Il valore aggiunto di Spring Srl

  Richiedi informazioni / contattami

Ripercorrendo le tappe fondamentali dell’azienda, Fabio Gualdo, Founder e CEO di Spring, introduce quelli che saranno i prossimi obiettivi: produzione e prototipazione con materiali innovativi e servizi di eccellenza

Stampa 3D

Fabio Gualdo, Founder e CEO di Spring
Fabio Gualdo, Founder e CEO di Spring
Alcune stampanti 3D di Spring
Alcune stampanti 3D di Spring

IEN Italia: Ripercorrendo un po' la vostra storia, come arriva Spring al mondo della stampa 3D e della prototipazione? Quali sono le tappe e gli sviluppi fondamentali?

F. Gualdo: Spring nasce nel 1998, dall’unione di alcuni studi specializzati nella progettazione di prodotti e stampi e nell’attività di prototipazione.

Agli inizi del nuovo millennio, grazie alle competenze tecniche e all’uso di sistemi CAD 3D, Spring fornisce alle aziende un servizio di progettazione altamente professionale. Nel 2004, all’attività di progettazione viene affiancato il servizio di prototipazione rapida con sistema Zcorp. Questo è il momento di svolta. L’azienda è in grado di soddisfare le esigenze della clientela dalla fase di ideazione di un nuovo progetto alla fase di prototipazione. Spring cresce e nel 2005 investe in un nuovo stabilimento industriale, in provincia di Vicenza. A partire dal 2006, Spring potenzia fortemente le proprie competenze in ambito additivo e si avvale del sistema di prototipazione Stratasys Dimension.

Nel 2009, si inserisce in azienda un nuovo sistema di prototipazione FORTUS400, dove è possibile produrre componenti monolitici fino a 400x350x400 mm, con materiali altamente performanti. L’investimento in nuove competenze e in nuovi sistemi di stampa industriale consente allo staff tecnico di soddisfare il cliente nei servizi di prototipazione e nella produzione di componenti funzionali per uso diretto. Il portafoglio clienti si amplia di imprese sempre più innovative e di rilievo nel panorama industriale italiano ed internazionale. In particolare, le aziende dell’automazione industriale mostrano un crescente interesse nei servizi di Spring. Un interesse che si rafforzerà nel corso degli anni, dando vita a partnership di lungo termine.

La crescita è costante tanto che nel 2012 è necessaria una nuova sede produttiva. Viene integrato un nuovo sistema di stampa professionale FORTUS 900, dove è possibile produrre pezzi monolitici fino a 900x600x900 mm.

È il 2014, Spring inserisce un sistema di scansione ottica tridimensionale, che consente di fare attività di Reverse Engineering, per realizzare file 3D, e attività di controllo dimensionale dei componenti.

Nel 2015, Spring acquisisce la certificazione ISO 9001.

L’azienda è riconosciuta per l’eccellenza dei servizi nel mondo del motorsport. Nel 2017 diventa il partner tecnico dell’Aprilia Racing Team Gresini.

Il 2018, è un altro step fondamentale nel percorso di crescita dell’azienda. Si investe in una formazione di maggior rilievo, al fine di soddisfare le richieste delle aziende, in particolare del settore aeronautico. È l’anno dell’integrazione della nuova Fortus 900 di Stratasys con sistema certificato AICS (Aircraft Interiors Certification Solution) e dell’acquisizione della certificazione AS 9100, per la produzione di particolari in Additive Manufacturing per il settore aeronautico e difesa.

Nel 2019, Spring investe nella tecnologia PolyJet per produrre parti per il settore moda e design. Ad oggi, il parco macchine consta di 12 sistemi di Additive Manufacturing professionali ed è solo l’inizio…

IEN Italia: Quali sono i mercati che si rivolgono principalmente a Spring e ai suoi servizi?

