Siemens inaugura il cantiere per la realizzazione del nuovo quartier generale

  Richiedi informazioni / contattami

Il progetto rientra nella strategia globale di Siemens basata sulla sostenibilità

Siemens inaugura il cantiere per la realizzazione del nuovo quartier generale
Siemens inaugura il cantiere per la realizzazione del nuovo quartier generale

Sorgerà in via Vipiteno a Milano dove l'Azienda ha già una sede recentemente ristrutturata. Quando sarà inaugurato a inizio 2018, il nuovo edificio, progettato dallo studio di architettura Barreca e La Varra, offrirà un ambiente di lavoro moderno e stimolante per oltre 900 collaboratori su 15.000 metri quadri di superficie e conterrà una sala conferenze, un training center e una mensa.

"Questo ulteriore impegno conferma quanto Siemens sia radicata sul territorio nazionale con continui investimenti. Oltre all'avveniristica sede di Monaco l'unica nuova costruzione prevista in Europa è quella di Milano," commenta Federico Golla, Presidente e Amministratore delegato di Siemens Italia. "Posso dire con orgoglio che il nostro quartier generale sarà qualcosa di più di un nuovo edificio. Ci saranno ampi spazi interni ed esterni riservati al benessere dei dipendenti".

Attualmente l'area di via Vipiteno comprende un edificio già esistente con uffici, palestra, centri di competenza e laboratori di ricerca (oltre 800 collaboratori). A lavori ultimati i due palazzi si troveranno nella stessa area e saranno circondati da un ampio parco a disposizione per i dipendenti.

Gli interventi urbanistici sono il frutto di un accordo tra Siemens e la città di Milano. Il progetto prevede infatti sia la realizzazione di una strada pubblica che congiungerà via Ponte Nuovo con via del Ricordo, sia un campo da calcio. I lavori saranno coordinati da Siemens Real Estate, la divisione responsabile di tutte le attività immobiliari della Società.

Il progetto rientra nella strategia globale di Siemens basata sulla sostenibilità che ogni anno riceve il riconoscimento dell'indice Dow Jones (DJSI). Prima di tutto, l'edificio sarà un green building con certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), in grado di soddisfare i più alti standard di sostenibilità ambientale. E poi anche qui sarà implementato lo smart working che Siemens adotta dal 2011. Questo nuovo modo di lavorare è caratterizzato, oltre che dalla flessibilità dei dipendenti che sono più liberi negli spostamenti casa-ufficio, anche dalla riduzione degli spazi dedicati agli uffici, il che si traduce in minor consumo di illuminazione e clima, e quindi ridotte emissioni inquinanti nell'ambiente.

E' recente l'annuncio di Siemens di voler diventare entro il 2030 la prima grande società industriale a zero emissioni. Primo obiettivo è quello di ridurre del 50% le proprie emissioni di CO2 entro il 2020. Per raggiungere questi traguardi, Siemens investirà circa 100 milioni di euro nei prossimi tre anni per contenere l'impatto energetico dei propri stabilimenti produttivi ed edifici.

Pubblicato il 23 Febbraio 2016 - (80 views)
Articoli correlati
Picomag: il misuratore plug-and-play semplice e intelligente per le utility
Robotica: progettazione all'avanguardia per un mercato dinamico
l'interruttore di sicurezza modulare ed il sistema di trasferimento chiavi SAFEMASTER® STS di DOLD
Linea completa di attrezzature per workshop
Prodotti e soluzioni tecniche su misura
Il controller compatto comunica tramite EtherCAT
Stampante 3D Renkforce RF500
Valigetta porta utensili senza contenuto Basetech 658799
Scheda robot Makerfactory Hexapod
VOLTCRAFT VC650BT SE: multimetro da tavolo digitale calibrato
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Picomag: il misuratore plug-and-play semplice e intelligente per le utility
l'interruttore di sicurezza modulare ed il sistema di trasferimento chiavi SAFEMASTER® STS di DOLD
Come misurare differenze di pressione minime
Sonde ad elevata risoluzione
Pistole manuali per la dosatura di adesivi bi-componenti
Robot collaborativo per handling
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Riduttori per macchine utensili
Picomag: il misuratore plug-and-play semplice e intelligente per le utility
Come misurare differenze di pressione minime
Robot collaborativo per handling
Panel iH Pro: interfaccia ancora più ergonomica
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate