Sick partecipa al primo workshop italiano IO-LINK User

  Richiedi informazioni / contattami

L’azienda terrà due workshop per spiegare il funzionamento ed i vantaggi della tecnologia IO-Link

Sick partecipa al primo workshop italiano IO-LINK User
Sick partecipa al primo workshop italiano IO-LINK User

Per meglio capire il funzionamento, i vantaggi e l'utilizzo di questo tipo di comunicazione bidirezionale che permette la facile integrazione di sensori ed attuatori nella piramide di automazione, il prossimo 20 ottobre si terrà il primo IO-LINK User Workshop italiano.

SICK, membro del consorzio IO-Link, prenderà parte a questa importante giornata congressuale con due diversi incontri in cui verrà dimostrata, sia teoricamente che a livello pratico, la semplicità di integrazione dei sensori IO-Link all'interno dell'ambiente di sviluppo del PLC.

Sensori Smart per una maggiore efficienza
Con le fotocellule, i sensori di contrasto, i sensori magnetici per cilindri e i sensori di pressione e livello, SICK offre vasto portafoglio di sensori con comunicazione IO-Link e moduli di interfaccia con i più diffusi bus di campo, per una rapida integrazione nei diversi ambienti di comando e automazione. Nella sezione espositiva dell'evento IO-Link sarà possibile conoscere da vicino alcune Soluzioni avanzate che consentono, ad esempio, la comunicazione diretta tra sensore ed attuatore, senza alcun passaggio dal sistema di automatizzazione.

Esattamente come avviene con il Deltapac, il sensore fotoelettrico che sfrutta la tecnologia optoelettronica Delta-S-Technology® brevettata da SICK per rilevare la presenza dei bordi fino a 40 mm di distanza e fino a 3 m/s, senza alcun settaggio. Le versioni Smart con collegamento IO-Link aiutano il cliente a configurare le uscite del sensore secondo le proprie esigenze. Un altro impiego della tecnologia IO-Link avviene nel sensore di pressione elettronico per aria compressa PAC50, progettato per le molteplici applicazioni nei sistemi di controllo e azionamento pneumatici che devono garantire continuità nei processi produttivi, e impegnato nella registrazione e nel monitoraggio dei valori di pressione e vuoto nell'automazione di fabbrica.

Anche i sensori di livello della serie LFP sono dotati dell'interfaccia IO-Link per la facile integrazione con l'automazione di macchine e impianti e per la configurazione delle funzionalità da remoto. Il sensore, dotato, oltre che di display, anche di segnale di uscita analogico e di due punti di commutazione, consente di monitorare la variazione continua del livello di fluido e controllare i livelli di minimo e di massimo, con un unico dispositivo. Infine, sarà possibile conoscere il pressostato PBS per la misurazione della pressione dei sistemi idraulici. Il PBS unisce un sensore elettronico di pressione, un trasmettitore ed un display in un unico dispositivo, e la comunicazione IO-Link consente l'impostazione rapida e sicura dei parametri in caso di sostituzione del prodotto.

Per maggiori informazioni e per registrarsi all'evento: https://www.sick.com/it/it/sick-workshop-IO-Link

Pubblicato il 12 Ottobre 2015 - (23 views)
Articoli correlati
Tre connettori push-pull per applicazioni industriali futuristiche
Il successo di MECSPE Parma 2019
III Edizione di IVS – INDUSTRIAL VALVE SUMMIT
Sensori di pressione per pompe idrauliche ausiliarie
Sito web per la filiale italiana di Stahwille
THL 15WI: convertitore CC/CC da 15 watt
Soluzione integrata per controllo e automazione
Il rasoio di Occam
EUJEPA, le novità dell'accordo in materia d'origine
"NTN-SNR, un marchio tatuato sulla nostra pelle"
Sensori a isolamento
Soluzioni per accelerare il passaggio al 4.0
Sensori a soppressione di sfondo
Prodotti per il controllo della temperatura
Servo motori C.C. brushless
Encoder assoluti a lettura ottica
Teste a snodo Aurora
Prodotti per ogni settore industriale
Valvole per applicazione di pasta saldante
SENSORI A BASSA TENSIONE
Modulo trasportatore lineare
Attuatori elettrici con funzione soft-landing
Guida agli studi sui carichi con i registratori di rete ed energia Fluke
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?
Sensore laser a tecnologia avanzata
Nuovi sensori di flusso per applicazioni monouso
Smistamento bottiglie ad alta velocità
Analizzatore di combustione intuitivo
Encoder lineare assoluto magnetico