NSK partecipa a BIMU 2012 dove presenterà una serie di prodotti

  Richiedi informazioni / contattami

cuscinetti a sfere a contatto obliquo e viti a ricircolazione di sfere, i prodotti di successo dell'azienda

Cuscinetti a sfere Robust Shot
Cuscinetti a sfere Robust Shot
Viti a ricircolazione di sfere
Viti a ricircolazione di sfere

NSK presenterà alla manifestazione i nuovi cuscinetti a sfere a contatto obliquo della Serie Robust Shot con lubrificazione aria-olio per elettro mandrini in applicazioni HSC, le viti a ricircolazione di sfere della Serie HTF-SRE per alte velocità e carichi elevati, le viti a ricircolazione di sfere ad alta velocità della Serie HMS che garantiscono una rumorosità estremamente ridotta ed i cuscinetti a sfere a contatto obliquo della Serie BSBD come unità flangiate supporto vite. Le tecniche di lavorazione e di produzione sono cambiate radicalmente in seguito alla rivoluzione elettronica avvenuta negli ultimi decenni. Anche le forme più complesse possono ormai essere realizzate a basso costo garantendo una precisione elevata. Le tecnologie di lavorazione hanno in molti casi rimpiazzato altri metodi, non richiedendo nessun dispositivo. Questo significa che è possibile produrre lotti più piccoli ed apportare migliorie tecniche in maniera rapida. La spinta per ridurre i costi ha richiesto volumi di produzione sempre più importanti e, di conseguenza, velocità di taglio più elevate. Da queste esigenze è nato un nuovo ambito di applicazione: high-speed cutting o HSC (fresatura/taglio ad alta velocità). Si riscontrava la necessità di sviluppare strumenti di taglio e di serraggio, lubrificanti di raffreddamento ed altri elementi all'altezza delle nuove applicazioni. Il montaggio dei cuscinetti utilizzati sui mandrini, il cuore di ogni macchina utensile, deve avvenire in maniera estremamente accurata. Il lavoro svolto da questi componenti, che sono diventati il top di gamma dei cuscinetti, è assolutamente fondamentale per garantire un'operatività regolare. Considerando i requisiti per assorbire forze sia assiali sia radiali ad elevati livelli di rigidezza, con precisione di rotazione equivalente a solo 1/50 del diametro di un capello umano, i cuscinetti a sfere a contatto obliquo sono diventati la soluzione più comune e consolidata. In quest'applicazione, gli elementi volventi sono soggetti a velocità periferiche che arrivano fino a 600 km/h. Fornire costantemente la quantità adeguata di lubrificante sulle superfici di rotolamento è una vera e propria sfida. Senza lubrificante, i cuscinetti non sarebbero in grado di operare.

Pubblicato il 6 Settembre 2012 - (123 views)
Articoli correlati
Amplificatore con contenitore stagno IP65
Trasmettitore per celle di carico
Indicatore con risoluzione a 100.000 punti
Automation & Testing 2019
Sistema autoserrante
Celle di carico
Nuovo sito per clienti business
Valvole e pressostati
Distribuzione componenti meccanici