L'edizione 2016 di A&T registra numeri da record

  Richiedi informazioni / contattami

Robotica, Metrologia e Tecnologie innovative di produzione al centro del grande successo dell’edizione del “decennale” della manifestazione torinese

L'edizione 2016 di A&T registra numeri da record
L'edizione 2016 di A&T registra numeri da record

L'ultima edizione di A&T, svoltasi a Torino Lingotto Fiere, lo scorso 20/21 aprile, riporta dei dati che evidenziano una crescita esponenziale della manifestazione dedicata all'innovazione competitiva nell'industria manifatturiera e confermano le impressioni positive di tutti gli espositori, estremamente soddisfatti per la quantità e qualità dei visitatori:

  • 9313 visitatori (+22%)
  • 330 espositori (+6%)
  • Grande area espositiva (+14%)
  • 1283 novità presentate (+10%)442 casi applicativi illustrati presso gli stand (+17%)
  • 38 eventi: Convegni, seminari, sessioni specialistiche

Un successo "annunciato", come emerge dagli interventi dei responsabili delle istituzioni (ICE, Regione Piemonte, Confindustria Piemonte, Camera di Commercio di Torino, Politecnico di Torino) intervenuti al convegno inaugurale, svoltosi mercoledì 20 aprile. "Il settore della robotica, in costante crescita, - ha dichiarato Gianfranco Carbonato, presidente di Confindustria Piemonte e di Prima Industrie - è strategico per l'automazione e la sede di Torino rappresenta una scelta naturale, poiché qui è nata la Robotica nel nostro Paese e il Piemonte è la Regione che vanta il maggior numero di robot installati a livello nazionale. Il comparto manifatturiero tipico del Nord Ovest, inoltre, rappresenta un vasto bacino di potenziali utenti di automazione, che in termini di export vale di più di abbigliamento, arredamento e alimentare messi insieme".

A&T ROBOTIC WORLD (la prima Fiera italiana della Robotica Industriale) ha visto riuniti, per la prima volta, tutti i principali costruttori di robot a livello mondiale: ABB, COMAU, FANUC, KUKA ROBOTER, SALDOBRAZ, TIESSE ROBOT - KAWASAKI, YASKAWA, ROBOTECO, STAUBLI, ALUMOTION, alcuni dei quali hanno presentato i robot collaborativi, novità assoluta del momento, che lavorano in sicurezza al fianco dell'uomo e avranno ampio utilizzo anche nelle piccole e medie aziende.La manifestazione ha rappresentato il palcoscenico ideale per presentare un ricco programma di eventi: 9 Convegni, 18 Seminari e 11 Sessioni Specialistiche, dedicate a temi di assoluta attualità ed estremamente mirati sulle applicazioni concrete delle soluzioni innovative in ambito manifatturiero, in ottica di sviluppo competitivo. L'interesse dei visitatori per l'offerta contenutistica di A&T 2016 è dimostrato dal "tutto esaurito" registrato in molte sale, che ha costretto l'organizzazione a sospendere le prenotazioni a molti eventi diversi giorni prima del loro svolgimento. Tra gli eventi in programma spicca senz'altro il successo ottenuto dal XXX Convegno dei Laboratori di taratura accreditati, organizzato da ACCREDIA giovedì 21 aprile, che ha visto in sala oltre 400 presenti.

Filippo Trifiletti, direttore ACCREDIA, aprendo il Convegno ha commentato con soddisfazione il record di presenze, che conferma lo sviluppo in atto nei servizi di certificazione accreditati, sempre più "strumenti primari" a disposizione delle aziende impegnate nello sviluppo competitivo.

A&T si è quindi consolidata come manifestazione di riferimento, oltre che per il mondo delle "Prove e Misure", anche per la Robotica industriale, comparto caratterizzato da un cambiamento epocale che lo colloca in sempre più stretta sinergia con le tecnologie innovative di produzione. Una vera e propria rivoluzione industriale, che coinvolge le aziende delle principali filiere: automotive, meccanica, alimentare, farmaceutica, cosmetica, ecc. Il successo di questa decima edizione della manifestazione torinese, pertanto, ha confermato l'interesse dei decisori e responsabili tecnici delle imprese manifatturiere verso un'opportunità per illustrare le proprie esigenze e i propri problemi ad autorevoli esperti e ottenere consigli, suggerimenti, stimoli concreti per la loro soluzione competitiva.

"Un ringraziamento particolare, mio e di tutto il team A&T, - ha dichiarato Luciano Malgaroli, Direttore Generale di A&T - va ai protagonisti del successo di questa edizione, a partire dagli espositori che hanno portato in fiera le migliori tecnologie e i loro esperti, al servizio delle migliaia di visitatori presenti. Un ruolo fondamentale è stato svolto dal Comitato Scientifico, che ha contribuito a strutturare un programma di eventi di altissimo livello, fortemente mirato al trasferimento tecnologico. E per il futuro..? Siamo già al lavoro, insieme al Technology Board, ai rappresentanti delle Società espositrici e al Comitato Scientifico, per ideare il nuovo progetto della prossima edizione A&T 2017, che sarà ancora più ricco di proposte innovative... e concretamente applicabili!"

Pubblicato il 16 Maggio 2016 - (56 views)
Articoli correlati
Stampante 3D Stratasys F120
Laser scanner di sicurezza outdoor
Massima precisione per sistemi di cambio utensile automatici
Riduttori di precisione per macchine utensili
2018 positivo per Sick
SmartMotor: brushless con integrato driver e PROFINET
I 30 anni della filiale danese di NORD Drivesystem
Cambia immagine il sito di Ct Meca
Espansione catalogo Conrad
Set professionale TOOLCRAFT con pinza crimpatrice
Comandi di posizionamento
Azionamenti potenti a tutti i livelli
Motore flat per coppie elevate
Regolatore di portata dei flussi
Regolatore elettronico di pressione
EL-FLOW PRESTIGE: MISURATORI DI PORTATA
Motore brushless con driver integrato
Interruttori di sicurezza con blocco
Varianti con dispositivi di comando
Maniglie di sicurezza
Stampante 3D Stratasys F120
Laser scanner di sicurezza outdoor
SmartMotor: brushless con integrato driver e PROFINET
Telecamera acustica industriale Fluke ii900
E-Mobility, apparecchiature per la verifica delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici
Misuratore termico di aria compressa
Lettore multicodice O2I
Apertura delle porte di sicurezza confortevole ed ergonomica
Chiavi a rullino
VEGAPULS 64: un sensore radar per la misura di livello continua su liquidi