SAI Motori Idraulici festeggia 50 anni di attività

  Richiedi informazioni / contattami

l'occasione ha permesso di visitare gli stabilimenti produttivi e visionare i recenti investimenti in macchine utensili d'avanguardia

SAI Motori Idraulici festeggia 50 anni di attività
SAI Motori Idraulici festeggia 50 anni di attività

SAI Motori Idraulici, il gruppo modenese specializzato nella progettazione, produzione e distribuzione di motori idraulici a pistoni radiali ad albero a gomito, ha festeggiato i cinquanta anni di attività. Una storia di innovazione e di internazionalizzazione ed uno spirito di infaticabile slancio imprenditoriale e di apertura alle evoluzioni dell'economia mondiale che hanno permesso di raggiungere questo prestigioso traguardo imprenditoriale celebrato con dipendenti, partner stranieri, collaboratori e amici da ogni parte del mondo.

I festeggiamenti hanno interessato tre giorni diversi e tre differenti location. All'interno del quartier generale di Via Olanda si è tenuto il Corporate Meeting durante il quale l'azienda ha celebrato i successi raggiunti nel suo mezzo secolo di storia. Al Museo Enzo Ferrari Modena, sono state organizzate la serata di gala e la consegna dei premi in riconoscimento dell'impegno e dei risultati raggiunti dai soci, dai partner, dai manager e da tutto il personale delle aziende che in questi anni hanno accompagnato il gruppo e la sua crescita sui mercati mondiali. I premi, artigianali e creati appositamente per l'evento, sono stati realizzati dall'artista Modenese Carlo Baldessari, autore di sculture in vetro illuminate che emanano la loro luce attraverso i giochi del vetro. Infine, allo stand di SAI presso la fiera Eima, esposizione internazionale di macchine per agricoltura e giardinaggio, dove SAI ha potuto mettere in mostra i suoi prodotti più innovativi e le tecnologie d'avanguardia che stanno trainando lo sviluppo commerciale dell'azienda.

Presenti a Modena per l'occasione ospiti da ognuna delle filiale 9 filiali nel mondo. Il festeggiamento per i cinquant'anni di attività del gruppo ha rappresentato anche la giusta occasione per visitare gli stabilimenti produttivi e visionare i recenti investimenti in macchine utensili d'avanguardia, gli innovativi banchi prova e test-stand del centro di sviluppo tecnologico, i dipartimenti di progettazione e gli uffici del quartier generale da cui si mettono in moto ed in esecuzione le strategie commerciali e di sviluppo aziendale.

A Modena il gruppo SAI Motori Idraulici ha due stabilimenti produttivi, ASPA a Villavara di Bomporto e OLIO a Selva di Serramazzoni, oltre al quartier generale situato nel quartiere industriale di Modena Nord ed al centro di sviluppo tecnologico di Via Olanda a Modena. All'estero, tra Cina, India e Stati Uniti gli stabilimenti produttivi sono sei. La produzione di SAI in Cina risale al 1991, quando il gruppo modenese investe in una joint venture per la produzione di motori idraulici. Pochi anni dopo, nel 1993, l'azienda costituisce una seconda Joint venture per la produzione di motori idraulici di diversa tecnologia e di accessori quali freni e riduttori.

Sempre nel 1991, due anni dopo la costituzione della filiale in India - che risale esattamente al 1989 - viene inaugurato lo stabilimento di produzione Indiano a Bangalore, il terzo in Asia. Nel 2005 viene inaugurato lo stabilimento produttivo a Shanghai che funge anche da Headquarter e da centro di coordinamento di tutte le attività sul territorio cinese. Nel 2011 SAI ha dato l'avvio della produzione negli Stati Uniti. In occasione del trentesimo anniversario della filiale in USA, fondata infatti nel 1981, si è avviata la produzione di motori idraulici. Questi, pur avendo una piattaforma tecnologica comune sviluppata e validata presso il centro di ricerca R&D di Modena, presentano caratteristiche commerciali, standard applicativi e dimensionamenti con caratteristiche specifiche per il mercato americano. Il gruppo SAI conta oggi 300 dipendenti di cui circa un terzo nella provincia di Modena.

Nonostante le sfide legate all'andamento dei mercati e delle varie situazioni di crisi politica o economica che hanno caratterizzato l'anno in corso, il 2014 si chiuderà in modo positivo, in linea con i piani di sviluppo aziendale. Il gruppo ha registrato un fatturato consolidato intorno ai 45 milioni di euro, per il 95% realizzato sui mercati internazionali, con destinazione dei prodotti in oltre 80 diversi Paesi.

Pubblicato il 18 Novembre 2014 - (124 views)
Articoli correlati
Sensori a bassa tensione per IoT
Dimensionamento oggetti rettangolari
Applicazioni Pick&Place
Sistema depallettizzazione di colli
Misuratore di portata minuscolo
Regolatore elettronico di pressione
Misuratori e regolatori di ultima generazione
Interruttore con elettromagnete
Motore flat per coppie elevate
Controller che comunica con Ethercat
Riduttori per macchine utensili
Trasduttore con cella di misura
Porta d'accesso per rete di comunicazione
Adesivo strutturale
Motore flat per coppie elevate
Sistema di posizionamento ad alta precisione
Cambio formato per macchine
Smart datalogger
Massima precisione per sistemi di cambio utensile automatici
Kit di sviluppo IoT
Giunti a lamelle
Fabbricazione additiva per manutenzione
Dimensionamento oggetti rettangolari
Sistema depallettizzazione di colli
Sensore 3D con App integrate
Sonde per macchine riempitrici
Rilevatori a ultrasuoni
Boroscopi per ispezioni
A Dortmund il primo centro di manutenzione ferroviaria digitale di Siemens Mobility
Sistema di misura Quality Automotive Radome