L'edizione 2015 di Hannover Messe registra il record di visitatori stranieri

  Richiedi informazioni / contattami

l'attenzione è stata posta sui temi Industria 4.0, robot e sistemi energetici intelligenti

L'edizione 2015 di Hannover Messe registra il record di visitatori stranieri
L'edizione 2015 di Hannover Messe registra il record di visitatori stranieri

Dopo cinque intense giornate di confronto con l'innovazione industriale, di vivace networking e di contatti d'affari mirati, espositori e visitatori della HANNOVER MESSE 2015 tracciano un bilancio estremamente positivo dell'edizione di quest'anno della più importante fiera mondiale di tecnologia per l'industria. Con il tema conduttore "Integrated Industry - Join the Network", la HANNOVER MESSE ha dato importanti impulsi all'economia e alla politica e ha rafforzato il suo indiscusso ruolo di riferimento. Puntando i suoi riflettori su temi quali digitalizzazione della produzione industriale, collaborazione tra uomo e macchina, innovative soluzioni di subfornitura e sistemi energetici intelligenti, ha generato un'elevata affluenza di visitatori specializzati. Oltre 220.000 addetti ai lavori hanno varcato le soglie della HANNOVER MESSE per informarsi sulle nuove tecnologie e decidere importanti investimenti - di essi 70.000 provenivano dall'estero.

"La HANNOVER MESSE 2015 ha dimostrato in modo inequivocabile che Industria 4.0 è già realtà, che l'integrazione digitale è ormai un aspetto irrinunciabile della produzione industriale e che questo trend è destinato a prendere un ritmo vertiginoso", dichiara Jochen Köckler, del Cda della Deutsche Messe, sottolineando che 6.500 espositori di 70 Paesi hanno presentato ad Hannover tecnologie e sistemi energetici per gli impianti di produzione del futuro e che l'India ha riscosso grande attenzione, come Paese Partner di questa edizione, con la sua campagna "Make in India".

All'insegna dello slogan "Integrated Industry - Join the Network" la HANNOVER MESSE ha tradotto in realtà la visione della Smart Factory, dimostrando che nella fabbrica del futuro macchine e parti si scambieranno informazioni senza soluzione di continuità e garantiranno processi efficienti e risultati ottimali attraverso sistemi automatizzati e intelligenti. Dice Köckler: "La HANNOVER MESSE 2015 ha provato che Industria 4.0 è molto più di una parola d'ordine. È realtà. Le aziende hanno presentato per la prima volta tecnologie che i clienti possono finalmente acquistare per adottarle direttamente sulle loro macchine e sui loro impianti". Un altro punto di forza della fiera sono stati i robot, che anche quest'anno erano presenti ovunque e che hanno calamitato l'attenzione dei visitatori con le loro sorpendenti doti di velocità, precisione e forza. E anche a questo riguardo la manifestazione ha segnato una svolta epocale, evidenziando che in ambito produttivo i robot collaborativi non operano più al riparo di barriere protettive ma affiancano gli operatori in carne ed ossa come veri e propri compagni di squadra, facendosi carico di mansioni ripetitive, monotone e affaticanti. Dice ancora Köckler: "Il robot è uscito dalla sua gabbia e può dare davvero una mano agli addetti alla produzione".

La connessione in rete non riguarda però solo la produzione e le fabbriche. Anche i sistemi energetici si stanno facendo velocemente intelligenti per favorire la tanto attesa svolta energetica − la transizione verso le energie rinnovabili. Sono sempre più numerosi i generatori di potenza decentralizzati − impianti eolici, solari, idroelettrici o a biomasse − che vengono messi in rete. "I molti espositori del settore energetico della HANNOVER MESSE hanno voluto dare risposta, con le loro pionieristiche soluzioni, a una sfida pressante: riunire diverse sorgenti di energia in una rete intelligente che eroghi potenza in funzione del reale bisogno degli utenti", afferma Köckler.

"Si fa un gran discutere nel mondo se la Germania, essendo una delle maggiori nazioni industriali, sia in prima fila anche nella corsa verso Industria 4.0. Una prima risposta viene da un'analisi anche sommaria dei dati sui visitatori", continua Köckler. Degli oltre 220.000 visitatori della HANNOVER MESSE, infatti, 70.000 erano di provenienza estera: un valore record. "Tutti − dai collaboratori di piccole e medie imprese industriali al CEO del gigante dell'industria Foxconn − erano ad Hannover per passare in rassegna le possibilità di una produzione più integrata, più veloce, più individualizzata. Tutti, per poter raggiungere questo obiettivo, hanno bisogno di tecnologia altamente evoluta, il che significa che hanno bisogno di Industria 4.0. E sanno che il know-how in tema di 4.0, in Germania, è molto avanzato − ecco perché vengono alla HANNOVER MESSE", spiega Köckler.

La forza di richiamo di Industria 4.0 è confermata anche dalla vivace domanda di partecipazione a tour, forum e manifestazioni sul tema proposti durante la HANNOVER MESSE. Dice ancora Köckler: "Le visite guidate a tema 4.0 hanno registrato il tutto esaurito. Anche il forum su Industria 4.0. La Guida per i visitatori ispirata a Industria 4.0 era esaurita già nelle prime ore di fiera. E anche l'offerta di tavole rotonde e iniziative di approfondimento ha riscosso grande interesse".

L'innovativa, fiduciosa e fresca presenza dell'India in veste di Paese Partner ha suscitato grande curiosità e attenzione tra i visitatori. Le oltre 400 aziende espositrici indiane hanno proposto l'immagine di una dinamica nazione industriale emergente, incoraggiando prospettive di insediamento industriale tra le aziende internazionali e una ancora più stretta collaborazione con l'economia tedesca. "Con una presenza di grande impatto non solo ad Hannover ma in tutta la Germania, l'India ha valorizzato al massimo le occasioni offerte dalla vetrina del Paese Partner e ha stabilito un nuovo standard di riferimento per i Paesi Partner delle future edizioni."

Anupam Shah, Presidente di EEPC India (Engineering Export Promotion Council of India), afferma: "Per l'India la HANNOVER MESSE 2015 è stata un successo sotto ogni punto di vista. La presenza come Paese Partner presso la più grande fiera industriale del mondo ha permesso alle aziende indiane di presentare le loro capacità di innovazione tecnica e le loro risorse umane a un pubblico internazionale. Sotto la direzione del Ministero indiano del commercio, responsabile del programma del Paese Partner, EEPC India ha consentito a 400 aziende di vari settori di mettere in mostra le loro competenze in ambito produttivo. Importanti aziende indiane come Roots India e Heavy Engineering Corporation Ltd. (HEC) hanno sottoscritto dichiarazioni di intenti con aziende tedesche. Anche EEPC India ha firmato una dichiarazione di intenti con l'Associazione federale delle piccole e medie imprese tedesche (BVMW), che, con i suoi 270.000 soci, è la più importante associazione tedesca della piccola e media impresa."

La prossima edizione della HANNOVER MESSE si terrà dal 25 al 29 aprile 2016.

Pubblicato il 22 Aprile 2015 - (84 views)
Articoli correlati
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Sistema di misura Quality Automotive Radome