Proenergy+, l'evento dedicato all'efficienza energetica, si terrà a Bari

  Richiedi informazioni / contattami

la città si presenta agli operatori come un mercato da esplorare e verso il quale indirizzare il proprio business

Proenergy+, l'evento dedicato all'efficienza energetica, si terrà a Bari
Proenergy+, l'evento dedicato all'efficienza energetica, si terrà a Bari

Proenergy+ avrà luogo Bari presso la Fiera del Levante dal 21 al 23 novembre 2013. Una scelta non casuale quella del capoluogo pugliese, il quale, grazie alle attività intraprese dalla sua amministrazione, si presenta agli operatori come un mercato da esplorare e verso il quale indirizzare il proprio business. Basti pensare all'ambizioso progetto con cui il comune di Bari, attraverso opere di riqualificazione urbanistica, energetica e tecnologica, intende trasformare il tessuto urbano con interventi che riguardano la mobilità cittadina e l'ammodernamento e la riqualificazione di alcune aree come il quartiere di Japigia. Obiettivo quello di portare alla città il riconoscimento europeo di smart city. Un'iniziativa che godrà del supporto di 1,6 miliardi di euro di fondi europei, in seguito al recente Patto per Bari. Inoltre, lo scorso febbraio, la Regione Puglia ha redatto il protocollo ITACA Puglia che misura il livello di sostenibilità degli immobili, sulla base di due elementi, la localizzazione (che prescinde perciò dalle scelte progettuali), e la qualità della costruzione. Il Protocollo comprende anche le opere di riqualificazione e obbliga al raggiungimento del secondo livello nei casi di interventi che puntino ad avere gli incentivi regionali.

"Non solo la Puglia, che ha dimostrato in questi ultimi mesi un'altissima sensibilità al tema dell'efficienza e del risparmio energetico, ma tutto il Sud Italia è un mercato a cui le imprese devono sempre più guardare, perchè potrebbe ulteriormente crescere se ben supportato dagli incentivi nazionali del 65% a favore degli investimenti in efficienza energetica. Le detrazioni sono un driver di crescita importante sia per riqualificare aree urbane sia per rilanciare l'intera filiera e dare respiro ad un comparto provato dalla congiuntura - commenta Emilio Bianchi, Direttore di Senaf - Per questo abbiamo scelto Bari e il Sud Italia come sede di Proenergy+, una tre giorni di convegni, workshop, incontri e dimostrazioni pratiche che offrirà a progettisti, impiantisti, installatori, manutentori e gestori dell'energia del Sud Italia un'importante occasione di confronto sui temi dell'efficienza energetica e di aggiornamento professionale"

Numerosi i focus di approfondimento offerti da Proenergy+ per dare ai visitatori la possibilità di analizzare le tematiche più rilevanti per la professione, come l'importanza per la filiera della sostenibilità degli interventi, anche su edifici già esistenti, di termoregolazione e contabilizzazione, che oltre a rendere più efficienti gli edifici, ottimizzandone i consumi, possono costituire una nuova fonte di business. Tra i temi trattati anche quello della ventilazione meccanica controllata, troppo spesso trascurato, dato che, per immobili 'a tenuta' come quelli ad alte prestazioni, risulta quanto mai fondamentale progettare ed installare un sistema di ricambio d'aria efficiente. Così come è necessario nel computo dei consumi di un edificio tener conto dei consumi degli impianti idraulici: sul tema verrà organizzato un focus in cui verranno evidenziati i contributi che una circuiteria idraulica razionale e una componentistica moderna possono dare all'efficienza energetica degli edifici.

Spazio di approfondimento anche sulle tecnologie e sugli impianti ad energie rinnovabili come il solare fotovoltaico e quello termico, le pompe di calore, la geotermia e quelle che utilizzano biomasse, in un'ottica di integrazione tra soluzioni diverse per la sostenibilità energetica degli edifici. Forte il legame tra l'offerta formativa di Proenergy+ e l'ambiente dell'area mediterranea, con alcuni focus pensati e declinati sulle peculiarità climatiche e quindi sulle necessità impiantistiche del Sud Italia. Protagonista l'involucro edilizio, che sarà al centro di numerosi focus: si approfondirà la progettazione integrata tra involucro, fonti energetiche rinnovabili e impianti, con l'obiettivo di dare agli operatori una visione completa e aggiornata di tutte le tecnologie edili all'interno di sistemi integrati, con spazio per illustrare l'interazione ambientale dell'involucro, il calcolo termo-tecnico e la gestione degli interventi edilizi.

Pubblicato il 2 Settembre 2013 - (103 views)
Articoli correlati
Comandi di posizionamento
Azionamenti potenti a tutti i livelli
Motore flat per coppie elevate
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
EL-FLOW PRESTIGE: MISURATORI DI PORTATA
Motore brushless con driver integrato
Interruttori di sicurezza con blocco
Varianti con dispositivi di comando
Maniglie di sicurezza
Sicurezza wireless per intralogistica
Riduttori per macchine utensili
Piattaforma per saldatura a ultrasuoni
Apertura delle porte di sicurezza confortevole ed ergonomica
Flussimetro a induzione magnetica
Tester di cavi Cablemaster 800
Sensore IO-Link
Sensore fotometrico ad assorbimento
VEGAPULS 64: un sensore radar per la misura di livello continua su liquidi
Relè temporizzato multifunzione CMFR-66
Apertura delle porte di sicurezza confortevole ed ergonomica
Chiavi a rullino
VEGAPULS 64: un sensore radar per la misura di livello continua su liquidi
E DUP: Double Layer Protection
Modulo trasportatore lineare
Attuatori elettrici con funzione soft-landing
Guida agli studi sui carichi con i registratori di rete ed energia Fluke
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?
Sensore laser a tecnologia avanzata