Rohde & Schwarz e Huawei hanno collaborato a dei test

  Richiedi informazioni / contattami

Le due aziende hanno effettuato delle misurazioni della latenza V2X, dimostrando che la rete 5G ha una migliore latenza della tecnologia LTE

Rohde & Schwarz e Huawei hanno effettuato delle misurazioni della latenza V2X
Rohde & Schwarz e Huawei hanno effettuato delle misurazioni della latenza V2X

A Monaco e Shangai, Huawei e Rohde & Schwarz hanno compiuto delle misurazioni di latenza V2X (Vehicle to Everything) basate su reti cellulari 5G e LTE, provando che è possibile ottenere una latenza migliore con la rete 5G, con ritardi dell’ordine del millisecondo, rispetto alla tecnologia LTE. Questo tipo di misurazioni potrebbe diventare un criterio importante di certificazione, in quanto la latenza è uno dei principali indicatori di prestazione del 5G, ed è di conseguenza cruciale per le applicazioni di sicurezza.

I test effettuati da Rohde & Schwarz con Huawei

Tra le principali applicazioni 5G si trova la comunicazione a bassa latenza ultra-affidabile (URLLC), importante per i casi di utilizzo della comunicazione da veicolo a Everything, e che permetterà in futuro la guida automatizzata. Huawei e Rohde & Schwarz hanno applicato un sistema di misura del ritardo end-to-end di precisione per trasmissioni IP over-the-air ad una comunicazione 5G V2X per applicazioni di guida cooperativa nei test sul campo di un’auto in movimento. La strumentazione utilizzata è stata in grado di realizzare una precisione di misura inferiore a 2 μs per ciascun pacchetto IP trasmesso. I dati trasmessi contenevano vari flussi di traffico IP tra cui video, LIDAR e dati di controllo (messaggi ITS) per un veicolo telecomandato. Gli standard temporali assoluti di precisione su entrambe le estremità derivavano da due ricevitori GPS indipendenti.

Pubblicato il 23 Gennaio 2019 - (23 views)
Articoli correlati
SMAR1 encoder modulare off-axis ultra-piatto
Sensore per caldaie 116CP/117CP
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
Roberto Zaina è il nuovo Head Market Communication EMEA di SKF
Termocamera fissa ThermoView TV40
Garnet conquista la certificazione ISO 9001
Come implementare un programma di manutenzione predittiva nell’industria moderna - anche se non sei esperto!
Impianto di taglio automatizzato e performante
Riconfermata la Certificazione UNI EN ISO 9001:2015 di Crei
2019 stabile per SKF
Sensori a bassa pressione ottimizzati per IoT
Creare gli stabilimenti del futuro
SPS Italia 2020
Sistema di dosatura volumetrica
Edizione 2020 della fiera A&T
Hannover Messe 2020
Sensore fotoelettrico
Sensore di doppio foglio
Moduli lettura/scrittura RFID
Soluzioni RFID
SMAR1 encoder modulare off-axis ultra-piatto
Sensore per caldaie 116CP/117CP
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Una gamma di calibri per ogni esigenza
Multicode reader con illuminazione integrata
Avviatori elettronici per motori
Software Tools per dati Io-Link
Motore sincrono a magneti permanenti
Multicode reader con illuminazione integrata
Robot collaborativi CRX
Sistema per allestimento garage e laboratori
Profiler PMD: esatto rilevamento di profili per controlli di qualità in linea
Sensore di vibrazione serie VVB di ifm
Sensore di temperatura TCC con autoverifica della calibrazione
Sensori di conducibilità con IO-Link
KQ10: monitoraggio continuo di un settore di livelli limite
Frese integrali di precisione
Encoder a filo robusto