Cuscinetti a sezione sottile

  Richiedi informazioni / contattami

Garantiscono movimenti fluidi nei giunti

Motori & Azionamenti

Cuscinetti a sezione sottile
Cuscinetti a sezione sottile

I cuscinetti a sezione sottile di Kaydon, distribuita da Magi, verranno utilizzati in un robot all’esterno della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) a circa 400 chilometri dalla Terra. CAESAR (Compliant Assistance and Exploration SpAce Robot) è dotato di un braccio lungo tre metri e di sette giunti. Il suo compito è quello di occuparsi del funzionamento degli esperimenti scientifici e commerciali in assenza di gravità. Il robot, che pesa 60 chilogrammi, verrà trasportato sull’ISS, a 400 chilometri dalla superficie terrestre, dove verrà installato. Il braccio robotizzato pieghevole ed estremamente mobile lavorerà qui in futuro, occupandosi dei satelliti rotanti o fuori controllo, afferrandoli e stabilizzandoli. Il Centro aerospaziale tedesco (DLR), sviluppatore di CAESAR, vanta un’eccellente esperienza con i robot nello spazio. Con il progetto ROKVISS (Robotic Components Verification on the ISS), un robot DLR è già stato in funzione sulla ISS dal 2005 al 2010. I cuscinetti obliqui a sfere a sezione sottile di Kaydon hanno garantito con successo movimenti fluidi nei giunti del robot.

Sfruttare le esperienze con ROKVISS

Per CAESAR i ricercatori hanno potuto attingere alle numerose esperienze fatte con ROKVISS, alcune delle quali controllate dalla Terra. Il prototipo del braccio del robot spaziale è stato riportato sulla Terra nel 2011 con una capsula Soyuz ed è stato utilizzato dagli scienziati, con i suoi dati sullo stato di usura, come base per la costruzione del nuovo modello. CAESAR è ora la continuazione dei sistemi robotizzati a forza e a coppia controllata di DLR e la controparte spaziale degli attuali robot di servizio utilizzati nella produzione e per la cooperazione uomo-robot. La nuova generazione di robot combina elettronica e meccanica in modo innovativo. Il robot ha sette gradi di libertà. Questo numero di possibilità di movimento liberamente selezionabili corrisponde a quello del braccio umano, che gli conferisce una maggiore flessibilità rispetto ai robot standard. La base del robot sviluppato per l’esplorazione e l’assistenza nello spazio è il robot leggero III, che è stato sviluppato dall’Istituto nel 2003 e trasferito al principale produttore mondiale di robot KUKA.

Controllo fluido del movimento e della forza

CAESAR può essere azionato in semi-autonomia, teleoperativamente o con telepresenza e force feedback. Il controllo dell’impedenza permette alle articolazioni del braccio di rimanere flessibili e previene danni agli oggetti. Il sistema di sensori di coppia integrato rileva il contatto indesiderato con oggetti e consente di reagire in modo appropriato, caratteristica essenziale per la sicurezza, soprattutto quando si lavora con gli astronauti. Poiché non vi è alcun carico gravitazionale nell’ambiente spaziale, tutti i giunti hanno la stessa capacità. Il controllo del movimento e della forza è garantito da sensori di controllo nelle giunzioni e da un bus di comunicazione in tempo reale ad alta velocità che collega le giunzioni all’unità di controllo robot (RCU). Il design del connettore include un albero cavo per consentire il cablaggio interno.

Ospite permanente in orbita

Poiché la maggior parte dei servizi sarà fornita in futuro per i satelliti geostazionari, la resistenza alle radiazioni e la durata di CAESAR sono calcolate a quindici anni di funzionamento in orbita geostazionaria. L’intero robot è progettato per temperature comprese tra -20° centigradi e +60° centigradi. Si prevede di costruire questo sistema anche per altri programmi. A tal fine, deve essere possibile adattarlo a vari vettori, satelliti o veicoli spaziali. La produzione e la qualificazione del sistema deve essere efficiente e precisa per raggiungere il successo economico.

Pubblicato il 14 Dicembre 2019 - (904 views)
Magi Srl
Via Ammiano, 3
20137 Milano - Italy
+39-02 55194708
+39-02 55194513
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Articoli correlati
Montaggio a caldo semplificato con riscaldatori a induzione
Servoazionamenti e motori AC Unitronics
Annunciati i risultati del fatturato 2019 di Schaeffler
Attuatore elettrico con stelo
Controller multiasse
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
2019 stabile per SKF
La nuova famiglia di riduttori planetari FAULHABER GPT
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Sistemi di azionamento per automazione di laboratorio
Tutto per i robot per logistica
Componenti meccanici
Giunti flessibili
Azionamenti per settore dell'intralogistica
Motore brushless
Controller Ethercat Compact
Azionamento compatto
Distribuzione di giunti e teste a snodo
Riduttori cicloidali compatti
Servoazionamenti e motori AC Unitronics
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Avviatori elettronici per motori
Motore sincrono a magneti permanenti
Motori Brushless Serie BLH
VIPER3: il massimo della tecnologia dei motori per i sistemi dei tergicristalli
Encoder assoluto multigiro modulare
Riduttore per sistemi trasportatori a nastro
Servoazionamenti e motori AC Unitronics
Motion Controller ampliato con EtherCAT
SmartMotor: brushless con integrato driver e PROFINET
Servomotori DC brushless piatti
Servomotori C.C. piatti brushless
Motore lineare modulare
Azionamenti a frequenza variabile
Sistema di scarto bottiglie
Controller PLC & HMI
Servomotori per ambienti ATEX Zona 2