Demo Live di VEGA

  Richiedi informazioni / contattami

Le dimostrazioni interattive e online dei professionisti VEGA, attraverso le quali sarà possibile scoprire, in soli trenta minuti, le funzionalità e i vantaggi degli strumenti dotati di tecnologia di misura radar

Alessio Cannizzo, Technical Sales, e Daniele Romano, Business Development & Marketing Manager di VEGA
Alessio Cannizzo, Technical Sales, e Daniele Romano, Business Development & Marketing Manager di VEGA
Demo Live di VEGA
Demo Live di VEGA

Gli appuntamenti live organizzati dagli esperti VEGA continuano per illustrare, attraverso interattive dimostrazioni online, tutti i vantaggi che comporta l’utilizzo di strumenti dotati di tecnologia di misura radar rispetto all’impiego di dispositivi basati sulla tecnologia a ultrasuoni.

OTTIMIZZARE LA MISURA SUI SOLIDI IN PEZZATURA CON LA TECNOLOGIA RADAR

“Come ottimizzare la misura sui solidi in pezzatura con la tecnologia radar” è stato l’argomento trattato nel corso dei due appuntamenti online di mercoledì 25 novembre. Daniele RomanoBusiness Development & Marketing Manager di VEGA, e Alessio CannizzoTechnical Sales di VEGA, hanno illustrato i vantaggi derivanti dall’utilizzo della serie VEGAPULS C per quanto riguarda la misura senza contatto sui solidi in pezzatura. Gli esperti VEGA hanno dimostrato attraverso tre Demo Live come la misura radar 80 GHz non a contatto sia più precisa e performante in tutte le condizioni di processo rispetto alla tecnologia a ultrasuoni.

SENSORE RADAR O SENSORE A ULTRASUONI

Nella prima dimostrazione è stata simulata l’installazione di due sensori staffati su un silo alto e stretto. Sono stati utilizzati il sensore radar 80 GHz VEGAPULS 69 e il sensore ultrasonoro per la misura continua di livello VEGASON 63, entrambi collegati a un’unità di controllo VEGAMET serie 800. La presenza di semplici scale simulava le possibili interferenze presenti all’interno del serbatoio che possono creare problemi al rilevamento della misura. È apparso evidente fin da subito che l’ultrasonoro ha una focalizzazione meno spiccata del radar. Il fascio radar a 80 GHz è molto stretto e focalizzante, consentendo perciò, con una piccola angolazione del fascio, di adattarsi alle situazioni esistenti nel serbatoio del silo e di individuarne il fondo. La situazione è diversa quando si utilizza un sensore con l’ultrasuono dove il fascio è molto grande e, in alcuni casi, non è possibile fornire una misura affidabile e precisa. In questo caso, è chiaro il vantaggio dell’utilizzo di un sensore radar 80 GHz rispetto a un sensore a ultrasuoni.

SOLIDI IN PEZZATURA E POLVERI

Tra le altre condizioni di disturbo che è possibile trovare quando ci si occupa di stoccaggio solidi in pezzatura vi sono senza dubbio le polveri. Questo argomento è stato il focus della seconda dimostrazione live. Per la misura delle polveri all’interno del silo sono stati utilizzati il sensore ultrasonoro VEGASON 61 e lo strumento ultra compatto radar a 80 GHz VEGAPULS C21. La misura rilevata dal sensore radar è rimasta stabile per tutta la durata della simulazione, mentre il sensore a ultrasuono ha rilevato notevoli cambiamenti di misura dovuti all’influenza della polvere di sospensione e alla turbolenza d’aria. In conclusione, è stato dimostrato che il sensore radar non subisce alcun tipo di influenza al variare delle condizioni di processo quali pressione, temperatura, rumore e turbolenze. La misura rimane sicura e stabile nel tempo e anche la polvere non interferisce in alcun modo.

