LabVIEW 2010

  Richiedi informazioni / contattami

presentata l'ultima versione dell'ambiente di programmazione grafica NI

Automazione

LabVIEW 2010
LabVIEW 2010

Mercoledì 15 settembre National Instruments ha ufficialmente presentato presso la sua sede di Milano la nuova versione del famoso software di progettazione grafica LabVIEW 2010. Matteo Bambini, Marketing Manager NI Italy & Spain, ha alzato il sipario sulle novità proposte agli utenti con la release 2010. LabVIEW 2010, ambiente di programmazione grafica dedicata allo sviluppo di sistemi di test, misura e controllo, garantisce un risparmio di tempo grazie a nuove caratteristiche quali tecnologia commerciale per il compilatore in grado di eseguire il codice a una velocità superiore del 20 percento e uno store globale per la valutazione e l’acquisto di toolkit aggiuntivi per integrare funzioni personalizzate nella piattaforma. Per gli utenti FPGA, LabVIEW 2010 fornisce un nuovo IP Integration Node che consente di integrare qualsiasi IP FPGA di terze parti nelle applicazioni LabVIEW ed è compatibile con il CORE Generator di Xilinx. National Instruments ha inoltre implementato oltre una decina di nuove funzioni suggerite dai maggiori utenti attraverso LabVIEW Idea Exchange, un forum che raccoglie feedback online, a dimostrazione di un nuovo livello di collaborazione tra la Ricerca e Sviluppo di NI e i suoi clienti.  
“Gli utenti di LabVIEW sono alcune tra le persone più innovative al mondo ed è grazie ai loro input che possiamo rendere LabVIEW uno strumento di programmazione sempre più efficace e produttivo” ha affermato Jeff Kodosky socio e cofondatore di National Instrumente nonchè ‘padre di LabVIEW’. “Con LabVIEW 2010, abbiamo utilizzato i loro feedback e suggerimenti per aprire ulteriormente la piattaforma a una maggiore personalizzazione, in modo che clienti e partner possano espandere LabVIEW verso nuove applicazioni che non hanno ancora sperimentato la potenza e l'efficienza della programmazione grafica."  
Per gli utenti e i gruppi di sviluppo più avanzati, LabVIEW 2010 include nuove caratteristiche che ottimizzano le interfacce per il riutilizzo del codice, il raggruppamento di VI e le relative gerarchie che accelerano i tempi di realizzazione e separano il codice sorgente del VI dalla versione compilata per favorire la gestione del codice sorgente. Queste funzionalità sono ideali per lo sviluppo di applicazioni che coinvolgono un elevato numero di persone dove la manutenzione del codice attraverso utenti, versioni dei software e piattaforme informatiche diverse è critica.   Edited by: Alessandra Basile

Pubblicato il 4 Ottobre 2010 - (17399 views)
National Instruments Italy Srl
Centro Direzionale Milanofiori Nord Via del Bosco Rinnovato, 8
20090 Assago - Italy
+39-02-413091
+39-02-41309215
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Sistema hardware-in-the-loop
Controller con tecnologia TSN
Dispositivi sincronizzati e robusti
Come selezionare il bus ideale per il tuo sistema di misura
Come selezionare il bus ideale per i sistemi di misura
National Instruments e le nuove versioni di LabVIEW
Guida completa per lo sviluppo di un sistema di misura
Sistema di monitoraggio e controllo riconfigurabile a livello scheda
Sistema di visione quad-core CVS-1459RT
Sistemi di controllo NI
Come selezionare il bus ideale
Come selezionare il bus ideale
Come selezionare il sensore ideale
Programmazione grafica
Piattaforma integrata hardware e software
Controller CompactRIO
Monitoraggio per il futuro dell'Oil&Gas
Monitoraggio e controllo NI Single-Board RIO
Sistema di visione con Intel Atom
Soluzioni per il futuro dell'Oil&Gas
Articoli correlati
Software All-in-One UniLogic
Software di supervisione
Sistemi per il condition monitoring
Encoder incrementali FA-Coder
IoT Connectivity Solutions
ENCODER FA-CODER GARNET
DataFEED edgeGate di Softing
Encoder con versioni mono e multigiro
Sistemi EX600 Wireless
Climatizzazione 4.0