Oro nero e motori estremi

  Richiedi informazioni / contattami

Il motore a commutazione elettronica di maxon motor è stato generato per gli standard estremamente elevati della trivellazione profonda

Motori & Azionamenti

Oro nero e motori estremi
Oro nero e motori estremi
Oro nero e motori estremi
Oro nero e motori estremi
Oro nero e motori estremi
Oro nero e motori estremi

Autore: Anja Schütz / maxon motor ag

Il petrolio è considerato l'oro nero della terra - per accedere a questo "tesoro" sono necessarie tecnologie d'estrazione innovative e moderne per estrarre. I materiali utilizzati per le operazioni di trivellazione profonda sono sottoposti a condizioni estreme: temperature fino a 200 °C, vibrazioni e pressioni elevatissime. I motori maxon vengono utilizzate per molte funzioni, quali ad esempio comando delle valvole, l'attivazione di meccanismi di attivazione e di strumenti di misura. Oggigiorno, quasi tutte le automobili utilizzano carburante e, senza il petrolio, molti sistemi di riscaldamento non potrebbero funzionare. In breve, oltre l'85% del consumo energetico mondiale è basato sulle fonti di energia fossile: petrolio, gas e carbone. Per poter arrivare a queste risorse preziose della Terra è necessario tuttavia trivellare sempre più in profondita, operazione non certo facile. La trivellazione profonda (detta "Downhole Drilling"nel settore delle esplorazioni di gas e petrolio) permette rintracciare giacimenti di gas e petrolio a profondità superiori ai 2.500 metri. Impiegata assieme alla perforazione direzionale (orientamento dinamico di una trivellazione profonda), permette lo sfruttamento di giacimenti inaccessibili con profondità di trivellazione di circa 5.000 metri e lunghezze di perforazione fino a 11.000 metri. Il petrolio è un'energia non rinnovabile, tuttavia al giorno d'oggi non è possibile immaginare di vivere senza. Pertanto in molte regioni del mondo, l'oro nero viene estratto dalle profondità della Terra.

Ad esempio negli Stati Uniti, in Russia, Inghilterra, Cina e Medio Oriente sono presenti numerosi impianti di estrazione - sia sulla terraferma che offshore - che estraggono ogni giorno migliaia e migliaia di barili di petrolio o gas naturale. Al momento (febbraio 2008), il foro di trivellazione più lungo utilizzato è di 11.680 metri (fonte: Wikipedia). È stato praticato nel 2007 nel corso dello sfruttamento del giacimento petrolifero di Chayvo, nella costa nordest di Sachalin (Russia). Questo giacimento si trova a una profondità di circa 2.500 metri, ma è distante diversi chilometri dalla costa. L'estrazione viene eseguita in questo caso principalmente mediante perforazione direzionale dalla terraferma. Il fango provvede all'azionamento Tutte le perforazioni hanno una caratteristica in comune: i requisiti del materiale impiegato sono molto elevati. Soprattutto le punte delle trivelle sono sottoposte a condizioni estreme. Le temperature e la pressione presenti a profondità del genere, unite alle forti vibrazioni generate durante la trivellazione, rendono l'impiego di azionamenti elettrici una vera sfida. Le condizioni a migliaia di chilometri sotto la superficie terrestre sono ostili alla tecnologia. I materiali vengono impiegati con temperature fino a 200 °C e anche in queste condizioni devono garantire l'affidabilità totale. Il motore EC 22 HD (Heavy Duty) di maxon motor soddisfa tutti i requisiti di queste condizioni ambientali estreme. Concepito per gli standard estremamente elevati della trivellazione profonda, questo motore a commutazione elettronica è in grado di resistere alle condizioni più difficili, dove i motori "normali" si arrenderebbero. Il continuo sviluppo dell'elettronica e dei motori permette al giorno d'oggi di controllare e comandare meglio molte funzioni dell'intero processo di trivellazione.

La turbina della trivella, ad esempio, viene portata in movimento dal flusso di fango. I motori si trasformano in generatori mediante un accoppiamento magnetico e forniscono l'energia necessaria per diverse funzioni di azionamento. Grazie a questo sistema indipendente non sono più necessarie le batterie al litio, costose e dannose per l'ambiente. Con l'uso dell'EC 22 HD èpossibile misurare in maniera dinamica (MWD, Measurement While Drilling) la posizione della trivella e orientarla durante la perforazione. La misurazione viene eseguita mediante accelerometri, sensori di inclinazione e altri strumenti per l'esatta visualizzazione della posizione della trivella. Ma come vengono trasferiti in superficie i valori misurati? La tecnologia MWD trasforma i dati in impulsi che vengono comunicati alla piattaforma di trivellazione. Questo sistema viene azionato da elettromagneti o motori HD. Diverse trivelle impiegano, le valvole idrauliche vengono comandate mediante azionamenti elettromagnetici. L'EC 22 HD dispone anche di un riduttore adeguato: il modello GP 22 HD (figura 3). Molte applicazioni, soprattutto nella trivellazione profonda, necessitano di un riduttore robusto in grado di soddisfare tutti i requisiti. La maggior parte delle applicazioni sotterranee necessita di coppie elevatissime a fronte di una durata di impiego talvolta molto ridotta (comando e movimento delle valvole). Una caratteristica speciale di questi riduttori è data dai fori sull'housing, necessari per garantire un flusso d'olio senza ostacoli:infatti il riduttore - come anche il motore - può essere fatto funzionare anche in olio. Le versioni di EC 22 sono stati ottimizzate per il funzionamento in aria o in olio (bagno d'olio idraulico).

