25 anni di Nord Drivesystems in Italia e 15 anni di produzione motori

  Richiedi informazioni / contattami

Doppio anniversario e prospettive

25 anni di Nord Drivesystems in Italia e 15 anni di produzione motori
25 anni di Nord Drivesystems in Italia e 15 anni di produzione motori

Nord Drivesystems celebra il 25 ° anniversario della sua filiale italiana. Nel 1987, Nord Motoriduttori Srl è stata fondata come ufficio vendite per l'Italia con uno staff di soli tre dipendenti, tra cui Gianfranco Ghermandi, oggi direttore della filiale di vendita. Al fine di soddisfare la grande richiesta di motoriduttori e di ridurre i tempi di consegna, l'azienda si trasferisce in una struttura più grande e apre uno stabilimento per l'assemblaggio nel 1996. Nel 1997, ha iniziato la produzione di motori elettrici per l'intero gruppo. Ghermandi spiega: "l'Italia è la patria di molti fornitori, quindi le condizioni per l'apertura di un sito produttivo motore sono ideali. Da allora, siamo stati in continua espansione". Nel 2003, la fabbrica si trasferì a San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna. Oggi, la controllata Nord impiega circa 150 persone su un piano di produzione di 10.000 mq.Con una capacità annua di 500.000 motori e 20.000 motoriduttori, Nord Italia è l'unico responsabile per la fornitura di motori agli importanti mercati europei ed americani. La controllata contribuisce in gran parte al successo del Gruppo Nord Drivesystems. Fornisce direttamente sul mercato italiano e distribuisce i motori alla sede tedesca per le vendite internazionali. "Le caratteristiche distintive di Nord sono i più alti standard qualitativi, impianti di produzione e consegne estremamente veloci". "Siamo in grado di fornire a piccole e medie imprese motoriduttori in due o tre settimane e a quelle più grandi in quattro settimane. Inoltre, offriamo opzioni di consegna speciale, riducendo tempi di attesa fino a un minimo di 24 ore." Lo stabilimento contiene una sala prova motori. I prodotti includono motori per tutte le tensioni di rete in tutto il mondo, motori ATEX, varianti speciali, motori e conforme agli standard Canadesi (CSA), così come certificato UL-motori per il mercato statunitense.Nel 2009, la gamma di prodotti è stata prorogata di classe di efficienza motori IE2, seguita, alla fine del 2011, dal livello immediatamente superiore, motori IE3. Ghermandi spiega: "Motori a maggiore efficienza non sono solo a salvaguardia dell'ambiente, ma sono anche accattivanti dal punto di vista commerciale. Perciò spero che la loro domanda sul mercato italiano crescerà in linea con quella del Nord Europa e degli Stati Uniti". Nord Motoriduttori sta attualmente investendo in automazione di impianti e linee di produzione. Un ampliamento dello stabilimento è in corso. La superficie aumenterà a 15.000 m².

Pubblicato il 1 Febbraio 2012 - (267 views)
da
Articoli correlati
Cambia immagine il sito di Ct Meca
Espansione catalogo Conrad
Set professionale TOOLCRAFT con pinza crimpatrice
Parker ottiene certificazione IATF
Edizione 2019: MaintenanceStories da record
Micro motori e riduttori Brushless DC e Coreless DC
Telecamera acustica industriale Fluke ii900
E-Mobility, apparecchiature per la verifica delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici
SMARTCOLLECT PM10, PM20 E PM30
SECULIFE HIT AM
Comandi di posizionamento
Azionamenti potenti a tutti i livelli
Motore flat per coppie elevate
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
EL-FLOW PRESTIGE: MISURATORI DI PORTATA
Motore brushless con driver integrato
Interruttori di sicurezza con blocco
Varianti con dispositivi di comando
Maniglie di sicurezza
Telecamera acustica industriale Fluke ii900
E-Mobility, apparecchiature per la verifica delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici
Misuratore termico di aria compressa
Lettore multicodice O2I
Apertura delle porte di sicurezza confortevole ed ergonomica
Chiavi a rullino
VEGAPULS 64: un sensore radar per la misura di livello continua su liquidi
E DUP: Double Layer Protection
Modulo trasportatore lineare
Attuatori elettrici con funzione soft-landing