Sew-Eurodrive in una Smart Factory

  Richiedi informazioni / contattami

Una live experience organizzata assieme a Festo e Sick a Solaro (MI)

Sew-Eurodrive in una Smart Factory
Sew-Eurodrive in una Smart Factory
Sew-Eurodrive in una Smart Factory
Sew-Eurodrive in una Smart Factory
Sew-Eurodrive in una Smart Factory
Sew-Eurodrive in una Smart Factory

SEW-EURODRIVE, Sick e Festo hanno organizzato un viaggio in una delle smart factory italiane più evolute, a Solaro in provincia di Milano. SEW-EURODRIVE ha interpretato i dettami della rivoluzione industriale in modo da renderli esemplari per i molti che si stanno avvicinando solo ora alle tecnologie abilitanti. L'obiettivo è rendere evidenti e tangibili i progressi che la rivoluzione Industry 4.0 ha portato nelle nostre fabbriche. La visita all’officina è stata anticipata da una mattinata nella quale le tre aziende hanno presentato la loro vision rispetto a Industry 4.0, allo stato dell’arte e alle prospettive.  Dopo il saluto introduttivo di Giorgio Ferrandino, Managing Director di SEW-EURODRIVE Italia, ha aperto i lavori Alessandro Enna, Academy Manager di Festo CTE, che ha moderato il convegno.

La filosofia e gli obiettivi di SEW-EURODRIVE

È poi intervenuto l’HR Manager di SEW-EURODRIVE, Mirko Otranto, che ha chiarito che nella filosofia della multinazionale tedesca le persone sono al centro della rivoluzione tecnologica. Un approccio che si completa anche attraverso un modello di leadership fondato sul coinvolgimento, la digital innovation, il welfare aziendale e lo smart working. Ha preso poi la parola Daniele Arosio, Lean Specialist di SEW-EURODRIVE che ha chiarito che l’obiettivo era quello di coniugare tecnologia ed efficienza operativa. Con questa filosofia sono stati migliorati i processi ed è aumentata la produttività, con un incremento dell’output giornaliero quantificabile in un +70% circa.

Sick: parole chiave e scelte

Delle scelte di Sick in materia di Industry 4.0 ha invece parlato Claus Melder, Senior Vice President Production Management Presence Detection di Sick Italia. Importante, secondo Melder, è partire dalla definizione degli obiettivi, per capire cosa fare e cosa no. La parola chiave, nella scelta di Sick, è flessibilità, soprattutto per quanto riguarda il design del prodotto: partendo dalle esigenze dei clienti, si costruiscono insieme a loro i progetti, aiutandoli a raggiungere degli obiettivi.

Priorità a strategie e obiettivi: la vision di Festo

Quale fornitore di tecnologia Industry 4.0 per l’automazione industriale, anche Festo si interroga da tempo su come favorire il cambiamento e offrire un servizio che sia anche consulenza strategica per i propri clienti. Ne ha parlato Alessandro Ferioli, Industry 4.0 Project Leader di Festo Italia. Per Festo, la definizione di strategie e obiettivi è prioritaria, per migliorare il prodotto e definire standard utili. I focus su cui Festo si è orientata sono principalmente due: uno interno e uno esterno. In una chiave bottom up, si parte dal livello di prodotto, si passa a un livello di servizio, poi a una piattaforma cloud e infine a nuovi modelli di business.

I nuovi software di SAP

Il lavoro effettuato sui software appositamente creati per le nuove applicazioni industriali è quello che è stato presentato da Stefano Braghini, Senior Solution Sales Executive, Industry 4.0, IoT & Digital Supply Chain di SAP Italia. Braghini ha presentato le applicazioni create da SAP per rendere i prodotti connessi, sicuri e capaci di generare informazioni utili.

Nel pomeriggio i presenti hanno potuto testare, direttamente in officina, l’efficienza del plant di Solaro, la modularità degli AGV e la perfetta organizzazione dei vari reparti.

Pubblicato il 4 Luglio 2018 - (66 views)
Articoli correlati
Sensore per caldaie 116CP/117CP
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
Roberto Zaina è il nuovo Head Market Communication EMEA di SKF
Termocamera fissa ThermoView TV40
Garnet conquista la certificazione ISO 9001
Come implementare un programma di manutenzione predittiva nell’industria moderna - anche se non sei esperto!
Impianto di taglio automatizzato e performante
Riconfermata la Certificazione UNI EN ISO 9001:2015 di Crei
2019 stabile per SKF
La nuova famiglia di riduttori planetari FAULHABER GPT
Sensori a bassa pressione ottimizzati per IoT
Creare gli stabilimenti del futuro
SPS Italia 2020
Sistema di dosatura volumetrica
Edizione 2020 della fiera A&T
Hannover Messe 2020
Sensore fotoelettrico
Sensore di doppio foglio
Moduli lettura/scrittura RFID
Soluzioni RFID
Sensore per caldaie 116CP/117CP
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Una gamma di calibri per ogni esigenza
Multicode reader con illuminazione integrata
Avviatori elettronici per motori
Software Tools per dati Io-Link
Motore sincrono a magneti permanenti
Regolatori doppio loop PID
Multicode reader con illuminazione integrata
Robot collaborativi CRX
Sistema per allestimento garage e laboratori
Profiler PMD: esatto rilevamento di profili per controlli di qualità in linea
Sensore di vibrazione serie VVB di ifm
Sensore di temperatura TCC con autoverifica della calibrazione
Sensori di conducibilità con IO-Link
KQ10: monitoraggio continuo di un settore di livelli limite
Frese integrali di precisione
Encoder a filo robusto