Tracciabilità delle commesse di riparazione

  Richiedi informazioni / contattami

Un differenziale competitivo per le PMI

Tracciabilità delle commesse di riparazione
Tracciabilità delle commesse di riparazione

La tracciabilità di commessa   Il monitoraggio dei flussi di prodotti e di informazioni all’interno della filiera logistico-produttiva dei beni e dei servizi presuppone un insieme di attività tra loro strettamente correlate.  il Controllo continuo dei materiali; il Controllo continuo delle risorse;  la Tracciabilità e la Rintracciabilità. Nella norma ISO 9001:2000 la rintracciabilità è definita come “L’attitudine a ritrovare la storia, l’utilizzazione o la localizzazione di un prodotto o di una attività, attraverso un’identificazione registrata”. In pratica, con tale termine si indica il processo che consente la ricostruzione dell’iter seguito dal prodotto-servizio, anche dopo che ha abbandonato il sistema aziendale, e mentre attraversa gli altri stadi della supply chain. La rintracciabilità ha quindi una valenza sotto aspetti quali sicurezza e responsabilità, il servizio al cliente, il controllo e monitoraggio interno, ed il controllo e monitoraggio della filiera.   Il caso Baldini Oleodinamica   La Società Baldini srl, nata nei primi anni ’80, si sviluppa inizialmente come azienda di riparazione di carrelli elevatori, macchine movimento terra e trasmissioni idrostatiche. Oggi l’azienda occupa circa 15 dipendenti e quattro sono le principali attività svolte: Riparazione e revisione di unità idrostatiche (pompe e motori oleodinamici); Assistenza tecnica presso i clienti per mezzo di officine mobili; Prevenzione e diagnosi (analisi, monitoraggio e rilevazione termografica, flussaggio e decontaminazione dei fluidi oleodinamici); Vendita ricambi. La figura 2 descrive i processi aziendali della Baldini Srl. Il processo di gestione commessa relativo alla riparazione e revisione di unità idrostatiche costituisce indubbiamente il processo core dell’azienda con un’ incidenza del 75-80% sul fatturato complessivo. L’esecuzione di tale processo richiedeva l’utilizzo ed il supporto di svariati documenti cartacei, e non contemplava alcuna registrazione di dati relativi all’esecuzione delle attività costituenti il processo medesimo (tempi, esiti, diagnosi, etc.). Tale modalità di gestione risultava però ricca di inefficienze dovute alla perdita o alla duplicazione di documenti, o di attività, alla mancanza di univocità nella terminologia utilizzata dai differenti operatori e/o dalle differenti aree aziendali, etc. Nell’ottica di superare tali difficoltà, Baldini Srl ha deciso di dotarsi di un sistema software per la gestione delle commesse di riparazione e revisione. Il software è stato progettato sulla base di esplicite richieste funzionali ed operative dell’azienda.   Il nuovo sistema informativo: il tracciamento della commessa Con il nuovo sistema, al ricevimento del pezzo l’addetto crea una nuova commessa. Questa viene assegnata ad un operatore, che provvederà  allo smontaggio del pezzo. Una volta salvate le informazioni inserite nella fase di ricezione (data, nominativo cliente, codice e matricola del pezzo, etc.), la commessa risulta visibile sullo schermo del tecnico a cui è stata assegnata, che provvederà quindi a diagnosticare il guasto. Egli potrà ritenere il pezzo non riparabile (in tal caso la commessa verrà chiusa) oppure definirà i componenti necessari per la riparazione, inserendo tali dati nel sistema informativo. Leggi l'articolo completo su http://digital.manutenzione-online.com/digitalMagazine?issue_id=63

Pubblicato il 5 Gennaio 2011 - (266 views)
Articoli correlati
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Il tour del camion espositivo di Parker
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?
Devi controllare lo sbandamento dei nastri trasportatori?
Sensore laser a tecnologia avanzata
Nuovo fotosensore compatto resistente all'olio
Nuovi sensori di flusso per applicazioni monouso
Nordson EFD presenta il robot a 4 assi per la dosatura dei fluidi Serie R con sistema di visione
Smistamento bottiglie ad alta velocità
L’ampia gamma di prodotti dello specialista svizzero di azionamenti viene ampliato da tre motori BLDC ad alte prestazioni
testo 350: analizzatore di combustione
Soluzioni per passaggio all'Industria 4.0
Misuratori di portata EL-FLOW Prestige
Misuratore Mini CORI-FLOW
Controllore elettro-pneumatico ER5000
Monitoraggio delle valvole moderno
Sensori di flusso meccatronici
Sensori induttivi full metal con IO-Link
Encoder incrementali full-digital
Encoder ottici incrementali
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?
Devi controllare lo sbandamento dei nastri trasportatori?
Sensore laser a tecnologia avanzata
Nuovo fotosensore compatto resistente all'olio
Nuovi sensori di flusso per applicazioni monouso
Smistamento bottiglie ad alta velocità
L’ampia gamma di prodotti dello specialista svizzero di azionamenti viene ampliato da tre motori BLDC ad alte prestazioni
Nodo IO-Link per valvole
Analizzatore di combustione intuitivo
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?
Sensore laser a tecnologia avanzata
Nuovi sensori di flusso per applicazioni monouso
Smistamento bottiglie ad alta velocità
Analizzatore di combustione intuitivo
Encoder lineare assoluto magnetico
Driver Client OPC UA
Le soluzioni halstrup-walcher per misurare differenze di pressione minime
Attrezzature per Additive Manufacturing