Lo Smart Project Omron 2016 assegnato a Pietro Gori per il test di automazione

  Richiedi informazioni / contattami

La manifestazione da nove anni premia i migliori talenti provenienti dagli ITIS e dagli IPSIA di tutta Italia

Lo Smart Project Omron 2016 assegnato a Pietro Gori per il test di automazione
Lo Smart Project Omron 2016 assegnato a Pietro Gori per il test di automazione

Pietro Gori dell'ITIS Fedi Fermi di Pistoia è il vincitore dell'edizione 2016 dello Smart Project, la manifestazione che da nove anni premia i migliori talenti provenienti dagli ITIS e dagli IPSIA di tutta Italia. Gori si è infatti dimostrato il migliore nello svolgimento del test di automazione. Al secondo posto si è piazzato Michele Faiman dell'IIS G. Galilei di Massa e al terzo Ayoub Hamassi dell' IIS Fermo Corni di Modena. La cerimonia, cui ha presenziato la dottoressa Rosa Di Pasquale, funzionario del MIUR, e alla presenza del sottosegretario di Stato Gabriele Toccafondi, si è svolta anche quest'anno nella cornice del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca a Roma lo scorso 4 maggio.

La sala ha accolto i 23 emozionati studenti finalisti, accompagnati dai professori con cui hanno elaborato i progetti in gara, in rappresentanza di 8 istituti tecnici. Gli undici progetti presentati erano, come ormai consuetudine, ripartiti nelle due categorie: "Esperti" e "Promesse". Nella categoria "Promesse" - riservata a chi partecipa per le prime due volte al torneo - si è aggiudicato il primo posto il prof Mario Cendarelli, del Corso Serale dell'IIS G. Galilei di Massa, con il progetto Ceratrice Automatica, seguito dal Prof. Bruno Beccaria dell'Ipsia Garelli di Mondovì (CN), con il progetto Rivestimento interno del tetto delle automobili. Nella categoria "Esperti", ha primeggiato il prof. Bruno Biagini dell'ITTS Fedi Fermi di Pistoia con un progetto dal titolo Milling Machine CNC, mentre al secondo posto si è piazzato il prof. Claudio Ferrari dell'IIS Fermo Corni di Modena, elaborando un progetto di Smart Self Storage.

Sempre Pietro Gori, con il compagno di classe e di progetto Massimo Arcangeli, hanno portato a casa anche il Premio Comunicazione, intitolato al compianto professor Giorgio Barilari. Si tratta di un riconoscimento che i giornalisti presenti assegnano alla coppia di studenti che ha dimostrato le migliori capacità espositive.Per la categoria scuole, i premi sono andati all'ITTS Fedi Fermi, primo classificato, seguito dall' IIS Fermo Corni e, al terzo posto, dall' IIS Einstein Bachelet di Roma.

 

Che cos'è lo Smart Project

Giunto alla sua nona edizione, il Trofeo Smart Project Omron nasce con l'obiettivo di avvicinare le scuole tecniche e professionali al mondo dell'automazione industriale, in accordo con le direttive ministeriali che promuovono gli interventi di valorizzazione dell'istruzione e delle eccellenze. L'iniziativa, patrocinata dal MIUR (Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca), è aperta agli studenti delle classi quarte e quinte di Istituti Tecnici e Professionali nazionali con indirizzo Elettrotecnica ed Automazione, Elettronica e Telecomunicazioni, Informatica, e Meccanica, supportati dal coordinamento dei rispettivi docenti. Tutti i progetti di automazione industriale in concorso sono stati sviluppati utilizzando gli strumenti software che Omron mette a disposizione gratuitamente per le scuole.

Pubblicato il 11 Maggio 2016 - (112 views)
Articoli correlati
Soluzioni Industry 4.0-ready
Soluzione per la sicurezza industriale
Sensori per termocoppie Labfacility
Misuratore di portata plug-and-play
Trasmettitore seriale da 1 a 4 ingressi
Amplificatore per celle di carico
Indicatore con 3 uscite a relè
EL-FLOW Prestige: nuovi misuratori di portata
Misuratori Mini CORI-FLOW
Controllore elettro-pneumatico