BUILD UP

La terza dimostrazione ha riguardato il Build Up. La polvere di sospensione di cemento, farina ecc. in combinazione con l’umidità all’interno del silo crea uno strato solido che tende a depositarsi sull’antenna dei sensori e questo richiede una pulizia che, in alcuni casi, può anche essere evitata. La dimostrazione ha visto come protagonisti tre sensori ultrasonori, VEGASON 63VEGASON 62 e VEGAPULS 69, collegati a tre tablet per visualizzare la misura rilevata tramite bluetooth. I partecipanti al webinar sono stati coinvolti attivamente tramite un sondaggio interattivo nella scelta del materiale in pezzatura da utilizzare per la demo live. Tra calce, farina, polvere holi e cemento, la preferenza è andata a quest’ultimo. È stata quindi simulata una condizione che si verifica spesso all’interno dei serbatoi di stoccaggio, ossia la presenza di vapori che generano condensa sul tetto del serbatoio e quindi anche sull’antenna degli strumenti. Mentre il VEGASON 63 pian piano perdeva la sua misura, il sensore radar continuava a misurare in maniera corretta.

QUESTION TIME

La parte finale della presentazione è stata dedicata al Question Time, un’occasione di condivisione in cui tutti i partecipanti al webinar hanno potuto rivolgere le proprie domande agli esperti che hanno risposto in maniera esaustiva e professionale.

PROSSIMO WEBINAR

Il prossimo webinar dal titolo “Sensori di livello e pressione: tecnologie di misura ottimizzate per la produzione alimentare” è previsto per il martedì 15 dicembre.

Pubblicato il 26 Novembre 2020 - (44 views)
Articoli correlati
CIIE, la porta d’ingresso diretta al mercato cinese
UltimusPlus™, il dosatore rivoluzionario di Nordson EFD migliora ulteriormente il controllo di processo
Getecno: prodotti industriali per il successo della tua azienda
Valvole a diaframma serie 752V
Riduttori più efficienti grazie ai progetti spaziali
Riapre il ciclo di eventi ‘We Love Talking’ di SPS Italia
Valvole per micro dosatura e micro spruzzatura
Tecnologia per la dosatura senza contatto dei fluidi
ULTIMUSPLUS™, sistema da banco per la dosatura dei fluidi con controllo in remoto
Aghi in ceramica MicroDot Optimum per la dosatura dei fluidi
Dove c'è energia, c'è AB
Oleodinamica Hydac
InfoPMS4.0 di ib industry
Soluzioni di sicurezza e automazione
Encoder ACURO-AC58 con interfaccia Profinet
Nuova serie PSD per cambio formato
Nuovi azionatori Rondex - Juwel
Semiconduttori di potenza Fuji Electric
Barriere fotoelettriche
Sensori induttivi per alte pressioni
Riduttori più efficienti grazie ai progetti spaziali
Valvole per micro dosatura e micro spruzzatura
Tecnologia per la dosatura senza contatto dei fluidi
ULTIMUSPLUS™, sistema da banco per la dosatura dei fluidi con controllo in remoto
Aghi in ceramica MicroDot Optimum per la dosatura dei fluidi
Siringhe per il confezionamento di medicinali e somministrazione controllata agli animali
Soluzione ECHO® wireless per il monitoraggio delle vibrazioni
Telecamera acustica di precisione Fluke ii910
Temporizzatore multifunzione SMARTimer tipo 84.02
Manometro digitale con funzione di registrazione
Valvole per micro dosatura e micro spruzzatura
Soluzione ECHO® wireless per il monitoraggio delle vibrazioni
Grande successo per il Mese della Manutenzione 2020
Temporizzatore multifunzione SMARTimer tipo 84.02
Citro Cleaner di CRC: detergente potente e soluzione alcolica in un'unica soluzione
Trasduttori di posizione senza contatto serie Hyperwave WPL
E COR: casse con fissaggio a parete
Pressostato e trasmettitore differenziale con IO-LINK
Connettore M12 Push-Pull il 1° Standard Internazionale
R-Series di Creaform: la suite di soluzioni per il controllo della qualità dimensionale automatizzato