Lika Electronic ha contribuito alla missione spaziale Rosetta

  Richiedi informazioni / contattami

l'encoder Osiris dell'azienda vicentina è stato fondamentale per l'ottima riuscita della missione

Lika Electronic ha contribuito alla missione spaziale Rosetta
Lika Electronic ha contribuito alla missione spaziale Rosetta

Dopo aver attraversato per 10 anni il Sistema solare, la sonda Rosetta dell'Esa-Agenzia spaziale europea e il piccolo lander Philae, si sono separati e il secondo, lo scorso 12 novembre è sceso verso la cometa "67/P Churyumov Gerasimenko", posandosi sul nucleo. In questa missione sono stati coinvolti 50 contractor tra privati, università e centri di ricerca.

La sonda Rosetta ha a bordo 11 strumenti scientifici che saranno utilizzati per lo studio della superficie della cometa e l'esame dei materiali che la compongono e tra questi vi è Osiris, un sistema di imaging ottico remoto, spettroscopico e a infrarossi prodotto dall'azienda Lika Electronic di Carrè (VI). L'occhio permette di acquisire le immagini dallo spazio e dalla cometa. Al suo interno ci sono due fotocamere: una grandangolare (Wac) e una zoom (Nac) per immagini ad alta definizione. "La collaborazione di Lika con il Cisas-Centro interdipartimentale di studi e attività spaziali dell'Università di Padova - ha raccontato dall'azienda di Carrè - ha portato allo sviluppo e alla realizzazione di un encoder ad altissime performance e affidabilità per il controllo del movimento dei motori degli otturatori diWac e Nac". L'encoder ha quindi la funzione di regolare la rotazione degli otturatori. "Grazie a questo risultato Lika Electronic è riconosciuta come la prima azienda italiana e la seconda in Europa ad aver progettato e realizzato un encoder destinato ad applicazioni spaziali".

A Carrè, paese che ospita la sede dell'azienda, i 10 anni della missione, iniziata dalla Guyana francese il 2 marzo 2004 e le fasi dell'atterraggio sono stati vissuti con emozione. Le immagini trasmesse dai sistemi di Osiris nei giorni precedenti all'evento avevano già mostrato montagne, massi alti fino a 30 metri, scarpate ripide e crateri, con stupore degli scienziati. L'encoder "I38 space" elaborato da Lika Electronic si caratterizza per l'estrema compattezza, ha una risoluzione e un'accuratezza di altissimo livello ed è "progettato per controllare i sofisticati movimenti dell'otturatore che richiede tempi di esposizione anche inferiori a 10 ms. Inoltre è realizzato per garantire un'affidabilità di funzionamento di almeno 500 mila cicli per una durata della missione prevista in oltre 12 anni" con basse temperature, pressioni e radiazioni.

C'è un altro punto notevole a favore di Lika: la competitività sul prezzo. "I nostri encoder si sono dimostrati 5 volte più economici di analoghi dispositivi realizzati da competitor specializzati in forniture spaziali", sottolinea l'azienda. "C'è anche l'ingegno dei nostri tecnici e ingegneri se la struttura Wac eNac di Osiris - conclude Alessia Dal Prà di Lika - ha funzionato correttamente. E se in tutto il mondo si sono potute ammirare le immagini di questo passo nella storia, c'è anche un piccolo contributo di Lika Electronic."

Scarica qui la brochure.

Elisa Campo

Pubblicato il 19 Novembre 2014 - (175 views)
Articoli correlati
15 Novembre – Porto Marghera: torna Energy Efficiency Stories
WALL IE: Bridge e Firewall Industrial Ethernet
Panel iH Pro: interfaccia ancora più ergonomica
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Distribuzione, monitoraggio e Service di manutenzione
70 anni di successi grazie a flessibilità e ascolto del cliente
Big Kaiser festeggia 70 anni dalla fondazione
Unitec presente alla prossima Euroblech di Hannover
Il gruppo Camozzi investe nell'industria aerospaziale
Utensili per tornitura di acciaio
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Riduttori per macchine utensili
Trasduttore con cella di misura
Porta d'accesso per rete di comunicazione
Adesivo strutturale
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Cambio formato per macchine
Panel iH Pro: interfaccia ancora più ergonomica
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni