Industria 4.0: cosa, come e per chi?

  Richiedi informazioni / contattami

Risposte concrete per tutte le imprese all’11a edizione di A&T (Torino, 3-5 maggio 2017), la manifestazione italiana delle tecnologie e soluzioni innovative per le aziende manifatturiere

Industria 4.0: cosa, come e per chi?
Industria 4.0: cosa, come e per chi?

In questi ultimi tempi, tutti noi che operiamo nel mondo industriale sentiamo parlare, in modo sempre più ricorrente, di nuovi modelli industriali che rispondono al nome non solo di Industria 4.0, ma anche di Fabbrica 4.0, Officina 4.0, ecc. E certamente ci siamo posti almeno queste due domande fondamentali:

possono essere concretamente applicabili e realmente utili allo sviluppo competitivo della mia Azienda?

sono disponibili strumenti e incentivi, per supportare l’evoluzione del modello produttivo della mia Azienda verso quello più competitivo descritto dal Piano strategico Industria 4.0?

La risposta a entrambe le domande è decisamente affermativa: incrementare la competitività della propria Azienda è assolutamente indispensabile per competere sui mercati e l’attuale offerta di metodologie, soluzioni e tecnologie in grado di favorire un approccio al modello 4.0 è quantitativamente e qualitativamente nutrita, in continuo incremento. Offerte applicabili a tipologie di imprese di qualsiasi settore e dimensione e sempre più personalizzabili sulle precise caratteristiche ed esigenze della singola realtà produttiva. Pensiamo, ad esempio, a come la Robotica, certamente ai primi posti nella lista delle priorità delle aziende impegnate a mantenere e aumentare la propria competitività in ambito internazionale, si sia estesa negli anni a diversi settori (dall’automotive all’elettronica, gomma e plastica, meccanica, farmaceutica, ecc.) e a svariate applicazioni (manipolazione, saldatura, assemblaggio, dosaggio, applicazioni di processo, ecc.).

Il Piano strategico INDUSTRIA 4.0, inoltre, offre a qualsiasi azienda importanti vantaggi, anche di tipo finanziario, a partire dai super-ammortamenti.

Insomma, a detta di moltissimi autorevoli esperti, INDUSTRIA 4.0 rappresenta per le aziende una formidabile opportunità, sostenibile e da cogliere assolutamente: qualcuno, anzi, la definisce l’ “ultima” opportunità per le aziende italiane che desiderano mantenere e sviluppare il proprio livello competitivo nei mercati mondiali.

Non ci resta, quindi, che verificare di persona, toccando con mano se e come il modello 4.0 possa realmente essere a portata della singola azienda e quali siano i reali vantaggi disponibili.

Un’ottima occasione per verificare di persona se e come il modello 4.0 possa realmente essere a portata della singola azienda e quali siano i reali vantaggi disponibili è rappresentata dall’11a edizione di A&T, che sarà interamente “targata INDUSTRIA 4.0” e offrirà ai visitatori un completo Percorso informativo dedicato al Piano strategico nazionale: dalle informazioni di tipo squisitamente economico-fiscale e tecnico-applicativo (sulla base della singola realtà aziendale) alle proposte di tecnologie e soluzioni rivolte a svariati settori produttivi (presentate da oltre 400 primarie società fornitrici, in un’area espositiva di oltre 20.000 metri quadrati); dai 3 convegni (focalizzati su casi applicativi di successo e mirati a spiegare concretamente come applicare il modello 4.0 alla filiera produttiva), seminari pratici ed easy speech alle sessioni specialistiche, che proporranno decine e decine di esperienze applicative di successo presentate dai diretti protagonisti; fino alla possibilità di fissare appuntamenti individuali con gli esperti del Digital Innovation Hub, ai quali sottoporre specifiche problematiche al fine di ottenere preziose indicazioni, utili per individuare la migliore soluzione.

Un programma di particolare interesse, fondato sulla concretezza e sulla completezza dell’informazione, che conferma le caratteristiche peculiari di una manifestazione in continua crescita, particolarmente rivolta a offrire stimoli, idee e suggerimenti utili per guidare l’approccio delle aziende a un’innovazione competitiva indispensabile per competere, ma anche sostenibile e calzata sulla singola realtà produttiva.

 

Massimo Mortarino (A&T - Responsabile comunicazione)

Pubblicato il 14 Marzo 2017 - (84 views)
Articoli correlati
I controrulli per tensospianatrici di Unitec a Euroblech
Inaugurato l’Innovation Lab di Omron
Cento anni di FACOM
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Nasce energy wave, società dedicata all’efficienza energetica
Cosa devono sapere gli ingegneri industriali sulla sicurezza funzionale
Nuovo amministratore delegato in Turck Banner Italia
Convertitori di frequenza VFD
Un unico riferimento per numerose soluzioni
Sensori di immagine avanzati
Indicatore multifunzione PS-12
Misuratori di portata
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
Trasmettitore di UR% e °C
Programmatore rampe PK10
Scanner - indicatore multicanale
Machine controller card
Distributore di alto livello
Valvola Liquidyn P-Jet SolderPlus
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
Motoriduttori per nastri trasportatori
Integrazione chip-antenna plug-and-play
Sensore radar con Bluetooth
Pattern sensor
Monitoraggio sensorless della frequenza
Da monitoraggio vibrazioni a Real Time Maintenance
Drive applicativi su misura
Pistole manuali, pneumatiche e cordless per la dosatura di adesivi bi-componenti
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Sistema di misura Quality Automotive Radome
Tecnologia per dosatura a getto dei fluidi
Termocamera per smartphone
Sensore fotoelettrico per IoT
La saldatura del futuro per aerospace e automotive
Nuovo sensore Smart Valve serie MVQ
Nuova OGDCube: sensore tempo di volo compatto
Torcia di sicurezza con doppio fascio
Sistema di riparazione nastri