Immagine Industria: intervista a Omron

  Richiedi informazioni / contattami

Massimo Porta, Country General Manager di Omron, ci offre una panoramica dell'azienda a 360°

Immagine Industria: intervista a Omron
Immagine Industria: intervista a Omron

Come descriverebbe la situazione attuale del mercato della sensoristica?
Il continuo sviluppo tecnologico delle macchine automatiche richiede un utilizzo sempre maggiore di sensori, per questa ragione stiamo assistendo ad un incremento della domanda, specialmente nel settore del manifatturiero. Quest'aspetto ci spinge a prevedere, per quest'anno, un lieve aumento delle quote di mercato nonostante la situazione di crisi generale.

Di fronte ad un range di applicazioni così ampio, quali sono i vostri settori di riferimento e quali quelli che, secondo voi, si sono maggiormente sviluppati durante questa particolare congiuntura economica?
Omron ha individuato tre settori di mercato strategici sui quali investire: il packaging, il material handing e il food & beverage. Tra queste aree il packaging è quella che, dal punto di vista tecnologico, si è sviluppata maggiormente nel nostro paese creando nuove opportunità di business grazie all'evoluzione continua del package dei prodotti.

In tutti i settori si sente sempre più parlare di "efficientamento", che effetto ha sul vostro mercato e qual è il vostro approccio?
Per Omron l'efficientamento rappresenta una grande opportunità. Infatti, la nostra società offre consulenza e formazione presso le aziende e le pubbliche amministrazioni, volte a diffondere i vantaggi di una gestione intelligente dell'energia e delle materie prime. Tuttavia, solo i grandi gruppi internazionali si dimostrano effettivamente sensibili a quest'argomento, nel nostro paese, purtroppo, si nota ancora una diffusa mancanza di sensibilizzazione su questo importante tema. Omron Italia ogni anno assegna dei riconoscimenti alle aziende che meglio hanno investito nella direzione della riduzione dei costi energetici.

Cosa chiedono i clienti in termini di caratteristiche di prodotto?
Le caratteristiche di prodotto più richieste sono la miniaturizzazione, le alte performance, l'affidabilità e l'integrazione con bus di campo. Un'altra importante esigenza del mercato riguarda prodotti e soluzioni verticali rispetto a specifiche applicazioni. Omron risponde a questa precisa richiesta attraverso la propria capacità di realizzare prodotti e soluzioni su specifica del cliente. Quanto incide sul vostro business la crescita esponenziale di mercati a basso costo?Omron si è fatta trovare pronta e reattiva rispetto alla domanda di questi prodotti proveniente principalmente dai mercati del Far East. Infatti, attraverso l'approccio 361°, Omron ha realizzato un portafoglio prodotti scalato su tre fasce - Lite, Pro e Proplus - in grado di affrontare qualsiasi esigenza applicativa con prodotti affidabili, costi competitivi e con diversi livelli di funzionalità.

Qual è la vostra filosofia aziendale di approccio al prodotto e al mercato?
La nostra strategia di approccio al mercato si basa su tre pilastri fondamentali. Capacità di rispondere a tutte le esigenze del mercato, offrendo una gamma di prodotti e soluzioni in grado di controllare il 100% del ciclo di automazione di macchina. Capacità di offrire ai nostri clienti le migliori e più innovative tecnologie nel mondo dell'automazione industriale. Capacità di fornire ai clienti la consulenza di oltre 40 tecnici specializzati in Motion Control, Visione Artificiale e sensoristica avanzata. Il prodotto, pur essendo un elemento importante della nostra strategia, è principalmente funzionale alle soluzioni tecnologiche innovative e di engineering di altissimo livello che Omron è in grado di offrire al mercato.

Quanto è orientata la vostra azienda verso le nuove tecnologie?
Omron considera lo sviluppo di nuove tecnologie una questione di vitale importanza. E', infatti, impossibile eccellere in questo mercato senza una continua e costante attenzione a quest'aspetto. Omron ha individuato quattro aree strategiche di investimento: il motion control, la visione artificiale, le soluzioni di sicurezza e i sensori avanzati. E' in questi ambiti che Omron ha investito maggiormente in termini di ricerca e sviluppo, progettando sistemi di ultima generazione ed integrandoli in un unico fieldbus di comunicazione, EtherCAT.

Quali sono i vostri progetti per il prossimo biennio?
Rafforzare la nostra leadership e ampliare le quote di mercato nei settori per noi strategici, sempre attenti alle esigenze dei nostri clienti. Le sfide sono la nostra passione, vincerle insieme ai nostri clienti è la nostra missione!

Pubblicato il 18 Novembre 2013 - (31820 views)
Articoli correlati
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Distribuzione, monitoraggio e Service di manutenzione
70 anni di successi grazie a flessibilità e ascolto del cliente
Big Kaiser festeggia 70 anni dalla fondazione
Unitec presente alla prossima Euroblech di Hannover
Il gruppo Camozzi investe nell'industria aerospaziale
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Controllore logico programmabile
Interruttori di sicurezza
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Riduttori per macchine utensili
Trasduttore con cella di misura
Porta d'accesso per rete di comunicazione
Adesivo strutturale
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Cambio formato per macchine
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility