Workshop Dormer e Politecnico di Milano

  Richiedi informazioni / contattami

dedicato alle strategia di fresatura

Workshop Dormer e Politecnico di Milano
Workshop Dormer e Politecnico di Milano

Sandvik ha partecipato attivamente ad una serie di riunioni volute dal Consiglio di corso di studio in Ingegneria Meccanica della Facoltà di Ingegneria Industriale del Politecnico di Milano sulla didattica innovativa con l’obiettivo di combinare attività di Ateneo e di Impresa per  esperienze concrete agli studenti.  In genere, quando le aziende ‘entrano’ in Università per dialogare con gli studenti, le proposte spaziano dai business game, ai contest, agli stage, alle attività per il recruiting, ai career day: Sandvik si è invece presentata al Politecnico di Milano con la proposta di un Workshop che che offrisse agli studenti la possibilità di cimentarsi nella risoluzione di un reale ‘caso tecnico’ su una problematica riscontrabile in una normale giornata lavorativa.   Ed è così che una decina di studenti di Ingegneria Meccanica del Politecnico di Milano hanno partecipato al Workshop ‘Dormer’ - marchio di utensili per lavorazioni meccaniche del Gruppo Sandvik - per studiare e presentare un ciclo di lavorazione di un componente per applicazioni meccaniche a partire da un componente grezzo, risolvendo un difficile problema di fresatura. “Insieme al Politecnico abbiamo sviluppato diverse idee – spiega Fabrizio Resmini, Amministratore Delegato Sandvik Italia e Presidente mondiale Dormer - Questo workshop è frutto di un lavoro comune, per costruire un momento formativo in grado di creare valore da subito per gli studenti. Sandvik è molto impegnata sul fronte della cultura della ricerca e dell’innovazione nelle lavorazioni meccaniche: responsabilità sociale d’impresa per noi vuol dire anche contribuire concretamente a formare gli studenti di oggi poiché sono loro il nostro domani, con i nuovi profili professionali che nasceranno in funzione delle nuove esigenze dell’industria”. “Si tratta di un esperimento di didattica innovativa che porta le problematiche e le dinamiche aziendali direttamente all’università senza ‘secondi fini’ – spiega Federico Cheli, presidente del Consiglio di corso di studio in Ingegneria Meccanica del Politecnico – I ragazzi selezionati vivono l’esperienza come un premio in sé, data la sua valenza formativa. Abbiamo scelto un approccio diverso da quello teorico dei classici case study o da quello agonistico delle gare a premi tra studenti, dando preferenza alla scoperta degli aspetti pratici della vita in azienda”. Il tema delle strategie di fresatura è di grande interesse industriale poiché, se ben acquisito dai tecnici di produzione, può costituire un forte vantaggio competitivo, specie in un momento di forte discontinuità come quello attuale. Il Workshop ha voluto diffondere questo know-how presso gli allievi del Politecnico per promuovere il sapere tecnologico e fare cultura intorno al comparto delle lavorazioni meccaniche. Un'importante novità introdotta da questo Workshop è stata di fornire agli studenti un momento di reale formazione data dallo sperimentare e vedere realizzati i risultati dei propri elaborati, ma anche dal lavoro di squadra, seguito da un feedback dettagliato e strutturato da parte dell’azienda. Il Workshop si è tenuto in 3 momenti diversi, presso le aule del Politecnico di Milano (sede Bovisa) e il Centro R&D Dormer.

Pubblicato il 7 Aprile 2010 - (218 views)
Articoli correlati
III Edizione di IVS – INDUSTRIAL VALVE SUMMIT
Sensori di pressione per pompe idrauliche ausiliarie
Sito web per la filiale italiana di Stahwille
THL 15WI: convertitore CC/CC da 15 watt
Soluzione integrata per controllo e automazione
Il rasoio di Occam
EUJEPA, le novità dell'accordo in materia d'origine
"NTN-SNR, un marchio tatuato sulla nostra pelle"
Verifica rapida e sicura degli utensili dinamometrici
Più che un distributore, un partner qualificato per l'impresa
Sensori a isolamento
Soluzioni per accelerare il passaggio al 4.0
Sensori a soppressione di sfondo
Prodotti per il controllo della temperatura
Servo motori C.C. brushless
Encoder assoluti a lettura ottica
Teste a snodo Aurora
Prodotti per ogni settore industriale
Valvole per applicazione di pasta saldante
SENSORI A BASSA TENSIONE
Modulo trasportatore lineare
Attuatori elettrici con funzione soft-landing
Guida agli studi sui carichi con i registratori di rete ed energia Fluke
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Dovete misurare in modo continuo un livello fino a 100m di profondità (H2O)?
Sensore laser a tecnologia avanzata
Nuovi sensori di flusso per applicazioni monouso
Smistamento bottiglie ad alta velocità
Analizzatore di combustione intuitivo
Encoder lineare assoluto magnetico