Sistema SCADA solido

  Richiedi informazioni / contattami

Canadian Natural Resources automatizza i suoi impianti oil and gas utilizzando PcVue Solutions di ARC Informatique

Automazione

Sistema SCADA solido
Sistema SCADA solido

Canadian Natural Resources Limited, fondata nel 1989 e con sede a Calgary, Canada, possiede una combinazione diversificata di asset nel Nord America, nel Mare del Nord e al largo delle coste africane ed è oggi il maggiore produttore indipendente di greggio e gas naturale in Canada. CNRL è impegnata nell’esplorazione e nello sviluppo di aree geografiche per la produzione di gas naturale e greggio.L’azienda gestisce la propria attività attraverso tre segmenti riportabili primari: la produzione di sabbie oleose Horizon, l’olio pesante termico e il petrolio e il gas convenzionali. Nell’ultimo anno, CNRL ha investito in un progetto di automazione su larga scala che impatta principalmente il business del petrolio e del gas convenzionali e che riguarda l’esplorazione, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione di greggio, gas naturale liquefatto e gas naturale.

Monitoraggio stazioni di raccolta

CNRL aveva bisogno di migliorare la gestione del controllo di processo e il monitoraggio delle sue 300 stazioni di raccolta, le 800 stazioni di compressione e i 150 impianti di trattamento del gas. Kurtis Jackson, Specialista SCADA di CNRL, ha guidato il progetto di automazione dell’azienda volto a sostituire i suoi sistemi SCADA FactoryLink con le soluzioni PcVue di  ARC Informatique. CNRL ha numerosi sistemi di automazione indipendenti di varie marche e Jackson voleva centralizzare e raggiungere la coerenza integrando la maggiore quantità possibile di tali sistemi di automazione su PcVue. CNRL, che attualmente utilizza Modbus Roc, Roc Talk e BSAP, voleva sfruttare la capacità di PcVue di supportare architetture multistazione per il networking.

Automazione SCADA

Il processo di sostituzione è iniziato quando CNRL ha cominciato la migrazione del suo SCADA FactoryLink verso PcVue usando lo Smart Generator. Questo tool di PcVue è riuscito a convertire in PcVue una parte molto elevata delle applicazioni esistenti in modo semplice e automatico, assicurando nello stesso tempo la massima compatibilità e sicurezza. “Fra il 60% e l’80% delle nostre applicazioni FactoryLink, che sono la maggior parte delle nostre applicazioni SCADA di cui stiamo eseguendo l’upgrade, è stato convertito con facilità in PcVue. Questo ci ha permesso di risparmiare un’enorme quantità di tempo, non dovendo riconfigurare le intere applicazioni e inoltre non è stato necessario riaddestrare i nostri utenti. Ciò dimostra altresì che stiamo investendo nel nostro futuro con l’automazione SCADA. PcVue potenzia regolarmente il suo SCADA con aggiornamenti delle versioni e nuove caratteristiche”, ha affermato Jackson.

“Eseguiamo quotidianamente rapporti di produzione e utilizziamo trend real-time e storici al fine di ottenere i dati necessari per essere sicuri di avere centrato i nostri obiettivi di produzione e di potere rispettare i nostri contratti di vendita, ad esempio con un’azienda che gestisce condotte”, ha affermato Jackson. Attualmente, Kurtis ha già implementato otto server PcVue con accesso remoto dei client e prevede di avviare circa 40 sistemi SCADA PcVue entro i prossimi due anni.

CTH Systems Inc., un rivenditore a valore aggiunto di PcVue, ha aiutato a configurare e facilitare la migrazione. Usando lo Smart Generator, si è riusciti a convertire tutti gli elementi grafici (mimici, simboli e maschere), le librerie locali e condivise (simboli, immagini), tutti i set di variabili per l’applicazione (inclusi tabelle di variabili, configurazioni degli allarmi e storici) e il database senza alcuna rielaborazione. La conversione ha coinvolto anche la parte di comunicazione TCP/IP. 

