Controllo del moto avanzato

  Richiedi informazioni / contattami

Paolo Serra, Direttore Vendite di Elmo Motion Italia, racconta come l’azienda sia in grado di rendere più rapido ed efficiente il lavoro del controllista-programmatore

Motori & Azionamenti, Industria 4.0

Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato
Controllo del moto avanzato

La redazione di IEN Italia ha incontrato Paolo Serra, Director of Sales Italy, durante l’ultima edizione di SPS Italia che avuto luogo a Parma lo scorso 24-26 maggio

 

IEN Italia: Elmo Motion Control produce soluzioni complete per tecnologie di motion control. Può fornirci una panoramica dei vostri prodotti e in particolare di quelli presentati a SPS?

Sig. Serra: In occasione del SPS 2016 abbiamo presentato tutti i nostri prodotti di nuova generazione; posso menzionare ad esempio, il G-TWI, che con un’efficienza di oltre il 99,5% si pone ai vertici per quanto riguarda l’efficienza energetica. Inoltre, con i suoi 22g di peso, le dimensioni 35 x 30 x 14.4 mm e una potenza erogabile fino a 4000w, lo rende il più compatto, efficiente drive sul mercato. Il nuovo Platinum Maestro è il controllore multi-asse, con tempo di ciclo ridotto fino a 100 mS, certificato Ethercat.

 

IEN Italia: Quali sono i vantaggi offerti da un sistema di controllo del moto avanzato? In che modo questo contribuisce a semplificare il processo di implementazione?

Sig. Serra: Il controllo del moto avanzato, secondo il punto di vista Elmo, deve essere in grado di poter gestire movimenti multi-asse complessi, minimizzando errori, massimizzando precisione e velocità. Questo si traduce in macchine più performanti, precise e veloci senza stravolgerne la meccanica. Questo processo deve essere al tempo stesso semplice e veloce da usare per utenti meno esperti e per questo Elmo mette a diposizione una serie di strumenti pre-confezionati, che rendono il lavoro del controllista-programmatore, più rapido ed efficiente.

 

IEN Italia: In quali mercati sono più richiesti i prodotti Elmo Motion Control? Uno degli “slogan” reperibili anche sul vostro sito è “One solution, Any Application”. In che modo coniugate questo aspetto con le diverse esigenze che i vari mercati esprimono?

Sig. Serra: I nostri drive hanno delle caratteristiche che li rendono utilizzabili in qualunque applicazione; applicazioni con tensioni da 12VDC fino a 800VDC, applicazioni dove sono richiesti fino a 65kW di potenza, applicazioni con motori di qualunque fornitore con qualunque feedback, applicazioni dove sono richiesti drive capaci di lavorare in condizioni estreme (temperature elevate, vibrazioni e shock meccanici elevati, umidità,polvere….). I nostri prodotti sono virtualmente utilizzabili in qualunque mercato ed in tutti i mercati abbiamo clienti, dal packaging alla produzione di semiconduttori, dall’ imbottigliamento al settore difesa, dal medicale agli AGV, dall’aerospace al tessile.

 

IEN Italia: Rispetto agli altri territori su cui opera la vostra azienda, quali particolarità ed unicità riscontrate sul mercato italiano? Esistono differenziazioni nelle strategie sia dal punto di vista di sviluppo prodotti che dal punto di vista commerciale per meglio adattarsi a queste peculiarità di mercato territoriale?

Sig. Serra: L’Italia è la seconda potenza manifatturiera in Europa e per questo Elmo ha deciso di aprire una propria sede in Italia. Essere vicino ai clienti, ascoltarne le esigenze e trovare la migliore soluzione sembrano parole tirate fuori dalle mission di qualunque azienda; per Elmo non si tratta solo di slogan ma di comportamento e best-practice implementate ogni giorno. La presenza di funzionari commerciali tecnicamente preparati e con conoscenza dei mercati e delle applicazioni, di un supporto tecnico di prim’ordine, servono a questo scopo: ascoltare, comprendere, risolvere e portare vantaggio ai nostri clienti.

 

IEN Italia: Prevedete lo sviluppo di nuove soluzioni? Come vi approcciate al concetto di Industria 4.0?

Sig. Serra: Nei nuovi prodotti, drive e controller, saranno presenti le sicurezze avanzate come SS1, SS2, SLS, SLPR, SOS, SLI…, ancora migliori prestazioni di controllo per applicazioni dove alta dinamica e alta precisione sono richieste.

Il concetto di Industria 4.0 si può declinare in vari ambiti. I nostri prodotti, con il protocollo EtherCAT certificato, mirano a una integrazione con tutti i controller e dispositivi remoti di qualsiasi parte utilizzando quello che sta diventando uno standard in ambito automazione. Tramite questo standard tutte le informazioni e dati possono essere utilizzati per le comunicazioni, le integrazioni “machine-to-machine”. Il nostro controller, con un’uscita HDMI, permette la connessione a HMI di alto livello. Oltre a questo, nell’ambito della ottimizzazione delle prestazioni, i nostri prodotti hanno un elevatissimo rapporto di conversione dell’energia, che li rende indispensabili in tutti i macchinari nei quali l’efficienza energetica sia un valore.

 

Elisa Campo

Pubblicato il 4 Novembre 2016 - (10840 views)
Elmo Motion Control
Via Cavour, 2
22074 Lomazzo - Italy
+39-3426303734
Visualizza company profile
Mappa
Articoli correlati
Motori sincroni a riluttanza
4.0° Anniversario di A.T.P.
Motoriduttori per nastri trasportatori
Unità automotive
Soluzioni Industry 4.0-ready
Cuscinetti a strisciamento
Cuscinetti e unità lineari lubrificati
SERIE BSR BONFIGLIOLI
Motore brushless
Azionatore a distanza maggiorata