Olimpiadi dell’Automazione Siemens: vince Industria 4.0

  Richiedi informazioni / contattami

Giunto alla nona edizione, il concorso Olimpiadi dell’Automazione rientra nel Programma annuale di Promozione delle Eccellenze del MIUR

Olimpiadi dell’Automazione Siemens: vince Industria 4.0
Olimpiadi dell’Automazione Siemens: vince Industria 4.0

Le Olimpiadi dell’Automazione 2018 di Siemens Italia  si sono concluse con la cerimonia di premiazione che ha visto, sul gradino più alto del podio per la Categoria Senior, il CFP Lepido Rocco di Motta di Livenza (provincia di Treviso) mentre per la Categoria Junior, l’ITTS Carlo Grassi di Torino.

Nona edizione

Giunto alla nona edizione, il concorso Olimpiadi dell'Automazione rientra nel Programma annuale di Promozione delle Eccellenze del MIUR, e offre a studenti e a docenti degli Istituti Tecnici e Professionali d’Italia (con specializzazione in elettrotecnica, elettronica, informatica industriale e meccanica), la possibilità di tradurre il proprio patrimonio di nozioni apprese sui banchi di scuola in esperienza professionale, attraverso l’opportunità del lavoro di gruppo, valida sia dal punto di vista del profilo formativo sia della conoscenza e dell’approfondimento di nuove tecnologie per la stesura di progetti applicativi.

Progetto e premi

Sono 52 le scuole sul territorio Italiano che hanno risposto alla sfida lanciata dalle Olimpiadi, realizzando e presentando progetti di automazione basati sulle ultime novità tecnologiche proposte da Siemens sul mercato. Carattere di preferenza è stato riservato ai progetti che hanno previsto almeno una delle tecnologie abilitanti l’Industria 4.0 (Big data and analytics, Autonomous robots, Simulation, Horizontal/vertical software integration, Industrial Internet, Cyber Security, Cloud, Additive Manufacturing, Augmented reality). Rientra anche in quest’ottica l’introduzione di una nuova categoria tra i Premi Speciali: “Industria 4.0” appunto. A dimostrazione della capacità di proporre una soluzione vicina ai concetti di

Industria 4.0, sono stati due i progetti che, in ex-aequo, hanno vinto questo nuovo Premio Speciale: “Nastri trasportatori con sistema di lavorazione e supervisione” dell’IIS Guglielmo Marconi di Bergamo e “SMAR&T Realizzazione di un’isola robotizzata di montaggio e testing” dell’ITTS Carlo Grassi di Torino (vincitore anche nella Categoria Junior).

Pubblicato il 9 Maggio 2018 - (36 views)
Articoli correlati
I controrulli per tensospianatrici di Unitec a Euroblech
Inaugurato l’Innovation Lab di Omron
Cento anni di FACOM
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Nasce energy wave, società dedicata all’efficienza energetica
Cosa devono sapere gli ingegneri industriali sulla sicurezza funzionale
Nuovo amministratore delegato in Turck Banner Italia
Convertitori di frequenza VFD
Un unico riferimento per numerose soluzioni
Sensori di immagine avanzati
Indicatore multifunzione PS-12
Misuratori di portata
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
Trasmettitore di UR% e °C
Programmatore rampe PK10
Scanner - indicatore multicanale
Machine controller card
Distributore di alto livello
Valvola Liquidyn P-Jet SolderPlus
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
Motoriduttori per nastri trasportatori
Integrazione chip-antenna plug-and-play
Sensore radar con Bluetooth
Pattern sensor
Monitoraggio sensorless della frequenza
Da monitoraggio vibrazioni a Real Time Maintenance
Drive applicativi su misura
Pistole manuali, pneumatiche e cordless per la dosatura di adesivi bi-componenti
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Sistema di misura Quality Automotive Radome
Tecnologia per dosatura a getto dei fluidi
Termocamera per smartphone
Sensore fotoelettrico per IoT
La saldatura del futuro per aerospace e automotive
Nuovo sensore Smart Valve serie MVQ
Nuova OGDCube: sensore tempo di volo compatto
Torcia di sicurezza con doppio fascio
Sistema di riparazione nastri