Batteria ad alte prestazioni

  Richiedi informazioni / contattami

Offre la più alta densità energetica della propria categoria

Energia

Batteria ad alte prestazioni
Batteria ad alte prestazioni

Bosch Professional presenta la batteria ad alte prestazioni ProCORE18V 7,0 Ah: grazie al design ottimizzato delle celle e alla riduzione della resistenza interna, è concepita per offrire il 90% di potenza in più rispetto alle precedenti batterie da 18 Volt e 6,0 Ah. Ma non solo: è anche particolarmente compatta, di circa il 30% in più rispetto alle batterie ad alte prestazioni analoghe, e grazie a queste caratteristiche offre la più alta densità energetica della propria categoria.

Performance e applicazioni

La batteria ProCORE18V 7,0 Ah ha già riscosso un grande successo tra gli utilizzatori, grazie alle performance migliorate che assicura. Usandola con la smerigliatrice angolare GWS 18V-125 SC è possibile asportare il 41% di materiale in più, mentre aumenta del 50% il numero di fori per carica che si riescono a praticare con il trapano-avvitatore GSB 18 V-85 C; utilizzando il martello perforatore a batteria GBH 18V-26 F si ottiene invece un incremento del 75% nella profondità di foratura. E questi sono solo alcuni esempi: le applicazioni della nuova batteria ProCORE18V 7,0 Ah sono infatti pressoché infinite, perché grazie al “Flexible Power System” è pienamente compatibile con tutti gli elettroutensili (e i caricabatterie) Bosch Professional da 18 Volt.

Prestazioni ottimizzate e lunga durata grazie alla tecnologia CoolPack

La nuova ProCORE18V 7,0 Ah è anche dotata di tecnologia CoolPack, studiata da Bosch per consentire la gestione di correnti elevate per lunghi periodi. La tecnologia CoolPack massimizza infatti la dissipazione del calore dall’interno verso l’esterno, incrementando la vita utile della batteria rispetto a una che non ne è dotata. Questo avviene grazie alla combinazione di diversi componenti: la carcassa e i corpi di raffreddamento all’interno, che avvolgono completamente ogni singola cella, sono realizzati in polietilene ad alta densità. Il materiale e la speciale struttura consentono una migliore dissipazione del calore, mentre tra le celle non vi è alcuna intercapedine, e non si possono quindi creare accumuli di calore. Le connessioni delle celle in rame e le saldature al laser assicurano minori resistenze interne e, quindi, più potenza. Infine, durante il processo di ricarica il calore viene dissipato attraverso apposite feritoie, e questa funzione di raffreddamento consente anche di ridurre il tempo di ricarica. Ultimo ma non meno importante, grazie a una visualizzazione a LED con cinque livelli è possibile tenere lo stato di carica della batteria ProCORE18V 7,0 Ah sempre sotto controllo. 

Pubblicato il 17 Gennaio 2018 - (7039 views)
Bosch Rexroth spa
S.S. Padana Superiore, 41
20063 Cernusco sul Naviglio - Italy
+39-02-923651
+39-02-92365537
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Come scegliere il giusto modulo lineare?
Il Motion Control nell’Automazione 4.0
Il motion control nell'automazione 4.0
La nuova era dell’assemblaggio 4.0
L'evoluzione dell'idraulica industriale
Soluzioni di Smart Production
Soluzione software
La Factory of the Future di Bosch
Soluzioni elettroidrauliche integrate
Rifilatore e pialletto a batteria
Articoli correlati
Strumenti di misura ambientali
Guarnizioni in mescola
Ricambi per veicoli ibridi
Obiettivo ADI: un mondo sempre più green e produttivo
Fluid Care: dalla cura dell'olio all'eco-sostenibilità d'impianto
Recuperare l'energia: Energy Saving anche con gli accumulatori
HYDAC Fluid Power ed efficienza energetica
HYDAC Fluid Care ed efficienza energetica
Oleodinamica ed Energy Saving: Fluid Care e Fluid Power
Soluzioni per sostenibilità e indipendenza
Dove c'è energia, c'è AB
Oleodinamica Hydac
InfoPMS4.0 di ib industry
InfoPMS4.0 di ib industry
Dove c'è energia, c'è AB
Torrino di estrazione in CC per quadri elettrici
Ventilazione da tetto a risparmio energetico
Soluzioni per l'efficienza energetica SMC
Moduli IGBT di Fuji Electric
Costruire le macchine del domani