Industria 4.0: cosa, come e per chi?

  Richiedi informazioni / contattami

Risposte concrete per tutte le imprese all’11a edizione di A&T (Torino, 3-5 maggio 2017), la manifestazione italiana delle tecnologie e soluzioni innovative per le aziende manifatturiere

Industria 4.0: cosa, come e per chi?
Industria 4.0: cosa, come e per chi?

In questi ultimi tempi, tutti noi che operiamo nel mondo industriale sentiamo parlare, in modo sempre più ricorrente, di nuovi modelli industriali che rispondono al nome non solo di Industria 4.0, ma anche di Fabbrica 4.0, Officina 4.0, ecc. E certamente ci siamo posti almeno queste due domande fondamentali:

possono essere concretamente applicabili e realmente utili allo sviluppo competitivo della mia Azienda?

sono disponibili strumenti e incentivi, per supportare l’evoluzione del modello produttivo della mia Azienda verso quello più competitivo descritto dal Piano strategico Industria 4.0?

La risposta a entrambe le domande è decisamente affermativa: incrementare la competitività della propria Azienda è assolutamente indispensabile per competere sui mercati e l’attuale offerta di metodologie, soluzioni e tecnologie in grado di favorire un approccio al modello 4.0 è quantitativamente e qualitativamente nutrita, in continuo incremento. Offerte applicabili a tipologie di imprese di qualsiasi settore e dimensione e sempre più personalizzabili sulle precise caratteristiche ed esigenze della singola realtà produttiva. Pensiamo, ad esempio, a come la Robotica, certamente ai primi posti nella lista delle priorità delle aziende impegnate a mantenere e aumentare la propria competitività in ambito internazionale, si sia estesa negli anni a diversi settori (dall’automotive all’elettronica, gomma e plastica, meccanica, farmaceutica, ecc.) e a svariate applicazioni (manipolazione, saldatura, assemblaggio, dosaggio, applicazioni di processo, ecc.).

Il Piano strategico INDUSTRIA 4.0, inoltre, offre a qualsiasi azienda importanti vantaggi, anche di tipo finanziario, a partire dai super-ammortamenti.

Insomma, a detta di moltissimi autorevoli esperti, INDUSTRIA 4.0 rappresenta per le aziende una formidabile opportunità, sostenibile e da cogliere assolutamente: qualcuno, anzi, la definisce l’ “ultima” opportunità per le aziende italiane che desiderano mantenere e sviluppare il proprio livello competitivo nei mercati mondiali.

Non ci resta, quindi, che verificare di persona, toccando con mano se e come il modello 4.0 possa realmente essere a portata della singola azienda e quali siano i reali vantaggi disponibili.

Un’ottima occasione per verificare di persona se e come il modello 4.0 possa realmente essere a portata della singola azienda e quali siano i reali vantaggi disponibili è rappresentata dall’11a edizione di A&T, che sarà interamente “targata INDUSTRIA 4.0” e offrirà ai visitatori un completo Percorso informativo dedicato al Piano strategico nazionale: dalle informazioni di tipo squisitamente economico-fiscale e tecnico-applicativo (sulla base della singola realtà aziendale) alle proposte di tecnologie e soluzioni rivolte a svariati settori produttivi (presentate da oltre 400 primarie società fornitrici, in un’area espositiva di oltre 20.000 metri quadrati); dai 3 convegni (focalizzati su casi applicativi di successo e mirati a spiegare concretamente come applicare il modello 4.0 alla filiera produttiva), seminari pratici ed easy speech alle sessioni specialistiche, che proporranno decine e decine di esperienze applicative di successo presentate dai diretti protagonisti; fino alla possibilità di fissare appuntamenti individuali con gli esperti del Digital Innovation Hub, ai quali sottoporre specifiche problematiche al fine di ottenere preziose indicazioni, utili per individuare la migliore soluzione.

Un programma di particolare interesse, fondato sulla concretezza e sulla completezza dell’informazione, che conferma le caratteristiche peculiari di una manifestazione in continua crescita, particolarmente rivolta a offrire stimoli, idee e suggerimenti utili per guidare l’approccio delle aziende a un’innovazione competitiva indispensabile per competere, ma anche sostenibile e calzata sulla singola realtà produttiva.

 

Massimo Mortarino (A&T - Responsabile comunicazione)

Pubblicato il 14 Marzo 2017 - (84 views)
Articoli correlati
Sensore per caldaie 116CP/117CP
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
Roberto Zaina è il nuovo Head Market Communication EMEA di SKF
Termocamera fissa ThermoView TV40
Garnet conquista la certificazione ISO 9001
Come implementare un programma di manutenzione predittiva nell’industria moderna - anche se non sei esperto!
Impianto di taglio automatizzato e performante
Riconfermata la Certificazione UNI EN ISO 9001:2015 di Crei
2019 stabile per SKF
La nuova famiglia di riduttori planetari FAULHABER GPT
Sensori a bassa pressione ottimizzati per IoT
Creare gli stabilimenti del futuro
SPS Italia 2020
Sistema di dosatura volumetrica
Edizione 2020 della fiera A&T
Hannover Messe 2020
Sensore fotoelettrico
Sensore di doppio foglio
Moduli lettura/scrittura RFID
Soluzioni RFID
Sensore per caldaie 116CP/117CP
Micro motoriduttori Brushless DC ad altissima potenza
La formula perfetta per una storia di successo
Controller miniaturizzato EPOS4 Micro 24/5 CAN
Una gamma di calibri per ogni esigenza
Multicode reader con illuminazione integrata
Avviatori elettronici per motori
Software Tools per dati Io-Link
Motore sincrono a magneti permanenti
Regolatori doppio loop PID
Multicode reader con illuminazione integrata
Robot collaborativi CRX
Sistema per allestimento garage e laboratori
Profiler PMD: esatto rilevamento di profili per controlli di qualità in linea
Sensore di vibrazione serie VVB di ifm
Sensore di temperatura TCC con autoverifica della calibrazione
Sensori di conducibilità con IO-Link
KQ10: monitoraggio continuo di un settore di livelli limite
Frese integrali di precisione
Encoder a filo robusto