Caricabatterie con carica a tre fasi

Mascot propone una soluzione personalizzata per il sollevatore mobile lift2move di Expresso

  • da Mascot
  • 26 Gennaio 2023
  • 428 views
  • lift2move di Expresso è un ausilio di sollevamento a batteria altamente modulare
    lift2move di Expresso è un ausilio di sollevamento a batteria altamente modulare
  • Il metodo di carica in tre fasi del modello 2440 LA di Mascot assicura una carica ottimale delle batterie piombo-acido che contribuisce ad allungarne la durata
    Il metodo di carica in tre fasi del modello 2440 LA di Mascot assicura una carica ottimale delle batterie piombo-acido che contribuisce ad allungarne la durata
  • Il modello di caricabatteria standard 2440 LA di Mascot ha richiesto una minima personalizzazione per soddisfare i requisiti dell’applicazione lift2move di Expresso
    Il modello di caricabatteria standard 2440 LA di Mascot ha richiesto una minima personalizzazione per soddisfare i requisiti dell’applicazione lift2move di Expresso

Ogni giorno è necessario movimentare, spostare e sollevare oggetti, dai componenti per auto, ai faldoni degli uffici pubblici, ai materiali negli ospedali. Alcuni oggetti possono essere ricollocati e posizionati con cura senza alcun ausilio, ma per molti altri serve un piccolo aiuto. La movimentazione di merci è il settore in cui opera Expresso, azienda tedesca con sede a Kassel che fornisce ausili ergonomici. La sua gamma di prodotti innovativi allevia lo sforzo fisico richiesto da attività di sollevamento e movimentazione e riduce i rischi a cui sono esposte le risorse più preziose per ogni azienda: i dipendenti. 

Expresso, che fornisce soluzioni di movimentazione assistita dagli anni Cinquanta, è riconosciuta come fornitore primario di apparecchiature di trasporto in alluminio, con un’ampia gamma di prodotti a batteria di facile uso. Grazie alle innovazioni proposte dall’azienda, i clienti possono contare su una maggiore flessibilità, mettendo più dipendenti nelle condizioni di svolgere mansioni che altrimenti non sarebbero in grado di gestire. In questo modo si aumenta la produttività e si garantisce che gli addetti possano gestire la movimentazione in modo ergonomico, nel rispetto delle leggi sulla sicurezza sul lavoro.

Per lo sviluppo dell’ultimo nato della famiglia, il modello lift2move (Figura 1), era essenziale rispettare i principi chiave dell’etica progettuale di Expresso. La concezione modulare avrebbe dovuto supportare una serie di adattatori del carico, per contenere diversi oggetti, dalle scatole ai rocchetti, consentendo di effettuare operazioni di sollevamento, presa, rotazione e ribaltamento. Inoltre, servivano diverse forme di telaio per mantenere l’equilibrio con diversi carichi, tenendo conto di spazi stretti e oggetti appoggiati “a cavallo”. La soluzione motorizzata doveva essere alimentata da una batteria ricaricabile che consentisse a lift2move di funzionare per tutto il giorno in qualsiasi punto della fabbrica.

Uso senza formazione o patentino

Un requisito essenziale per i prodotti Expresso è la facilità d’uso senza formazione o patentino, anche per addetti con possibili impedimenti fisici causati da precedenti infortuni sul lavoro. La semplicità riguarda anche l’impianto elettrico e la ricarica della batteria piombo-acido. Per affrontare questa sfida, Expresso si è rivolta al proprio partner di lunga data Mascot, azienda norvegese pioniere dell’elettronica.

All’interno della sua ampia gamma di soluzioni di potenza, Mascot ha raccomandato il caricabatterie modello 2440 LA. Rivolta specificamente alle applicazioni piombo-acido, l’unità offre un ampio intervallo in ingresso (da 90 a 264 V c.a.) idoneo per tutti i mercati di destinazione. Inoltre, l’uscita a 12 V e 4 A rappresentava la soluzione ideale per la batteria dell’ausilio di sollevamento lift2move.

