Moog investe nello stabilimento di Casella per potenziarne la produttività

  Richiedi informazioni / contattami

l'obiettivo dell'azienda è quello di guadagnare una posizione di primo piano in Europa ed acquisire nuove quote di mercato nel segmento di riferimento

Moog investe nello stabilimento di Casella per potenziarne la produttività
Moog investe nello stabilimento di Casella per potenziarne la produttività

Moog ha organizzato un nuovo piano volto a potenziare la capacità produttiva dello stabilimento di Casella, in provincia di Genova, ritirandone ufficialmente l'offerta di vendita sul mercato. Con l'operazione, Moog mira a guadagnare una posizione di primo piano in Europa ed acquisire nuove quote di mercato nel segmento di riferimento, ampliando l'offerta ed il know-how del Gruppo nel campo dei servosistemi brushless.

La sede produttiva di Casella si estende attualmente su una superficie complessiva di 33.000 m2, tra area coperta e scoperta ed opera con un organico di 80 dipendenti, sviluppando motori e azionamenti standard e custom per il mercato italiano ed estero. La nuova strategia si focalizzerà su innovativi processi produttivi per le soluzioni di Casella, che trovano impiego in diversi settori, tra cui spiccano la robotica, il soffiaggio e stampaggio delle materie plastiche, la formatura dei metalli, il food, il packaging, il tessile, il mini eolico e l'aeronautica.

La sede ligure sarà parte della Divisione Moog Components, che, con Headquarters a Blacksburg, in Virginia, è specializzata nella progettazione e realizzazione di soluzioni per il motion control, l'elettronica e le fibre ottiche, utilizzate principalmente in ambito industriale, commerciale, medicale, navale, aerospaziale e della Difesa. Moog Components vanta un portafoglio prodotti molto ampio ed è leader mondiale nella produzione di collettori rotanti (slip ring), con un'offerta costituita da oltre 10.000 modelli per le più svariate applicazioni, dalle apparecchiature mediche, alle turbine eoliche agli aerei di linea e militari.

Larry Ball, presidente di Moog Components, dichiara: "Il nostro obiettivo è soddisfare pienamente le esigenze dei nostri Clienti e proporre una gamma di sistemi sempre più completa. L'integrazione del sito di Casella all'interno della Divisione Components e della nostra strategia ci permetterà di potenziare le attività di Ricerca & Sviluppo ed espandere il nostro business in Europa." Alla guida del sito di Casella vi saranno, oltre a Larry Ball, anche Mark Whisler, General Manager di Moog Components e Paul Murphy Group Vice President & General Manager della Divisione.

Pubblicato il 30 Aprile 2015 - (102 views)
Articoli correlati
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Distribuzione, monitoraggio e Service di manutenzione
70 anni di successi grazie a flessibilità e ascolto del cliente
Big Kaiser festeggia 70 anni dalla fondazione
Unitec presente alla prossima Euroblech di Hannover
Il gruppo Camozzi investe nell'industria aerospaziale
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Controllore logico programmabile
Interruttori di sicurezza
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Utensili per tornitura di acciaio
Pressostati con display a 3 letture
Riduttori per macchine utensili
Trasduttore con cella di misura
Porta d'accesso per rete di comunicazione
Adesivo strutturale
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Cambio formato per macchine
Brushless integrato e CNC, IP65 e assoluto
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility