Confindustria: consegnato a 20 imprese il premio per l' innovazione

  Richiedi informazioni / contattami

Bellini srl si classifica tra le cinque aziende finaliste premiate per essersi distinte nella cultura dell' innovazione

Confindustria: consegnato a 20 imprese il premio per l' innovazione
Confindustria: consegnato a 20 imprese il premio per l' innovazione

L'obiettivo del Premio Imprese per l'Innovazione, giunto alla quinta edizione e organizzato da Confindustria con il contributo della Fondazione Mai e la collaborazione dell' Associazione Premio Qualita' Italia, è quello di valorizzare e diffondere la cultura dell' innovazione e dell' eccellenza per la competitività e lo sviluppo del sistema Paese. Si tratta di un riconoscimento alle aziende italiane che vogliono emergere e rafforzare le proprie capacità concorrenziali, puntando sul livello di innovazione raggiunto e valorizzando la propria organizzazione e cultura. Sono 20 le imprese premiate per essersi distinte nella cultura dell' innovazione, condividendo best practice di avanguardia per vincere le sfide della concorrenza internazionale. Delle 20 aziende vincitrici, 3 hanno ricevuto l' Award (Cosberg Spa, Sapio Produzione Idrogeno Ossigeno Srl, Vhit Spa), 4 il Prize (Aquafil Spa, Carlsberg Italia Spa, Elica Spa, Walter Tosto Spa), 8 la menzione speciale (Cometa Spa, Exprivia Spa, Giletta Spa, Gruppo Pragma Srl, Joint Engineering Srl, S.E.I.C. Srl, Tec. Inn. Srl, Tt Tecnosistemi Spa) e 5 si classificano finaliste (Bellini Srl, Home Srl, Iacobucci Hf Electronics Spa, Opus Automazione Srl, System House Srl Unipersonale). Elica Spa e Carlsberg Italia Spa si sono aggiudicate la menzione speciale per Expo 2015.

"Il Premio IxI - afferma Diana Bracco, Vicepresidente di Confindustria per la Ricerca e Innovazione - permette di individuare i tanti casi di successo che ci sono nel nostro Paese. Chiunque di noi giri per l' Italia si rende conto che vi e' una ricchezza incredibile di imprese di ogni dimensione che hanno fatto dell' innovazione la propria bandiera e che sono affermate a livello internazionale. Due asset prioritari per la crescita: il manifatturiero e la R&I. Siamo in un momento topico, vi sono le condizioni per fare un intervento complessivo che determini un salto di qualita' per il Paese. Non possiamo continuare a vedere la Ricerca e Innovazione come qualcosa di settoriale, episodico, residuale: per tornare a crescere e' essenziale che R&I vengano messe al centro di un Programma di sviluppo del Paese. Dobbiamo lavorare per cogliere appieno tutte le opportunita' e, tra queste, Expo 2015, a cui abbiamo dedicato da quest'anno un focus all' interno del Premio IxI, che potra' essere il primo evento del dopo crisi".

Pubblicato il 3 Settembre 2012 - (75 views)
Articoli correlati
Amplificatore con contenitore stagno IP65
Trasmettitore per celle di carico
Indicatore con risoluzione a 100.000 punti
Automation & Testing 2019
Sistema autoserrante
Celle di carico
Nuovo sito per clienti business
Valvole e pressostati
Distribuzione componenti meccanici