Modulo trasportatore lineare

  Richiedi informazioni / contattami

L’introduzione del sistema LCM100 di Yamaha ha permesso all’azienda A di ridurre il Takt Time di quasi due secondi

Automazione

Modulo trasportatore lineare
Modulo trasportatore lineare
Modulo trasportatore lineare
Modulo trasportatore lineare

Dall’intervista di un’azienda cliente di Yamaha emerge come l’adozione di dispositivi di quest’ultima abbia permesso il raggiungimento degli obiettivi prefissati e giudicati inizialmente impossibili. L’azienda A si occupava infatti della richiesta dei propri clienti di ridurre i tempi di consegna. Brevi cicli di vita del prodotto richiedono flessibilità per gli impianti di produzione dei dispositivi.

Problematiche

Questioni fondamentali:

  • Ridurre il Takt Time (ritmo di produzione) di due secondi
  • Progettare una linea ad alta produttività in uno spazio limitato.

Ridurre il Takt Time era la questione più importante per l’azienda A, che assemblava parti e device elettronici per smartphone e tablet. Laddove il numero di prodotti immessi sul mercato era in qualche modo ridotto, ogni singolo produttore ha cercato di essere il primo a commercializzare i propri prodotti per la stagione successiva. Ovviamente, una concorrenza così aggressiva ha influenzato la produzione di device dell’azienda A. “Per soddisfare la consegna richiesta dal cliente produttore, dovevamo ridurre il Takt Time di due o più secondi. Il reparto vendite diceva: ‘Cosa potremmo fare di più? Non siamo arrivati al limite’”, racconta Mr M, responsabile per questo compito. L’azienda non aveva solo rivisto il processo di produzione, ma anche aggiunto linee per essere compatibile con un’ampia varietà di produzione. Quindi, avendo risposto a domanda dopo domanda, c’è stata una sensazione di “fallimento” all’interno dell’azienda. Il processo di trasporto era l’obiettivo.

Pur verificando di aumentare la velocità di avanzamento del vassoio, si è scoperto che creava più perdite…   

Ma arrendersi non era un’opzione. Il team appena formato, con Mr M nel ruolo di leader, ha iniziato le verifiche, stringendosi intorno alla riduzione del processo di trasporto. Il team per prima cosa ha esaminato la velocità di alimentazione del vassoio traportatore. Non essendo in grado di calibrare la velocità, l’impatto che colpiva il tappo era eccessivo, e causava perdite come un componente fuori sede o un bancale danneggiato. Per correggere questi problemi, comunque, siamo finiti in un circolo vizioso in cui dovevamo fermare la linea, cosa che danneggiava l’efficienza produttiva. Anche il sistema di produzione aveva dei problemi. Ripetuti cambi di layout e aggiunte sulla linea non lasciavano spazio a ulteriori linee. Cambi di setup prendevano troppe persone e troppe ore per adattarsi a un piccolo lotto di produzione. “Diminuire il Takt Time era molto più difficile di quello che mi aspettavo”, ha detto Mr M. i membri del progetto non sapevano dove andare senza una soluzione.

La soluzione

I punti:

  • Migliorare il processo di trasporto diminuisce il Takt Time di 1,5 secondi
  • Un design a linea libera che si muove in entrambe le direzioni riduce lo spazio necessario per l’istallazione dell’attrezzatura

Un cursore che si muove in entrambe le direzioni suggerisce possibili opportunità di guida lineare.

Quando il team di Mr M stava raccogliendo informazioni, si sono imbattuti su YouTube nel modulo trasportatore lineare LCM100 di Yamaha. “Semplicemente sorprendente! Questa è stata la prima impressione”, ha detto Mr M. Il trasporto convenzionale era solo in una direzione. Il video, però, mostrava un cursore muoversi in entrambe le direzioni sul nastro trasportatore. L’azienda A ha contattato Yamaha subito per avere più dettagli possibili. Le caratteristiche più significative di LCM100 erano l’alta velocità e l’alta accuratezza del movimento. Un singolo modulo comprendeva un motore lineare, uno slider e un controller. Il servocontrollo di ciascun cursore lo arrestava in modo uniforme nella posizione esatta senza colpire un tappo. Questo poteva ridurre il tempo di alimentazione.