Il modello 2440 LA appartiene a una famiglia di caricabatterie che utilizzano un sofisticato metodo di carica in tre fasi (Figura 2). Inizialmente viene utilizzata una modalità a corrente costante. Si parte con un livello di corrente basso per le batterie completamente scariche, finché la tensione della batteria non torna a livello normale. A questo punto viene effettuata una ricarica rapida alla massima corrente specificata. In questa fase il LED diventa arancione.

Nella seconda fase, la batteria viene ricaricata completamente (top-up) in modalità a tensione costante, fino a quando la corrente di carica non scende sotto il livello di interruzione del processo. In alternativa, la fase di ricarica completa può essere interrotta da un timer integrato. Il LED resta arancione in questa fase. Al termine della ricarica, il caricatore passa alla terza fase, detta carica fluttuante. Il LED diventa verde e il caricatore fornisce una carica a impulsi con un livello di tensione sicuro. Se la batteria viene utilizzata in questa fase, il caricatore torna automaticamente alla fase uno.

Montaggio a bordo di un sollevatore 

Questo tipo di caricatore ha già soddisfatto la maggior parte dei requisiti dell’applicazione su lift2move, offrendo una soluzione di ricarica facile da usare. L’unità potrebbe anche essere montata a bordo del sollevatore elettrico, per evitare che il caricatore venga lasciato inavvertitamente collegato alla presa elettrica e dimenticato. Disponibile con alloggiamento IP67, il caricatore è affidabile sull’ampio spettro di condizioni ambientali nelle quali vengono impiegati gli ausili di sollevamento di Expresso. Il connettore di ingresso a due pin IEC 320 consente di collegare diversi cavi di alimentazione, in base alle prese elettriche presenti nei vari mercati.

Una delle modifiche richieste ha riguardato l’uscita. Il modello standard 2440 LA è dotato di morsetti della batteria, terminali rapidi (Faston) o connettore in c.c. (Figura 3). Mascot è inoltre già predisposto per personalizzazioni mirate a esigenze specifiche dei clienti. In questo caso, il connettore di uscita è stato modificato per soddisfare le esigenze specifiche di lift2move.

Il caricatore è protetto anche nelle situazioni più comuni di utilizzo scorretto, ad esempio inversione di polarità e cortocircuiti. Insensibile alle oscillazioni della tensione di rete, l’unità e conforme alla normativa EN 60601-1-2 (EMC) ed è certificata per il settore medicale (EN 60601-1-11). 

Metodo di ricarica superiore

«Il vero vantaggio del caricabatterie Mascot è il metodo di ricarica superiore che garantisce la lunga durata della batteria, abbinato al nostro servizio di personalizzazione in base alle esigenze del cliente,» sottolinea Ralf Flickinger, Sales Manager di Mascot. 

«La scelta del caricabatterie di Mascot ci consente di realizzare prodotti facili da usare, innovativi e affidabili che soddisfano le aspettative di qualità nostre e dei nostri clienti,» afferma Maximilian Kuehn, Field Sales Team Leader di Expresso. «Inoltre, in questa fase di incertezza della supply chain, i rapporti di lunga data e l’interazione diretta con il team di Mascot ci aiutano a tenere viva la produzione e rispettare le consegne».

Il caricabatterie è solo una parte dell’applicazione, ma la sua qualità e semplicità d’uso sono fondamentali per la soluzione lift2move. Grazie a stretti rapporti professionali, a un’ampia gamma di soluzioni di potenza tecnicamente avanzate e alla flessibilità necessaria per soddisfare le esigenze di personalizzazione di ciascun cliente, Mascot resta un partner fondamentale per supportare la filosofia di Expresso che punta al benessere del personale addetto alla movimentazione delle merci.