I motori sono costruiti senza l'uso dicollanti e non hanno un sistema di commutazione meccanica. In questo modo il motore è in grado di resistere a temperature estreme ed offre prestazioni stabili anche in caso di vuoto ultraspinto. La potenza tipica dipende dal mezzo in cui esso viene utilizzato ed è di 80 watt in aria e - data la dissipazione del calore nettamente maggiore - 240 watt in olio. Sono concepiti per temperature ambiente superiori ai 200 °C e pressioni fino a 1.700 bar. Se dotati di raffreddamento a olio, possono anche resistere a temperature fino a +240 °C. Questi motori con diametro 22 mm devono poter resistere a vibrazioni fino a 25 Grms e a colpi e urti fino a 100 G, ovvero cento volte l'accelerazione di gravità. Per fare un confronto: una macchina da Formula 1 viene sottoposta a circa 2 G, un aereo da caccia a circa 13 G. L'essere umano invece è in grado di sopportare circa 10 G, ovvero dieci volte il proprio peso corporeo.

Si tratta di valori estremi, e soltanto gli astronauti e i piloti sono in grado di sopportare per un determinato lasso di tempo tali sollecitazioni fisiche. Alta efficienza a grandi profondità Oltre all'elevatissima resistenza alle condizioni ambientali estreme a grandi profondità, i motori HD maxon dispongono anche di un rendimento eccezionale. In aria il rendimento del motore raggiunge anche l'88%, mentre in olio oltre il 70%. Queste caratteristiche permettono l'impiego dell'EC 22 in numerosissimi altri settori - anche nelle condizioni estreme dello spazio. Grazie al loro funzionamento privo do cogging, i motori HD sono dotati di caratteristiche di regolazione eccezionali e pertanto sono adatti a operazioni di posizionamento estremamente precise nello spazio, anche a velocità ridotte. In futuro questi motori verranno impiegati anche su Venere, destinazione di un volo spaziale della NASA che è ancora in fase di pianificazione. Su questo pianeta però il motore dovrà essere in grado di resistere a temperature fino a 480 °C. Lo sviluppo di motori di precisione per le condizioni estreme continua.

Pubblicato il 17 Dicembre 2013 - (349 views)
Maxon Motor Italia
Via Sirtori 35
20017 Rho - Italy
+39-02 93580588
+39-02 93580473
Visualizza company profile
Descrizione

maxon motor è il fornitore leader a livello mondiale di motori e sistemi ad alta precisione fino a 500 watt. Il nome maxon motor è sinonimo di soluzioni personalizzate, altissima qualità, capacità di innovazione e una rete di distribuzione sparsa in tutto il mondo.

Venite a conoscerci su www.maxonmotor.com


http://www.maxonmotor.it/

Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Il motore flat per le coppie elevate
Motion Controller ampliato con EtherCAT
Per un posizionamento di altissima precisione
Motori BLDC come kit frameless
L'azionamento potente ma economico
Il motore spogliato
Sistemi di azionamento a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
Sistema di azionamento sterilizzabile
Sistema di azionamento sterilizzabile
Motore BLDC maxon ECX
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Shop online
Motori maxon flat e riduttori
Motore a rotore interno
Encoder sterilizzabile
Soluzioni efficienti di azionamenti
Motori DC brushless EC-i 52
Encoder sterilizzabile
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Il motore flat per le coppie elevate
Motion Controller ampliato con EtherCAT
Motori BLDC come kit frameless
L'azionamento potente ma economico
Il motore spogliato
Motori DC brushless EC-i 52
Encoder sterilizzabile
Encoder ENX 16 RIO
Articoli correlati
Ingranaggi serie economica
Sistema di azionamento Plug & Play
Motorullo a 24 VDC
Sistemi di posizionamento
Massima precisione per sistemi di cambio utensile automatici
Trattamento anticorrosione
Riduttori epicicloidali per motori
Nuovi analizzatori per la manutenzione dei motori MDA-510 e MDA-550
Convertitori di frequenza VFD
Motore lineare modulare
Cuscinetti radiali rigidi a sfere in acciaio inox
Servomotore integrato customizzato
Cambio formato per macchine
Motori sincroni a riluttanza
Motoriduttori per nastri trasportatori
Unità automotive
Cuscinetti a strisciamento
Cuscinetti e unità lineari lubrificati
SERIE BSR BONFIGLIOLI
Motore brushless
Cambio formato per macchine
Massima precisione per sistemi di cambio utensile automatici
Nuovi analizzatori per la manutenzione dei motori MDA-510 e MDA-550
Motoriduttori per nastri trasportatori
Drive applicativi su misura
Attuatori con montaggio in rilievo
Organi di trasmissione
Riduttori a 4 e 5 stadi
Riduttori serie RH-N
Motori e motoriduttori per il Food&Beverage