2012, le nuove sfide: sicurezza e formazione

  Richiedi informazioni / contattami

Tratto da editoriale di Manutenzione Maggio a cura di Bruno Sasso, Coordinatore sezione trasporti AIMAN

2012, le nuove sfide: sicurezza e formazione
2012, le nuove sfide: sicurezza e formazione

Ho riproposto il titolo dell'editoriale di maggio 2011 perché a distanza di un anno le cose non solo non sono migliorate ma per certi versi sono andate indietro. I discorsi sulla sicurezza, e tutto quanto ruota attorno, tardano a farsi strada. Si incomincia a fare dei distinguo, a valutare la sicurezza in termini economici e statistico temporali con discorsi del tipo:

- Se per metter in sicurezza un certo apparato spendo di più di quello che dovrei spendere se l'apparato andasse in avaria, allora non spendo (e i danni collaterali?)

 - Se una certa avaria statisticamente è rara (ma chi stabilisce cosa significa?) non faccio niente per evitarla (anche qui, i danni collaterali?) Non vogliamo perorare la causa della sicurezza 100%, ma nello stesso tempo riteniamo di dover richiamare gli adddetti ai lavori al rispetto delle regole e delle metodologie di controllo, a costo anche di eliminare dal sistema manutenzione trasporti quelle realtà non adeguate e non aggiornate.

Troppe volte capita ancora di trovarsi di fronte ad officine di manutenzione che di officina hanno solo il nome e che si fregiano di qualificazioni da parte di clienti che non meritano sia per l'organizzazione che per la logistica. È capitato ad esempio dei vedere cambi automatici in attesa di revisione in mezzo ad un prato, oppure saldatori senza patentino al lavoro sotto una tettoia all'aperto e senza adeguati mezzi di protezione.

Gli esempi potrebbero essere innumerevoli. Le "calamità" recenti ormai sono passate nel dimenticatoio, da fastidio richiamarle in una discussione. La legislazione (quella italiana, perché altrove non è così') è lenta, farraginosa, lascia sempre scappatoie. E tutto questo perché, nonostante i passi in avanti fatti e diverse realtà oggettivamente valide, la manutenzione resta l'ultima ruota dl carro, l'importante è che costi poco, i capitolati di richiesta di attività manutentive (outsourcing, full service, global service) riportano sempre la frase "offerta economicamente più valida" il che si traduce in tariffe di mano d'opera scandalosamente basse e che non coprono i costi portando di conseguenza al taglio della qualità e dell'efficienza (leggi anche sicurezza).

Chi va a controllare tutto il resto? Chi si accerta che l'officina risponda effettivamente ai requisiti di efficacia e di efficienza? E soprattutto chi controlla che certe "qualificazioni" non siano dovute a fattori estranei all'attività manutentiva? Domande senza risposta, almeno per ora, con qualche timido spiraglio in campo ferroviario. Quello che come Aiman Trasporti (e operativamente attraverso anche l'azione di Mantra, associazione manutentori trasporto) ci sentiamo di fare è di continuare nell'opera "culturale" di informazione e formazione, a costo di essere additati come dei don Chisciotte, e nell'opera normativa che stiamo portando avanti sia in sede UNI sia in collaborazione con ANSF.

Un forte richiamo infine alle associazioni dei vari settori del trasporto (ANSF, ASSTRA, Federambiente eccetera) affinché comincino finalmente ad aiutare veramente la manutenzione in tutti i suoi aspetti compresa la formazione, con la consapevolezza che non si tratta di un "centro di costo" ma di un "centro di profitto" in quanto delegato a mantenere in efficienza i mezzi che sono destinati alla produzione e che non vanno solamente guidati ma mantenuti.

Pubblicato il 5 Giugno 2012 - (93 views)
TIMGlobal Media Media Srl Con Socio Unico
Centro Commerciale Milano San Felice, 2
20090 Segrate - Italy
+39-02-7030631
+39-02-70306350
Visualizza company profile
Descrizione

Dal 1975 TIMGlobal Media (già Thomas Industrial Media) si propone l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei professionisti industriali attraverso la divulgazione delle più aggiornate informazioni sul mercato.

Attraverso riviste cartacee, contenuti digitali e multimediali, TIMGlobal Media rappresenta una fonte di informazioni specifiche per tutti i processi di acquisto industriali.

Copriamo l'intero territorio europeo con Ie riviste IEN Europe, PCN Europe, Energy Efficiency: Business & Industry, mentre per i diversi mercati nazionali offriamo: IEN D-A-CH in Germania; PEI e ECI Electronique Composants & Instrumentation in Francia; IEN Italia, Il Distributore Industriale, Manutenzione-Tecnica & Management, CMI-Costruzione e Manutenzione Impianti in Italia; Endüstri Dünyasi in Turchia. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare al meglio il punto di contatto tra acquirenti e fornitori ed essere il fornitore di soluzioni per l'intero processo di acquisto industriale.

Raggiungiamo questo obiettivo divulgando conoscenza tecnica, supportando la ricerca di nuovi fornitori, fornendo informazioni aggiornate sui prodotti e sulle aziende e offrendo vantaggi concreti a inserzionisti e utenti.

Se la tua azienda ha bisogno di essere promossa in Germania, Francia, Italia, Turchia o in tutta Europa, TIMGlobal Media ti può offrire un mix personalizzato di servizi di marketing, pubblicità e attività redazionali attraverso un panorama completo di supporti cartacei, digitali e online.

Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Vinci un Premium Pass per HANNOVER MESSE 2013
Soluzioni tecnologiche per la strumentazione di misura e controllo
SPS Italia: i segreti di una seconda edizione da record
Alla scoperta del Canada, l’american dream del terzo millennio
Lavoro: cosa cambia con la "Riforma Fornero"
Energia+Empatia=Leadership al quadrato
E-commerce: Italia agli ultimi posti in Europa
I vantaggi delle partnership tra diverse tipologie di azienda
L’importanza dell’email marketing nelle strategie d’impresa
Green economy: mercato in standby o bolla finanziaria?
Articoli correlati
Manometro digitale dV-2
Manometro digitale autonomo
LAPP IN CRESCITA
Nominato il nuovo CEO di Siemens Italia
Siglata partnership tra SKF e Hexatronic
Due nuove filiali europee per DAB
Conclusa l'acquisizione di Aventics da parte di Emerson
Accordo tra Siemens e Confindustria
Seconda edizione di "Porte Aperte alle Scuole" di Mitsubishi Electric
Avnet Abacus: nominato il nuovo presidente
Soluzioni Industry 4.0-ready
Soluzione per la sicurezza industriale
Sensori per termocoppie Labfacility
Misuratore di portata plug-and-play
Trasmettitore seriale da 1 a 4 ingressi
Amplificatore per celle di carico
Indicatore con 3 uscite a relè
EL-FLOW Prestige: nuovi misuratori di portata
Misuratori Mini CORI-FLOW
Controllore elettro-pneumatico