EPLAN collabora con le scuole della Toscana

  Richiedi informazioni / contattami

L’obiettivo è fornire a tutti gli Istituti tecnici il software di progettazione EPLAN electric P8, ma anche i contenuti più moderni e aggiornati sulle nuove normative

EPLAN collabora con le scuole della Toscana
EPLAN collabora con le scuole della Toscana

EPLAN Software e Service, nell’ambito della propria politica di investimenti nel settore della scuola, ha siglato un accordo con tre importantissime scuole della lucchesia con l’obiettivo non solo di fornire a tutti gli Istituti tecnici e a tutti gli studenti il software di progettazione EPLAN electric P8, ma anche i contenuti più moderni e aggiornati sulle nuove normative e il supporto alla formazione dei docenti da parte di esperti nelle varie discipline (elettrica e fluidica in primis).

EPLAN e Fosber

Questo importate obiettivo è stato portato a termine grazie all’impegno dell’azienda Fosber, leader mondiale in progettazione, produzione ed installazione di linee complete e macchinari per il cartone ondulato, che si è fatta portatrice delle esigenze delle aziende del territorio sia nei confronti di EPLAN - fornitore di tecnologia - che nei confronti delle scuole che devono essere sempre più integrate nel tessuto industriale del distretto.

“Le aziende che producono macchine e impianti sono letteralmente affamate di nuovi progettisti in grado di aggiungere valore ai loro processi di sviluppo dei prodotti,” ha detto Stefano Casazza, Country Manager di EPLAN Software & Service srl. “Questa iniziativa nasce sotto i miglior auspici. È il triangolo ideale: ‘scuola-azienda-fornitore di tecnologia’. Tutti hanno lo stesso obiettivo: avere progettisti meccatronici di qualità e formati. È per noi un investimento a titolo gratuito che facciamo molto volentieri”

Attività strutturata a livello globale

Questo progetto fa parte di una attività di EPLAN strutturata a livello globale dedicata a tutte le scuole ed università, per soddisfare le richieste del mercato. Da una parte i clienti che hanno grossa difficoltà nel reperire giovani preparati e aggiornati sull’uso delle nuove tecnologie, e dell’altra le scuole che hanno il compito di preparare al meglio i futuri progettisti e ingegneri per un mercato del lavoro in rapidissima evoluzione come quello della meccatronica.

Pubblicato il 30 Marzo 2018 - (28263 views)
Articoli correlati
Garnet conquista la certificazione ISO 9001
Come implementare un programma di manutenzione predittiva nell’industria moderna - anche se non sei esperto!
Impianto di taglio automatizzato e performante
Riconfermata la Certificazione UNI EN ISO 9001:2015 di Crei
2019 stabile per SKF
La nuova famiglia di riduttori planetari FAULHABER GPT
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Il CYBATHLON è alle porte
maxon vola verso il sole
Sensori a bassa pressione ottimizzati per IoT
Creare gli stabilimenti del futuro
SPS Italia 2020
Sistema di dosatura volumetrica
Edizione 2020 della fiera A&T
Hannover Messe 2020
Sensore fotoelettrico
Sensore di doppio foglio
Moduli lettura/scrittura RFID
Soluzioni RFID
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Una gamma di calibri per ogni esigenza
Multicode reader con illuminazione integrata
Avviatori elettronici per motori
Software Tools per dati Io-Link
Motore sincrono a magneti permanenti
Regolatori doppio loop PID
Filtri spin-on
Software per implementazione di connettività
Multicode reader con illuminazione integrata
Robot collaborativi CRX
Sistema per allestimento garage e laboratori
Profiler PMD: esatto rilevamento di profili per controlli di qualità in linea
Sensore di vibrazione serie VVB di ifm
Sensore di temperatura TCC con autoverifica della calibrazione
Sensori di conducibilità con IO-Link
KQ10: monitoraggio continuo di un settore di livelli limite
Frese integrali di precisione
Encoder a filo robusto