francia, Italia, Turchia o in tutta Europa, TIMGlobal Media ti può offrire un mix personalizzato di servizi di marketing, pubblicità e attività redazionali attraverso un panorama completo di supporti cartacei, digitali e online.

Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
IEN Italia presente a OMC 2019
Vinci un Premium Pass per HANNOVER MESSE 2013
Soluzioni tecnologiche per la strumentazione di misura e controllo
SPS Italia: i segreti di una seconda edizione da record
Alla scoperta del Canada, l’american dream del terzo millennio
Lavoro: cosa cambia con la "Riforma Fornero"
Energia+Empatia=Leadership al quadrato
E-commerce: Italia agli ultimi posti in Europa
I vantaggi delle partnership tra diverse tipologie di azienda
L’importanza dell’email marketing nelle strategie d’impresa
Articoli correlati
Comandi di posizionamento
Azionamenti potenti a tutti i livelli
Motore flat per coppie elevate
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
EL-FLOW PRESTIGE: MISURATORI DI PORTATA
Motore brushless con driver integrato
Interruttori di sicurezza con blocco
Varianti con dispositivi di comando
Maniglie di sicurezza
Fluido idraulico
Attuatori Direct Drives in IO-Link
Puntatori e livelle laser
Innovativi sistemi di serraggio pezzo
Lettore multicodice O2I
Sicurezza wireless per intralogistica
Riduttori per macchine utensili
Piattaforma per saldatura a ultrasuoni
Apertura delle porte di sicurezza confortevole ed ergonomica
Flussimetro a induzione magnetica
Lettore multicodice O2I
Apertura delle porte di sicurezza confortevole ed ergonomica
Chiavi a rullino
VEGAPULS 64: un sensore radar per la misura di livello continua su liquidi
E DUP: Double Layer Protection
Modulo trasportatore lineare
Attuatori elettrici con funzione soft-landing
Guida agli studi sui carichi con i registratori di rete ed energia Fluke
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?