Un test operativo ha ridotto il Takt Time di 1,5 secondi. La barriera dei due secondi ora sembra meno impossibile

Il fatto che fosse facile da installare era un’attrattiva nei termini di un investimento a medio e lungo termine. Il cambio di layout era semplice: tutto ciò che bisognava fare era aumentare o diminuire il numero di moduli per gestire la lunghezza della linea. Eliminare strutture di montaggio e impianti non necessari dava più libertà e flessibilità di costruire una linea: si è pensato che questo avrebbe potuto aiutare a gestire meglio la produzione high-mix e a basso volume, di cui l’azienda A non era esperta. L’azienda A ha deciso di sottoporsi al test, che, se passato, avrebbe portato all’introduzione di LCM100. Il test si è svolto senza problemi, con Yamaha che ha fornito cooperazione tecnica. Con l'obiettivo di ridurre il Takt Time di 2 secondi, cioè da 6 secondi a 4 secondi, il test ha effettivamente ridotto il tempo di 1,5 secondi. Il team di Mr M ha deciso di introdurre il sistema per la linea di produzione che partirà la prossima stagione. Mentre ulteriori miglioramenti stanno proseguendo con il supporto di Yamaha, raggiungere l’obiettivo dei due secondi è solo questione di tempo. “Sebbene non abbiamo ancora raggiunto la barriera dei due secondi, i membri del team sono felici dei risultati fino a ora raggiunti. Pensiamo di aver risposto con successo alla richiesta dei clienti produttori” ha detto Mr M. Il morale del team è sempre rivolto al risultato.

Soluzione: modulo trasportatore lineare LCM100

LMC100 è la nuova generazione di attrezzatura per il trasporto che fornisce soluzioni ai problemi che i clienti hanno a livello manifatturiero, quali perdite di tempo, e consente riduzione dei costi, miglioramenti di produzione e migliore qualità. Con una gamma di caratteristiche come alta velocità di trasporto, decelerazione dolce, posizionamento diretto, LCM100 libera di eventualità ed elementi non necessari e che fanno perdere tempo all’interno del processo, in modo da migliorare la produttività.

Pubblicato il 4 Aprile 2019 - (26 views)
Yamaha Motor Europe N.V.
Niederlassung Deutschland, Geschäftsbereich IM German Branch Office, IM Business
41468 Nuess - Germany
+49-(0)-2131-2013-520
Visualizza company profile
Mappa

Modulo trasportatore lineare

L’introduzione del sistema LCM100 di Yamaha ha permesso all’azienda A di ridurre il Takt Time di quasi due secondi

Articoli correlati
Soluzione integrata per controllo e automazione
FANUC cambia CEO
Ridurre i malfunzionamenti dei robot
Cobot: un valido aiuto per il settore automazione
Cobot: adesso preparano anche il caffè
Robot a 4 assi per dosatura fluidi
Service per robotica collaborativa
Cobot per avvitatura industriale
Valvole proporzionali con IO-Link
Kit encoder per la robotica
Encoder assoluti a lettura ottica
Prodotti per ogni settore industriale
SPS Italia 2019
Encoder incrementali full-digital
Encoder ottici incrementali
Prodotti per tutti i settori industriali
SPS Italia 2019
Global Industrie 2019
Hannover Messe 2019
IX edizione di SPS Italia
Valvole proporzionali con IO-Link
Guida agli studi sui carichi con i registratori di rete ed energia Fluke
Nodo IO-Link per valvole
Encoder lineare assoluto magnetico
Nuovi posizionatori con bus di campo integrato per cambio formato
Cilindri elettrici miniaturizzati
Gateway OPC UA ready
VIBGUARD
Nordson EFD presenta il nuovo robot a 4 assi
Applicazione senza contatto di micro depositi di fluido con PICO® Pμlse di Nordson EFD