F. Gualdo: Spring offre competenze specializzate, principalmente per il settore automazione industriale, per il settore automotive, per il settore motorsport e per il settore aeronautico. Oltre 20 anni di esperienza, la formazione continua, investimenti importanti in termini di risorse umane e sistemi produttivi industriali, permettono di portare a termine i progetti più critici.

In particolare, le aziende del settore automazione industriale si rivolgono a Spring per richiedere componenti come: mani di presa, posaggi per linee automatizzate e per stazione operatore, condotti e distributori per l’aria, eliche di ribaltamento e movimentazione di prodotto etc.

Le aziende del settore automotive e motorsport necessitano principalmente di componenti per impiego diretto, modelli per test funzionali, componenti per test di montaggio e prove su strada, mandrini solubili e attrezzature per lavorazioni di carbonio. Le aziende del settore aeronautico richiedono, tra le altre, parti per primo impianto, prototipi, scatole elettriche, staffe e supporti, bocchette e tubazioni di ventilazione, fermacavi, componenti decorativi e customizzati per cabina, cornici e strutture display, carenature di drenaggio, telai ed alloggiamenti per strumentazione etc.

IEN Italia: Quali sono i progetti e gli obiettivi per il prossimo futuro?

F. Gualdo: Il mercato dei materiali è in continua evoluzione. Spring punterà moltissimo sull’offerta legata alla produzione e prototipazione con materiali innovativi e d’eccellenza, per soddisfare le esigenze di aziende che operano in settori regolati anche da specifiche normative. Tra questi materiali, suscita grande interesse il termoplastico ABS-ESD7 con proprietà statico-dissipative, particolarmente adatto per le aziende dell’automazione industriale. ABS-ESD7 dal peso specifico di 1,04, protegge i sistemi elettronici da shock elettrici (ESD damage), previene l’accumulo di particolato e polveri, preservando le performance delle attrezzature o dei prodotti. Altro materiale di rilievo è l’ULTEM 9085, certificato FST (Flame, Smoke,Toxicity), V-0 UL-94. ULTEM 9085 offre un eccellente rapporto resistenza/peso. Il peso specifico del materiale è di 1,34, resistenza a trazione 71,6 MPa, resistenza a flessione 115,1 MPa, resistenza alla compressione 104 MPa. ULTEM 9085 ha un’elevata resistenza al calore, la temperatura d’inflessione sotto carico è di 153°C. Altro materiale molto performante è Nylon 12 CF. Nylon 12 CF è un blend termoplastico Nylon 12 con 35% carbonio, peso specifico di 1,15, resistenza alla flessione 142 MPa. Questo materiale offre i più alti valori in termini di modulo a tensione e rigidità specifica. Queste caratteristiche lo rendono particolarmente interessante nei progetti di metal-replacement, al fine di realizzare attrezzature produttive leggere e altamente resistenti.

IEN Italia: Concludendo, qual è il valore aggiunto di Spring?

F. Gualdo: Il valore aggiunto di Spring è dato dall’unione di Know-How, materiali high-performance e sistemi produttivi industriali. Le aziende ci scelgono e continuano a sceglierci da anni per queste qualità. Spring affianca le imprese anche in attività di co-progettazione. Infatti, le fasi di progettazione e produzione con metodi di Additive Manufacturing richiedono competenze specializzate, completamente diverse rispetto a quelle impiegate finora nei metodi produttivi più convenzionali.

Pubblicato il 28 Febbraio 2020 - (701 views)
SPRING SRL
Via del Carpino Nero, 14
36050 Monteviale - Italy
+39-0444 557570
Visualizza company profile
Mappa
Articoli correlati
Aeronautica e Stampa 3D
Visiere protettive in 3D
Valvole 3D per ventilazione polmonare
Soluzioni per digital printing
Verniciatura industriale a spruzzo
Software per stampanti 3D per DMLS
Stampante 3D per design a colori brillanti
Polimeri ad alte prestazioni
Soluzione di simulazione dedicata per la stampa 3D DED
Regolazione della portata nella stampa 3D