Via agli incentivi statali: nelle prime otto ore prenotati 21,5 milioni di euro

  Richiedi informazioni / contattami

nel dettaglio le categorie merceologiche a cui si applica il contributo del governo

Via agli incentivi statali: nelle prime otto ore prenotati 21,5 milioni di euro
Via agli incentivi statali: nelle prime otto ore prenotati 21,5 milioni di euro

Il Ministero dello Sviluppo comunica che nelle prime otto ore di Giovedì 15 Aprile 2010, giorno di avvio degli ecoincentivi statali, sono «stati prenotati complessivamente circa 24mila incentivi, per un totale di 21,5 milioni di euro». Partenza positiva dunque per la stagione di acquisti con i contributi del governo.  I call center hanno registrato più di centomila contatti.
Il contributo statale è rivolto alle seguenti categorie di prodotto: Cucine: Stanziamento pari a 58 milioni di euro per la sostituzione dei mobili per cucina in uso con cucine componibili, purché i mobili siano accompagnati da scheda prodotto e rispettino le norme previste dal Ministero della Salute sulle disposizioni per l’emissione di aldeide formica, ed elettrodomestici ad incasso ad alta efficienza. Finanziati il 10 per cento del costo nel limite massimo del singolo contributo pari a 1000 euro. Elettrodomestici: Stanziamento complessivo pari a 50 milioni di euro. Per la sostituzione di lavastoviglie il contributo è pari 20 per cento fino a 130 euro (non inferiore a classe A/A/A). Per i forni elettrici si arriva al 20 per cento fino a 80 euro purché non inferiori alla classe A. Per i piani cottura 20 per cento fino a 80 euro (con dispositivo di sorveglianza fiamma). Sempre fino al 20 per cento nel limite di 100 euro per la sostituzione di cucina di libera installazione con altre dotate di forno elettrico di classe A e piano cottura con valvola di sicurezza (FSD). Per la sostituzione delle cappe con cappe climatizzate, il limite è del 20 per cento fino a 500 euro. Stessa percentuale - fino a 400 euro - anche per la sostituzione di scaldacqua elettrici con pompe di calore ad alta efficienza per la produzione di acqua calda sanitaria. Infine 20 per cento fino a 380 euro per la sostituzione e installazione di apparecchi a biomassa. Moto: Stanziamento di 12 milioni di euro. Per l'acquisto di un motociclo fino a 400 cc o con potenza non superiore a 70 kW di categoria Euro 3 con contestuale rottamazione di un motociclo o di un ciclomotore di categoria Euro 0 o Euro 1 viene concesso un contributo del 10 per cento fino a 750 euro. Nel caso di acquisto di motocicli ad alimentazione elettrica doppia o esclusiva l'incentivo arriva fino al 20 per cento fino a un massimo di 1.500 euro. Fuoribordo: Stanziamento complessivo è pari a 20 milioni di euro. La sostituzione di un motore fuoribordo di vecchia generazione con motori a basso impatto ambientale fino a 75 kW dà diritto a un contributo del 20 per cento fino a 1000 euro. Per l'acquisto di stampi per la laminazione sottovuoto degli scafi da diporto dotati di flangia perimetrale è previsto un contributo pari al 50% del costo con un massimo 200.000 euro per azienda. Immobili: Stanziamento complessivo pari a 60 milioni di euro. Il governo ha stanziato un contributo di 83 euro per metro quadrato di superficie utile nel limite di 5000 euro per l'acquisto di immobili con fabbisogno di energia migliore del 30 per cento (rispetto all'allegato C n. 1 tabella 1.3 del dlgs 192/2005) e di 116 euro per metro quadrato nel limite di 7000 euro con fabbisogno di energia migliore del 50 per cento. Altri incentivi sono previsti poi per l'acquisto, previa rottamazione, dei vecchi rimorchi, bonus per l'acquisto di macchine agricole e gru a torre per l'edilizia dove gli sconti vanno dal 10 al 20 per cento. Ai rimorchi andranno complessivamente 8 milioni di euro con contributi di 1.500 euro (categoria O4 con Abs) con rottamazione dei vecchi con più di 15 anni. Tremila euro nel caso di acquisto di semi rimorchi e contestuale rottamazione. Per l'efficienza energetica i contributi riguarderanno l'acquisto dei variatori di velocità (inverter), motori ad alta efficienza (IE2) tra 1 e 5 kW, gruppi statici di continuità ad alta efficienza fino a 10 kVA e batterie di condensatori che contribuiscano alla riduzione delle perdite di energia elettrica sulle reti a media e bassa tensione. Per questa gamma di prodotti è previsto un contributo del 20 per cento. Banda larga:20 milioni di euro per 50 euro per nuove attivazioni ai giovani tra i 18 e i 30 anni. Rimorchi: 8 milioni di euro. Macchine agricole e movimento terra: 20 milioni di euro per 10% costo di listino. Nautica: 20 milioni di euro. Per motori fuoribordo 20% del costo fino a 1.000 euro e per gli stampi per scafi da diporto 50% del prezzo di acquisto fino a 200mila euro per azienda. Gru a torre per l'edilizia: 40 milioni di euro per il 20% del costo fino a 30mila euro. Efficienza energetica industriale: 10 milioni di euro. Immobili ad alta efficienza energetica: 60 milioni di euro.

Pubblicato il 16 Aprile 2010 - (387 views)
Articoli correlati
I controrulli per tensospianatrici di Unitec a Euroblech
Inaugurato l’Innovation Lab di Omron
Cento anni di FACOM
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Nasce energy wave, società dedicata all’efficienza energetica
Cosa devono sapere gli ingegneri industriali sulla sicurezza funzionale
Nuovo amministratore delegato in Turck Banner Italia
Convertitori di frequenza VFD
Un unico riferimento per numerose soluzioni
Sensori di immagine avanzati
Indicatore multifunzione PS-12
Misuratori di portata
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
Trasmettitore di UR% e °C
Programmatore rampe PK10
Scanner - indicatore multicanale
Machine controller card
Distributore di alto livello
Valvola Liquidyn P-Jet SolderPlus
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
Motoriduttori per nastri trasportatori
Integrazione chip-antenna plug-and-play
Sensore radar con Bluetooth
Pattern sensor
Monitoraggio sensorless della frequenza
Da monitoraggio vibrazioni a Real Time Maintenance
Drive applicativi su misura
Pistole manuali, pneumatiche e cordless per la dosatura di adesivi bi-componenti
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Sistema di misura Quality Automotive Radome
Tecnologia per dosatura a getto dei fluidi
Termocamera per smartphone
Sensore fotoelettrico per IoT
La saldatura del futuro per aerospace e automotive
Nuovo sensore Smart Valve serie MVQ
Nuova OGDCube: sensore tempo di volo compatto
Torcia di sicurezza con doppio fascio
Sistema di riparazione nastri