Rockwell Automation è sponsor principale di IT’s tissue

  Richiedi informazioni / contattami

The Italian Technology Experience apre le porte a 12 aziende leader di settore che mostrano al mondo l’eccellenza e la qualità italiana nella lavorazione del tissue

Rockwell Automation è sponsor principale di IT’s tissue
Rockwell Automation è sponsor principale di IT’s tissue

Rockwell Automation sarà main sponsor di It’s Tissue ed è presente con le proprie applicazioni nella maggior parte delle aziende che aderiscono all’iniziativa.
 
Forte del successo dell’edizione 2013 che ha visto la partecipazione di oltre 700 operatori di 370 aziende provenienti da 70 paesi diversi in rappresentanza dei cinque continenti, l’evento ripropone la formula vincente dell’open house dove sarà possibile vedere le macchine funzionanti. Grazie a quest’occasione unica e imperdibile, gli utenti finali hanno la possibilità di vedere le soluzioni tecnologiche più innovative direttamente presso le aziende che rappresentano un vero e proprio fiore all’occhiello della realtà industriale italiana. 
 
Il progetto nasce dalla rete Tissue Italy che riunisce 12 brand italiani specializzati nella lavorazione della carta:  A. Celli, Elettric80, Fabio Perini, Futura, Gambini, MTC, Omet, PCMC, Pulsar, Recard, TMC, Toscotec. Queste realtà, superando il concetto di concorrenza, si sono poste l’obiettivo comune di promuovere ed estendere la conoscenza a livello globale di un distretto che da anni rappresenta un centro di eccellenza e qualità nella lavorazione del tissue.
 
Per una settimana, dal 21 al 28 giugno, le aziende di questo network, concentrate nella provincia di Lucca, cuore della cosiddetta Tissue Valley, e a Lecco, Bologna e Reggio Emilia aprono le proprie porte al pubblico permettendo ai partecipanti, tramite visite guidate e incontri, di entrare nel merito dei processi produttivi. Presso le aziende di proprio interesse, i visitatori, dopo una breve sessione teorica di presentazione delle caratteristiche della linea e delle specifiche produttive assisteranno a simulazioni di produzione. Nel corso di questa fase, verrà dimostrata l’operatività delle macchine, così la capacità produttiva, la sostenibilità, i consumi energetici e molto altro e, in alcuni casi, verranno anche effettuati cambi di produzione in tempo reale.
 
Chi è interessato al converting e al tempo stesso vuole toccare con mano o approfondire i vantaggi offerti dalle soluzioni Rockwell Automation può prenotare una visita presso le aziende Fabio Perini, Futura o PCMC mentre per il processo di produzione della carta l’azienda è A. Celli, per l’endling e il trasporto Electric80 e Pulsar mentre per il packaging TMC. MTC invece è l’unica azienda cliente presso la quale è possibile vedere la lavorazione dell’interfoldato.
 
Tutte queste aziende per le proprie linee produttive hanno scelto l’Integrated Architecture® Rockwell Automation che integra le discipline di controllo, sicurezza, motion e processo e, indipendentemente dal tipo di applicazione da gestire o dalla complessità della macchina da costruire, permette di utilizzare un’unica piattaforma e un ambiente comune di programmazione e di configurazione. In questo modo vengono ridotti i costi e la complessità delle macchine stesse, se ne migliorano le prestazioni e si dispone di un’offerta più competitiva e scalabile. Gli utenti finali, grazie all'adozione di uno standard tecnologico comune, beneficiano di un’integrazione più efficiente, di una gestione di progetto più snella e di una messa in servizio più rapida.
 
“IT’S TISSUE The Italian Technology Experience è un evento che siamo più che lieti di sponsorizzare.  Riteniamo che rappresenti un’opportunità unica e un’esperienza a 360° nel mondo del tissue per tutti gli end user che desiderano toccare con mano le soluzioni tecnologiche più avanzate e constatare quanto le nostre architetture integrate rappresentino un elemento di differenziazione e di creazione di valore per i nostri clienti. Il tutto in una cornice nella quale si fondono storia, innovazione e sinergie uniche e irripetibili che colmano in un’eccellenza produttiva tutta “Made in Italy” un valore che di certo va preservato, ma anche condiviso” afferma Fabrizio Scovenna, Country Director di Rockwell Automation Italian region.

Pubblicato il 16 Giugno 2015 - (87 views)
Articoli correlati
Omron ha ospitato l’ottavo Summit F45
«Associarsi a FNDI per fare fronte comune alle sfide del mercato»
FNDI rinnova la Presidenza e gli Organi Direttivi
USAG al fianco di MTS con i professionisti del motorsport
La due giorni promossa da Stahlwille sulle novità della UNI EN ISO 6789:2017
Oliver Jung è il nuovo presidente del CdA di Festo
Ottimi risultati per Stima alla recente edizione di EIMA
Strumento per prove di tenuta impianti
Cuscinetti a rulli conici con 300 varianti dimensionali
Lampade con base magnetica regolabile
Amplificatore con contenitore stagno IP65
Trasmettitore per celle di carico
Indicatore con risoluzione a 100.000 punti
Automation & Testing 2019
Sistema autoserrante
Celle di carico
Nuovo sito per clienti business
Valvole e pressostati
Distribuzione componenti meccanici
Sensing Technology
Misuratore per lo stoccaggio delle ceneri
Cuscinetti radiali orientabili
Flussimetri per liquidi e diluenti
Pressostato con IO-Link
Sensori di flusso intercambiabili
Cilindri pneumatici con profilo estruso
Nylon12 CF: la soluzione ideale per la produzione di attrezzaggi robusti
Misuratore di prodotti chimici
Dispositivo per la sicurezza funzionale
Sensore di pressione per applicazioni igienico sanitarie
Misuratore per lo stoccaggio delle ceneri
Sensori di flusso intercambiabili
Etichetta per provette PCR
Nylon12 CF: la soluzione ideale per la produzione di attrezzaggi robusti
Dispositivo per la sicurezza funzionale
Inserto per scanalatura in metallo duro
Teste di barenatura digitali
Microprocessore con DRP
Sistemi di posizionamento assoluto
Compact Dosing Solution: il sistema di dosaggio per microportate!