Il ricondizionamento delle valvole dei cilindri dei compressori alternativi

  Richiedi informazioni / contattami

opportunità economica e di qualità

Il ricondizionamento delle valvole dei cilindri dei compressori alternativi
Il ricondizionamento delle valvole dei cilindri dei compressori alternativi

INTRODUZIONE Le prestazioni dei compressori alternativi usati in servizi gravosi come quelli per raffineria, petrolchimica e gas naturale dipendono anche dai componenti soggetti ad usura, tra cui figurano senz’altro le valvole dei cilindri. La manutenzione e il ricondizionamento delle valvole dei cilindri, componente critico del compressore, richiedono particolare attenzione in quanto influenzano rendimento e sicurezza.   CONSIDERAZIONI SULLE VALVOLE L'affidabilità delle valvole è collegata a molti fattori ed in particolare ad una progettazione avanzata, a tecnologie produttive moderne e ad adeguati controlli qualitativi in tutte le fasi del processo. Un’adeguata progettazione delle valvole si basa anche sull’utilizzo e sviluppo di adeguati e sofisticati software, di estrema importanza quelli dedicati alla simulazione delle valvole, che tenendo conto delle caratteristiche del compressore, della composizione del gas e delle condizioni operative, permettono l’ottimizzazione delle soluzioni sia in termini di efficienza che in termini di comportamento dinamico degli otturatori. Normalmente l’utilizzo di queste tecniche si traducono in un allungamento delle vita delle valvole, durate che  possono arrivare a 3 anni e in alcuni casi anche di più. E’ ovvio che  per raggiungere questi target occorre eliminare le influenze negative, quali impurità del gas, ed eliminare o minimizzare le condizioni critiche di marcia del compressore. In ogni industria la strategia ed i piani manutentivi sono combinati con le necessità produttive ed includono manutenzione predittiva e preventiva. In funzione dell'importanza dell'impianto i parametri di processo sono controllati con strumentazione locale, DCS o sistemi di monitoraggio continuo, installati sul compressore. Oltre a temperature e pressioni, altri parametri significativi possono essere di aiuto se propriamente registrati ed interpretati. Quando le condizioni operative subiscono una variazione senza un motivo apparente è necessario procedere con una indagine per determinarne la causa. Caso tipico è quello relativo all’aumento delle temperature di mandata in ogni fase, che è indicativo di un'anomalia, dovuta ad un riflusso di gas. Una fuga dalle valvole è evidenziata da un aumento locale di temperatura misurato sui coperchi valvola. Così si può prevedere un intervento alle valvole e combinarlo con altre operazioni di manutenzione.   SUPPORTO DEL COSTRUTTORE DI VALVOLE La manutenzione delle valvole quando è eseguita con il supporto del costruttore che conosce tutti gli aspetti progettuali e produttivi del proprio prodotto, garantisce all'utilizzatore dell'impianto un'assistenza competente e di elevata qualità. La riparazione effettuata in maniera corretta contribuisce infatti ad allungare la vita della valvola e consente un maggiore MTBF (Mean Time Between Failure) assicurando che gli interventi manutentivi dell'impianto siano meglio inquadrati nei piani aziendali. La società Dott.Ing.Mario Cozzani srl, che dal 1946 progetta e produce valvole per compressori alternativi, propone da sempre ai propri clienti OEM, primari costruttori di compressori in Europa e nel mondo, un efficiente supporto nella manutenzione delle valvole. La società, che ha la propria sede in Italia, ad Arcola, ha da molti anni un apposito reparto nella sua officina dedicato alla riparazione delle valvole. Sulla base di singoli contratti di manutenzione o di accordi annuali di service stipulati tra il costruttore del compressore ed i suoi clienti, vengono gestite le riparazioni delle valvole inviate dalle varie raffinerie, o impianti ed utilizzatori finali in genere. Leggi il resto dell'articolo su http://digital.manutenzione-online.com/digitalMagazine?issue_id=75

Pubblicato il 5 Gennaio 2011 - (438 views)
Articoli correlati
L’edizione 2019 di LAMIERA
In che modo i motori di precisione di ultima generazione stanno potenziando l'Internet delle cose e l'industria 4.0
La diciassettesima edizione di MaintenanceStories
Misura e controllo della portata di un gas?
Più di 43.000 articoli normalizzati per le moderne officine
Controllo e tracciabilità dell'avvitatura con un'unica centralina
Martello senza fili
Termocamere a infrarossi a elevata sensibilità termica
L'importanza della sicurezza alimentare
Taglio in metallo duro
A&T 2019: Human Based Technology
SURT - Trasmettitore di UR% e °C
PS12 - Indicatore multifunzione
PK10 - Programmatore rampe
Scanner - Indicatore multicanale
EPOS4 con EtherCAT
Interazione di componenti di azionamento
Sistemi di azionamento meccatronici
Sistema di avvitatura elettronico
RODOGRIP di Getecno
Misura e controllo della portata di un gas?
Più di 43.000 articoli normalizzati per le moderne officine
Controllo e tracciabilità dell'avvitatura con un'unica centralina
Termocamere a infrarossi a elevata sensibilità termica
Nuovi posizionatori con bus di campo integrato per cambio formato
Trasmettitori di livello
Sistema di avvitatura elettronico
Curvatrice per tubazioni idrauliche
Attuatore lineare elettrico
Trasmettitori di pressione piezoresistivi
Misura e controllo della portata di un gas?
Controllo e tracciabilità dell'avvitatura con un'unica centralina
Termocamere a infrarossi a elevata sensibilità termica
Cilindri elettrici miniaturizzati
Interruttori d'arresto compatti
Stampante segnaletica
Sensori induttivi full metal con IO-Link
Servomotori DC brushless piatti
Dosatura con ago vs. dosatura a getto, senza contatto
ROTALIGN touch