Le start-up di domani per il settore idrico

Bonomi Group e WILL, insieme, puntano allo sviluppo: dal 3 ottobre fino al 25 novembre verranno selezionati 10 candidati che potranno usufruire di tutti gli strumenti necessari per lo sviluppo del proprio progetto innovativo in campo idrico

  • 26 Ottobre 2022
  • 818 views
  • QR CODE PER REGISTRARSI GRATUITAMENTE
    QR CODE PER REGISTRARSI GRATUITAMENTE
  • Bonomi Group e WILL per il settore idrico
    Bonomi Group e WILL per il settore idrico

Bonomi Group, da sempre attivo nella ricerca e nello sviluppo di prodotti e tecnologie, è fondatore e sostenitore di “WILL – Water Innovation Living Lab”, acceleratore per spin-off e start-up, che ambisce a costruire un percorso di crescita per nuove aziende nel settore idrico, entro il quale l'azienda è ormai un consolidato punto di riferimento.

Promuovere e diffondere l’innovazione nel settore idrico

Quale sostenitore e fondatore di WILL – Water Innovation Living Lab – Bonomi ha deciso di supportare la ricerca e la selezione di dieci spin-off e start-up che abbiano come focus lo sviluppo di soluzioni migliorative, innovative, sostenibili e vantaggiose nel settore idrico. Lo scopo di Will è quello di accompagnare la realizzazione di progetti, con finalità atte a promuovere e diffondere la ricerca e l’innovazione nel settore idrico, ispirando anche nuove realtà a intraprendere percorsi simili in futuro per salvaguardare il territorio e il benessere delle persone. Tra gli obiettivi spiccano sicuramente il recupero energetico e di risorse, la riduzione di perdite, il riuso delle acque reflue e il risparmio economico per gli utenti finali: siano essi famiglie, imprese o pubbliche amministrazioni.

Un progetto di formazione

Dal 3 ottobre fino al 25 novembre Bonomi selezionerà, grazie a questo programma, 10 candidati che per 12 settimane potranno godere di consulenze, strumenti e connessioni per sviluppare i loro progetti innovativi in campo idrico. Progetti che avranno come focus soluzioni migliorative, innovative, sostenibili o vantaggiose (anche dal punto di vista economico). Il progetto ha una durata di 16 settimane e coprirà buona parte del 2023. Sono previsti un mix di incontri e di attività di formazione per affrontare le più importanti sfide del settore; più precisamente:

  • trattamento delle acque e delle acque reflue;
  • analisi dati real-time;
  • rilevamento perdite e rete idrica intelligente;
  • trattamento dei fanghi e recupero dei nutrienti;
  • efficienza energetica e monitoraggio delle emissioni di GHG;
  • controllo e gestione degli inquinanti emergenti.

I partner

I partecipanti avranno la possibilità di sviluppare le loro idee grazie all’aiuto gratuito di sostenitori come Bonomi Group, e numerosi partner tecnologici, tra cui Isle Utilities e CSMT Innovative Contamination Hub con la collaborazione di Acque Bresciane Srl SB, Università degli Studi di Brescia.

La selezione

La selezione verrà fatta tramite una call internazionale sulla base di tre principali criteri:

  • dedizione all’impresa;
  • iniziativa promettente dal punto di vista commerciale nel settore idrico;
  • impatto del contributo alle sfide del settore.

Un percorso fondato sulla sinergia di diverse culture, conoscenze e competenze. Tutto questo abbinato a pacchetti gratuiti di consulenza, seminari formativi, co-working, progettazione, simulazione 3D e altro ancora. Per maggiori informazioni sul programma e sulla selezione: www.will-lab.it