Software multiprotocollo di misura e comunicazione

CNRL utilizza anche l’IM-SCADATM di CTH Systems, un software multiprotocollo di misura e comunicazione. Esso permette ai pozzi dotati di dispositivi di automazione differenti, come RTU o controllori on/off delle pompe, di dialogare attraverso un singolo canale radio al fine di riportare i dati allo SCADA PcVue. CTH Systems ha supportato CNRL implementando letture automatiche e remote delle composizioni del gas dal pozzo, l’upload su ciascun pozzo delle composizioni del gas corrette e l’eliminazione delle varianze fra lo strumento di misura del pozzo e il database dell’IM-SCADATM. Il driver minimizza la necessità di recarsi fisicamente nei siti dei pozzi per caricare o scaricare le composizioni del gas.

Avendo 178 host server con 600 client remoti, CNRL deve monitorizzare circa 5.000 – 6.000 punti dati per host. Fra questi vi sono otto stazioni PcVue che eseguono la supervisione di un numero variabile da 50 a 400 pozzi e da uno a tre impianti per host, in base a località o regione. Quando il petrolio esce dal pozzo, esso attraversa un sistema di tubi, connesso alle flow line che portano il greggio e il gas alle stazioni di raccolta dove vengono separati sedimenti, gas, acqua salina e greggio. PcVue monitorizza anche le stazioni di raccolta.

Lo SCADA PcVue raccoglie gli I/O dei PLC e delle RTU utilizzati nei campi di produzione e nelle stazioni di raccolta, come pressioni del gas/petrolio, (ESD), partenza/arresto delle pompe, controllo remoto/locale delle pompe, velocità delle pompe, rotazione/fermo delle pompe, valvole motorizzate e arresto delle valvole motorizzate, setpoint/posizioni delle valvole di strozzatura, temperatura, arresti di emergenza e allarmi d’incendio, ecc. “Uno dei fattori più importanti nel nostro settore è la sicurezza. In ogni fase del processo, PcVue monitorizza le nostre operazioni mission critical e mantiene tutte le nostre misure di sicurezza per prevenire incendi, esplosioni e disastri ecologici”, ha affermato Jackson.

Controllo fattori critici

Caratterizzata da operazioni remote e distribuite, CNRL desiderava che ogni attività automatizzata, sia di trivellazione/produzione che di distribuzione, trasportato o raffinazione, fosse supervisionata da più di uno dei suoi centri di controllo. Un sistema SCADA solido e progettato per la sicurezza deve essere in grado di controllare fattori critici come, fra gli altri, esondazioni, perdite, incendi, ESD, portata e portata accumulata del greggio e del gas, pressione di linea, pressione alla testa del pozzo, stato delle pompe, livelli dei serbatoi e stato delle apparecchiature delle stazioni di raccolta. A causa della natura del prodotto, che deve essere trasportato dal pozzo al cliente finale, e dei potenziali effetti ambientali avversi di incidenti all’olio/petrolio, i sistemi SCADA sono una necessità. 

“ Siamo realmente soddisfatti di avere scelto PcVue e l’IM-SCADA per la nostra soluzione SCADA e che l’implementazione del processo di configurazione sia stata così lineare, soprattutto considerando che la maggior parte delle nostre applicazioni sono mission critical e devono funzionare 24 ore al giorno”, ha affermato Jackson.

Pubblicato il 6 Dicembre 2016 - (295 views)
PcVue Srl
Piazza IV Novembre, 4
20124 Milano - Italy
+39-02 92 67 248
+39-02 92 165771
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Articoli correlati
Sistema di misura Quality Automotive Radome
Braccio per rilevamento forme e dimensioni
Software VisionApp
Da monitoraggio vibrazioni a Real Time Maintenance
Pistole manuali, pneumatiche e cordless per la dosatura di adesivi bi-componenti
Dosatori per fluidi robusti e adatti per l’utilizzo in ambienti industriali
Terminali radio a onde millimetriche
Nuova serie di Webinar live di ifm
Soluzione scalabile di IA
Cambio formato ancora più flessibile e performante
Software All-in-One UniLogic
Software di supervisione
Sistemi per il condition monitoring
Encoder incrementali FA-Coder
IoT Connectivity Solutions
ENCODER FA-CODER GARNET
DataFEED edgeGate di Softing
Encoder con versioni mono e multigiro
Sistemi EX600 Wireless
Climatizzazione 4.0