SKF diventa partner di Floatel International AB per la fornitura di servizi

  Richiedi informazioni / contattami

l'accordo segna una svolta per la tecnologia di manutenzione basata sulle condizioni della SKF per il settore navale

Anders Welin
Anders Welin

SKF ha comunicato di aver raggiunto un accordo globale con la Floatel International AB per la fornitura di servizi di manutenzione per le moderne piattaforme galleggianti di alloggio e di servizi, destinate al personale di manutenzione che opera nel settore offshore. L'obiettivo della Floatel International è aumentare gli intervalli di servizio per i propulsori, che vengono utilizzati per mantenere le piattaforme in posizione, il cosiddetto posizionamento dinamico. Prolungando gli intervalli di manutenzione da cinque a sette anni, l'azienda potrà beneficiare di maggiore flessibilità per la pianificazione delle soste in cantiere e anche per i servizi offerti al mercato.

A rendere possibile l'estensione degli intervalli di servizio saranno i sistemi di manutenzione basata sulle condizioni, che utilizzano attrezzature approvate dalle società di classificazione DNV e ABS. Questi sistemi offrono un importante vantaggio, ovvero consentono di soddisfare le esigenze di accesso alle attrezzature del cliente e coordinarne la manutenzione a bordo e durante le soste in cantiere. L'impiego di questi sistemi può anche contribuire a ridurre i costi associati allo smantellamento dei propulsori nell'arco della durata della piattaforma. Smantellare un propulsore è una procedura molto onerosa, quindi prolungando gli intervalli di servizio si possono ridurre i costi globali.

"Questo accordo strategico costituisce un importante sviluppo per la SKF e per la nostra tecnologia di manutenzione per il settore navale", spiega Anders Welin, Business Engineer alla SKF.

Hotel galleggianti di ultima generazione
Le navi di servizio all'avanguardia della Floatel International sono costruite per resistere a condizioni climatiche gravose in mare e l'azienda gestisce attualmente quattro piattaforme ubicate nel Mare del Nord, nel Golfo del Messico, in Australia e in Brasile. Le piattaforme offrono oltre 400 posti letto, circa 70 postazioni di lavoro per mansioni impiegatizie e una superficie di ponte dotata di gru e attrezzature di servizio di oltre 2.000 m².

La SKF equipaggerà tutti i propulsori della piattaforma con l'SKF Multilog IMX-M, un sofisticato sistema online per monitorare macchinari rotanti complessi. Questo sistema robusto e facile da utilizzare comunica anche con il sistema di controllo interno della piattaforma (DCS), inviando segnalazioni tempestive su vibrazioni e temperature che superano i limiti di controllo stabiliti. Tutti i dati vengono memorizzati e analizzati su base mensile da esperti della SKF che utilizzano il software SKF Aptitude Observer. Le azioni consigliate vengono quindi comunicate alla Floatel con l'ausilio del sistema SKF Results Reporter.

"Questo accordo globale crea nuove opportunità per ampliare il programma e includere un maggior numero di elementi meccanici critici del sistema" ha dichiarato Anders Welin. 

Pubblicato il 11 Giugno 2015 - (607 views)
Articoli correlati
Manometro digitale dV-2
Manometro digitale autonomo
LAPP IN CRESCITA
Nominato il nuovo CEO di Siemens Italia
Siglata partnership tra SKF e Hexatronic
Due nuove filiali europee per DAB
Conclusa l'acquisizione di Aventics da parte di Emerson
Accordo tra Siemens e Confindustria
Seconda edizione di "Porte Aperte alle Scuole" di Mitsubishi Electric
Avnet Abacus: nominato il nuovo presidente
Soluzioni Industry 4.0-ready
Soluzione per la sicurezza industriale
Sensori per termocoppie Labfacility
Misuratore di portata plug-and-play
Trasmettitore seriale da 1 a 4 ingressi
Amplificatore per celle di carico
Indicatore con 3 uscite a relè
EL-FLOW Prestige: nuovi misuratori di portata
Misuratori Mini CORI-FLOW
Controllore elettro-pneumatico