Varvel presenta l'accesso al Programma Horizon 2020

  Richiedi informazioni / contattami

l'azienda bolognese, produttrice di variatori e riduttori, ha tenuto oggi una conferenza stampa presso la sede Unindustria Bologna

Relatori Conferenza Stampa Varvel
Relatori Conferenza Stampa Varvel
Mauro Cominoli, Direttore Generale Varvel Spa
Mauro Cominoli, Direttore Generale Varvel Spa
Francesco Berselli, Presidente Varvel Spa
Francesco Berselli, Presidente Varvel Spa

Nella giornata di Giovedi 16 Ottobre 2014, si è tenuta la conferenza stampa Varvel presso la sede Unindustria Bologna durante la quale sono stati trattati diversi argomenti riguardanti la storia e il futuro di Varvel, la storica PMI bolognese che da quasi sessanta anni produce e commercializza variatori e riduttori di velocità.
I temi principali illustrati durante l'incontro sono stati:

  •  la presentazione dell'accesso al Programma Europeo Horizon 2020, il bando aggiudicato dall'azienda per la creazione di un riduttore definito "smart" perchè privo di lubrificante;
  • il bilancio di sostenibilità 2013, dal quale ne è uscita un'azienda che guarda all'internazionalizzazione attraverso la qualità, il miglioramento delle performance, l'impegno sociale e i progetti innovativi;
  • la nuova versione del prodotto RB13, un riduttore ad assi paralleli, caratterizzato da flangia attacco motore IEC56 B14 integrale in una delle due semi carcasse pressofuse in alluminio, migliorato in termini di silenziosità e di funzionamento. Un risultato ottenuto mediante la realizzazione del pignone ingresso non più calettato sull'albero del motore elettrico, ma realizzato direttamente di macchina utensile sull'albero del motore stesso;
  •  i progetti attivati negli ultimi dieci anni dalla collaborazione con ANT (con la promozione di visite per la diagnosi precoce di varie tipologie di tumori), UNICEF (per lo sviluppo della scelta dell'Istruzione in 13 Paese dell'Africa) e Medici Senza Frontiere (con azioni di volontariato da parte del personale Varvel);
  • l'inaugurazione dello spazio espositivo al Museo del Patrimonio industriale di Bologna che con la presenza di Varvel vuole rappresentare i valori fondati della filosofia aziendale, basata su modularità e flessibilità. 

I relatori della conferenza hanno esposto all'attenzione dei presenti numerose questioni che hanno confermato il continuo rinnovamento dell'azienda impegnata su diversi fronti per continuare a crescere all'insegna di una tecnologia totalmente Made in Italy.

Elisa Campo

Pubblicato il 16 Ottobre 2014 - (213 views)
Articoli correlati
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Distribuzione, monitoraggio e Service di manutenzione
70 anni di successi grazie a flessibilità e ascolto del cliente
Big Kaiser festeggia 70 anni dalla fondazione
Unitec presente alla prossima Euroblech di Hannover
Il gruppo Camozzi investe nell'industria aerospaziale
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Controllore logico programmabile
Interruttori di sicurezza
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Riduttori per macchine utensili
Trasduttore con cella di misura
Porta d'accesso per rete di comunicazione
Adesivo strutturale
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Cambio formato per macchine
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility