MECSPE 2015 organizza numerose iniziative per l'automazione

  Richiedi informazioni / contattami

in scena dal 26 al 28 marzo a Parma per dare spazio all’automazione e all’informatica industriale, alla meccatronica, alla robotica e alle applicazioni di oleodinamica e pneumatica

MECSPE 2015 organizza numerose iniziative per l'automazione
MECSPE 2015 organizza numerose iniziative per l'automazione

Il comparto dell'automazione italiana resiste alla congiuntura economica. Nel 2013, in Italia, il fatturato delle imprese fornitrici di componenti e sistemi per l'automazione industriale - secondo le rilevazioni di Anie Automazione - è stato pari a circa 3,7 miliardi di euro con una crescita del 4% rispetto al 2012. Ottimismo anche per la chiusura del 2014 con una crescita stimata al 7%.

"L'automazione è un settore cruciale per il Sistema Italia e per il comparto manifatturiero, da un lato perché incide direttamente sul Pil e traina con sé le imprese della meccanica e della subfornitura, dall'altro perché essa è in grado di snellire e ottimizzare processi produttivi, consentendo alle imprese del manifatturiero di implementare la propria produttività e competitività - spiega Emilio Bianchi, direttore di Senaf.

Per questo l'edizione 2015 di MECSPE (Fiere di Parma, 26-28 marzo) darà ampio spazio all'automazione e all'informatica industriale, alla meccatronica, alla robotica e alle applicazioni di oleodinamica e pneumatica, attraverso l'approccio dinamico che la contraddistingue, con iniziative speciali, isole di lavorazione, unità dimostrative e workshop tematici: tutte iniziative che verranno presentate all'interno del Salone Motek Italy, dedicato proprio a questi temi.

Tutti questi aspetti che caratterizzano l'automazione troveranno la loro massima espressione nell'iniziativa "Fabbrica Digitale - oltre l'automazione"©, che nella scorsa edizione ha saputo catturare l'interesse dei visitatori ricreando su una superficie di oltre 2mila mq i processi di una fabbrica dislocata reale, con 16 unità dimostrative funzionanti e interconnesse tra loro, realizzate grazie alla collaborazione di oltre 50 partner. Una Fabbrica che "consente la scelta delle migliori e più convenienti competenze nel mondo per realizzare le varie fasi della filiera produttiva, accorciando le tempistiche di lancio sul mercato e ottimizzando i costi - racconta l'ingegner Michele Rossi, Direttore Tecnico della manifestazione - Un messaggio forte per tutti gli operatori: è necessario attrezzarsi per avere la possibilità di entrare nei meccanismi della 'supply chain' globale, nella quale ogni anello della catena è in grado di interconnettere le proprie competenze tramite le tecnologie informatiche e le reti di comunicazione".

Ritorna anche l'appuntamento con Gear Forum, l'evento internazionale dedicato al comparto degli ingranaggi e delle trasmissioni, nato dall'esperienza maturata da Senaf nel'organizzazione di MECSPE, il quale sarà coordinato da un Comitato Tecnico Scientifico formato da personalità di spicco dal mondo della formazione e delle imprese (italiane e internazionali). Mercoledì 25 marzo, all'interno del Centro Congressi Palacassa di Fiere di Parma, il Comitato si confronterà su numerose tematiche riguardanti il futuro degli ingranaggi. Nel pomeriggio i big player internazionali provenienti da diversi comparti (eolico, aeronautico, automotive, agricolo, navale, industriale etc..) parleranno degli ambiti applicativi dei sistemi di trasmissione nel loro settore. La giornata di giovedì 26 sarà, invece, dedicata alla visita di MECSPE e del confronto con gli espositori della manifestazione.

Gli 8 saloni di MECSPE: Macchine e Utensili - macchine utensili, utensili e attrezzature; Eurostampi - il mondo degli stampi e dello stampaggio; Plastix Expo - il mondo della lavorazione delle materie plastiche; Subfornitura - la più grande fiera italiana per le lavorazioni in conto terzi; Motek Italy - l'automazione, la robotica e le trasmissioni di potenza; Control Italy - la metrologia e la qualità; Logistica - i sistemi per la gestione della logistica, le macchine e le attrezzature; Trattamenti & Finiture - trattamenti e finiture delle superfici.

I numeri dell'edizione 2014
31.625 visitatori, 1.087 espositori, 16 unità dimostrative, 15 quartieri tematici, 7 saloni tematici, 9 piazze d'eccellenza, 13 convegni e oltre 90 miniconferenze organizzate da aziende, università e istituti di ricerca.

Pubblicato il 11 Giugno 2014 - (83 views)
Articoli correlati
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Distribuzione, monitoraggio e Service di manutenzione
70 anni di successi grazie a flessibilità e ascolto del cliente
Big Kaiser festeggia 70 anni dalla fondazione
Unitec presente alla prossima Euroblech di Hannover
Il gruppo Camozzi investe nell'industria aerospaziale
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Controllore logico programmabile
Interruttori di sicurezza
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Riduttori per macchine utensili
Trasduttore con cella di misura
Porta d'accesso per rete di comunicazione
Adesivo strutturale
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Cambio formato per macchine
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility