Una tecnologia per collegare i mondi IT e OT

Con l’accorciarsi dei cicli d’innovazione, Phoenix Contact propone una soluzione per adattare sempre più rapidamente i sistemi d’automazione

  • Tramite l'hardware si ottiene un ambiente Linux open con accesso a più dati tramite sistemi IoT e maggiore flessibilità, che permette la programmazione parallela e la combinazione in tempo reale di linguaggi
    Tramite l'hardware si ottiene un ambiente Linux open con accesso a più dati tramite sistemi IoT e maggiore flessibilità, che permette la programmazione parallela e la combinazione in tempo reale di linguaggi
  • La tecnologia permette di combinare diverse parti di programma, create indipendentemente una dall’altra, e l'esecuzione di routine di programma di origine diversa
    La tecnologia permette di combinare diverse parti di programma, create indipendentemente una dall’altra, e l'esecuzione di routine di programma di origine diversa

Guardando al futuro del panorama dell’automazione industriale, è evidente la necessita di adattare sempre più rapidamente i sistemi di automazione, per tenere il passo di cicli d’innovazione via via più corti. Molte aziende dovranno attuare cambiamenti radicali nel modo di pensare, nei processi e nell’approccio produttivo con flessibilità ed efficienza che sono già requisiti improrogabili. Ad esempio, il know-how dovrà essere acquisito più spesso in futuro e molti ulteriori sviluppi e innovazioni saranno realizzati principalmente all’interno della comunità online e frutto della creatività di molti sviluppatori. Questo significa massima apertura di pensiero e sistemi open per riutilizzare ciò che è già stato sviluppato e testato.

Per questo motivo Phoenix Contact ha sviluppato la tecnologia PLCnext: l'ecosistema aperto che espande l'uso del PLC per cambiare radicalmente il futuro dell'automazione industriale.

Ecosistema di hardware e software

L'ecosistema all'avanguardia offre hardware open, software di ingegneria modulare, comunità globale e mercato del software digitale.

Con la tecnologia PLCnext di Phoenix Contact, gli sviluppatori possono lavorare su un programma di controllo in modo indipendente, attraverso vari linguaggi di programmazione. In questo modo è possibile sviluppare rapidamente applicazioni complesse sfruttando i vantaggi del classico mondo PLC tramite l'apertura e la flessibilità della tecnologia PLCnext.

Scambio coerente di dati e combinazione di parti di programma

La gestione delle attività della tecnologia PLCnext consente l'esecuzione di routine di programma di origine diversa come il classico codice PLC IEC-61131: i programmi di linguaggio di alto livello di Phoenix Contact diventano automaticamente deterministici. La piattaforma garantisce lo scambio di dati coerente e l'esecuzione sincrona del codice del programma

PLCnext technology consente la combinazione di diverse parti di programma create in modo indipendente e applicazioni complete. L'uso di software e app open source migliora l'efficienza dei processi di sviluppo e rende illimitate le future espansioni.

Integrabilità di interfacce e ricorso a diversi linguaggi di programmazione

La tecnologia PLCnext di Phoenix COntact, inoltre, consente l'integrazione di interfacce e protocolli attuali e futuri per la comunicazione aperta nei sistemi di automazione altamente interconnessi. Implementa nuovi modelli di business basati sull'IoT attraverso la connessione diretta a servizi e database basati su cloud.

PLCnext consente di utilizzare il proprio linguaggio di programmazione preferito, sia l’IEC 61131-3 o altri linguaggi di alto livello. Phoenix Contact mette a disposizione diversi tool che rendono possibile lo sviluppo della soluzione individuale attraverso l’uso di PLCnext  Engineer, MATLAB/ Simulink, Eclipse o Visual Studio.

PLCnext Control è l'hardware di PLCnext Technology che offre un ambiente Linux open con accesso a più dati tramite sistemi IoT e maggiore flessibilità. Oltre a standard come l’IEC 61131, con PLCnext Control è possibile la programmazione parallela e la combinazione in tempo reale di linguaggi come C/C++, C# o MATLAB® Simulink®. Esistono tre diverse categorie di PLCnext Control: controller modulare flessibile, controller da campo remoto ad alte prestazioni e controller basato su iPC.

Collaborazione tramite integrazione in cloud e software open source

Con l’integrazione in cloud, l’utilizzo di software open source e la costante crescita del know-how condiviso nella PLCnext Community, è possibile usufruire di una completa collaborazione. Le risultanti solution-app, i blocchi software, i sistemi runtime, oltre alle estensioni di funzioni, sono disponibili nel PLCnext Store e permettono di risparmiare un'enorme quantità di tempo e denaro nella creazione delle applicazioni. Questo rende PLCnext Technology l'ecosistema ottimale per tutte le sfide nella automazione moderna.