Martinetti meccanici con vite a sfere

  Richiedi informazioni / contattami

Consentono di ottenere prestazioni ad alta velocità, precisione e ripetibilità

Accessori e Materiali di Consumo, Motori & Azionamenti

Martinetti meccanici con vite a sfere
Martinetti meccanici con vite a sfere

Servomech promuove una nuova concezione dei sistemi di sollevamento, suggerendo un innovativo approccio, incentrato sull’applicazione dei propri martinetti meccanici ad alto rendimento con vite a ricircolo di sfere, in accoppiamento con motorizzazioni brushless e relativi azionamenti di controllo, lasciando la massima libertà di scelta ai progettisti in quanto al brand da utilizzare per motori e azionamenti. La nuova generazione di sistemi di sollevamento proposta da Servomech consente di raggiungere alte velocità lineari, cicliche ad elevata dinamica con significative accelerazioni e decelerazioni, elevata precisione di posizionamento, esatta ripetibilità della posizione ed utilizzo anche con funzionamento continuo. Il sincronismo tra i vari punti di sollevamento viene realizzato in asse elettrico, con il controllo in posizione o in posizione e coppia. L’utilizzo di martinetti con vite a sfere equipaggiati con servomotori, encoder assoluti multigiro e azionamenti in grado di gestire le leggi di moto dei motori ed il controllo della corrente richiesta, consentono di ottenere prestazioni ad alta velocità, precisione e ripetibilità.

Superamento dei limiti e orizzonti applicativi

La nuova concezione made in Servomech consente di superare i limiti dei sistemi di sollevamento a più punti di tipo tradizionale, legati alle velocità lineari e di rotazione, alle masse inerziali coinvolte e alla potenza dissipata nei vari organi di trasmissione, alle vibrazioni, alla rumorosità e ai giochi che si possono creare tra le connessioni meccaniche e alla incerta precisione di posizionamento relativo dei vari punti di sollevamento. La nuova generazione di sistemi di sollevamento allarga pertanto con un approccio moderno e avanzato gli orizzonti applicativi dei sistemi di sollevamento in genere, ora in grado di essere utilizzati per lo svolgimento anche continuativo di funzioni di processo, con cicli di lavoro onerosi dal punto di vista del carico, della elevata dinamica di funzionamento, della velocità e della precisione di controllo.

I plus della nuova serie

La nuova generazione di sistemi di sollevamento proposta da Servomech garantisce maggiori prestazioni in termini di efficienza, capacità di carico, durata e rigidità grazie ai martinetti meccanici con vite a sfere traslante della Serie MA BS Modello A, caratterizzati da un design brevettato e depositato che a distanza di un decennio si dimostra ancora innovativo, affermandosi sul mercato per unicità e competitività. L'integrazione nativa dei componenti del riduttore e della madrevite a sfere, progettati e costruiti all'interno di Servomech assicurano in sinergia con l'evoluto design, una significativa riduzione del peso, eliminando il materiale superfluo a vantaggio dei costi. Ne derivano non solo prestazioni superiori e maggiore precisione di posizionamento, ma anche maggiore rigidità con ingombri compatti nelle dimensioni. La capacità di performance supera così i limiti applicativi dei più tradizionali martinetti a vite trapezia, aumentando i vantaggi di cui il mercato attuale sente l'esigenza: immediata riduzione dei costi grazie a un’efficiente ottimizzazione di prodotto e prestazioni, minori consumi energetici, maggiore capacità di carico a parità di grandezza, maggiore rigidità della struttura grazie all’integrazione nativa dei componenti.

Modelli disponibili

Disponibili in 8 grandezze - capacità di carico da 5 a 350 kN, diametro vite a sfere da 16 a 120 mm, velocità di entrata fino a 3.000 giri/min, lubrificazione a olio con fattore di utilizzo anche continuo, Servomech ne suggerisce l’impiego anche nell’esecuzione con vite a sfere rotante. Tre grandi famiglie, ognuna progettata e sviluppata con caratteristiche peculiari e con una vasta gamma di grandezze adeguatamente distribuite, in modo da facilitare un’ottimale selezione sia dal punto di vista tecnico che economico.

Serie SJ BS

Vocata a questa nuova concezione è anche la serie SJ BS, realizzata per applicazioni con un funzionamento intermittente (fino al 70%). La scatola riduttore monoblocco si presenta come molto robusta e compatta. La lubrificazione del riduttore in questo caso è a vita con grasso sintetico. Con una velocità di rotazione in ingresso fino a 1.500 giri/min questi martinetti hanno un azionamento lineare con vite a ricircolo di sfere da Ø 16 mm a Ø 140 mm, con capacità di carico da 5 kN a 800 kN. Sono disponibili 11 grandezze standard a catalogo.

Serie HS

Amplia le opportunità la serie HS, acronimo di High Speed che si caratterizza per la trasmissione con riduttore a coppia conica con dentatura Gleason. Ciò consente di ottenere un funzionamento a basso livello di rumore ed elevato rendimento. Particolarmente indicati per applicazioni con utilizzo anche continuo ed elevate velocità lineari. La velocità di rotazione in ingresso fino a 3.000 giri/min li rende idonei all’utilizzo con motorizzazioni brushless. La lubrificazione del riduttore è a olio sintetico. Sono disponibili in 6 grandezze standard a catalogo, con capacità di carico da 10 kN a 200 kN e vite a ricircolo di sfere da Ø 25 mm a Ø 80 mm, velocità lineare fino a 2 m/s.

Pubblicato il 11 Aprile 2021 - (25 views)
Servomech Srl
Via Caduti di Sabbiuno 3
40011 Anzola dell'Emilia - Italy
+39-051-6501711
+39-051-734574
Visualizza company profile
Mappa
Articoli correlati
Potenziometri da 4W di potenza
Drive intelligente e controllo di moto
Ebook gratuito su “Signal Conditioning”
DuoDrive: riduttore e motore in un'unica carcassa
L'elicottero Ingenuity con motori DC maxon fa la storia su Marte
Gamma di motori con elettronica integrata IDX
Quali requisiti devono soddisfare i motori per quanto riguarda i droni?
Motori Brushless Serie BMU e BLE2
Nuovo COO per l'innovazione futura di Omron
Bosch Rexroth riceve l’Hermes Award 2021
Sistemi per robot per logistica
Giunti flessibili RODOFLEX
Componenti Gutekunst Federn
Ampio campo d'applicazione IDX
Motore brushless IDX
Motore flat per coppie elevate
Azionamento compatto IDX
Giunti flessibili
Nuova serie PSD per cambio formato
Nuovi azionatori Rondex - Juwel
Motori Brushless Serie BMU e BLE2
Controlli di posizione MC 3001 P ed MC 3001 B
Nuove maniglie con valvola pneumatica
Attuatori rotativi per cambio formato
Motore PMAC
RS Components Italia distribuisce le Slitte DGST di Festo
Motori Ultra EC a corrente continua
Guarnizioni in mescola
Motori lineari di Jenny Science
Pannelli di segnalazione incendio
Motori Brushless Serie BMU e BLE2
Condition based monitoring: manutenzione predittiva con inverter Danfoss VLT®
Sensore smart miniaturizzato
RS Components Italia distribuisce i motori classe IE3 di ABB
RS Components Italia distribuisce le Slitte DGST di Festo
Motori Ultra EC a corrente continua
Motori lineari di Jenny Science
Riduttori, pignoni e cremagliere
Giunto magnetico Minex-H di KTR
Guide GFX a doppia cuspide di Hepco Motion