Fotocellule con fascio luminoso

  Richiedi informazioni / contattami

Grazie alla tecnologia LED Pinpoint riesce a concentrare l’energia in una piccola area rendendo semplice l’allineamento del sensore

Sensori & Trasmettitori

Fotocellule con fascio luminoso
Fotocellule con fascio luminoso
Fotocellule con fascio luminoso
Fotocellule con fascio luminoso

SICK ha sviluppato una serie di fotocellule, RAY26 e RAY10, che funzionano come barriere catarinfrangenti. Il rilevamento risulta affidabile grazie alla banda luminosa 2D, che riesce a individuare gli oggetti ovunque siano e indipendentemente dalla forma. Il loro fascio di luce è sempre regolare e ben visibile fino a 4,5 m grazie alla tecnologia LED PinPoint che concentra l’energia in una piccola area, rendendo semplice l’allineamento e il commissioning del sensore.


RAY26


RAY26 può proiettare un fascio di luce laminare di 55 mm di altezza. Con MDO (Minimum Detectable Object); è riesce a rilevare oggetti a partire da 3 mm di spessore. L’MDO può essere impostato anche a 5 e 10 mm per raggiungere portate di 4,5 m. L’ottica autocollimata consente di posizionare il catarifrangente a distanze molto ravvicinate. 


RAY10


RAY10 ha dimensioni compatte, 21,5x36x37,3 mm, e può essere installato ovunque. Il suo fascio di luce di 25 mm ha una portata massima di 1,5 m e una zona cieca di 0,5 m, questo gli consente di rilevare oggetti a partire da 5 mm. A differenza del RAY26, la regolazione avviene via potenziometro con un indicatore visivo che indica la qualità dell’allineamento.


IO-Link per blanking e contaminazione


Entrambe le versioni dei Reflex Array sono dotate di IO-Link di serie. L’uso del protocollo si rileva fondamentale per impostare delle aree di blanking e oscurare i bordi esterni dei conveyor, soggetti a frequente usura, pericolosi per la generazione di falsi rilevamenti. Sempre via IO-Link le nuove fotocellule comunicano degli allarmi in caso di contaminazione dell’ottica e/o del riflettore. Il segnale di allarme viene dato anche in modo visivo tramite un LED blu: un doppio output per un intervento sempre più tempestivo che abbatte i tempi di downtime.


Molteplici applicazioni


RAY26 e RAY10 sono versatili e possono essere usate per molteplici applicazioni. Il primo settore che viene in mente parlando di Reflex Array è sicuramente quello della logistica, dove possono essere impiegati per il rilevamento di pallet con altezze diverse, di oggetti piatti, di target irregolari in sistemi di pesatura ed etichettatura. RAY26 e RAY10 sono ottimizzati anche per rilevare oggetti trasparenti e possono essere usati nel consumer goods, nel machine building, nella parte di confezionamento del food&beverage per il rilevamento di oggetti in caduta o in cassette forate, nell’automotive per l’identificazione di condensatori, gomma degli pneumatici e alberi motore, nell’elettrico e nel solare e, grazie ai gradi di protezione IP66 e IP67, anche nell’industria del legno.
 

Pubblicato il 27 Agosto 2019 - (97 views)
Sick Spa
Via Cadorna 66
20090 Vimodrone - Italy
+39-02-27409319
+39-02-27409087
Visualizza company profile
Mappa

Fotocellule con fascio luminoso

Grazie alla tecnologia LED Pinpoint riesce a concentrare l’energia in una piccola area rendendo semplice l’allineamento del sensore

Più prodotti da questo inserzionista
Cocktail 4.0 grazie a Sick e Makr Shakr
Encoder con interfaccia IO-LINK
Sensori per manutenzione predittiva
Sistema motorfeedback digitali
Laser scanner di sicurezza outdoor
2018 positivo per Sick
Una collaborazione alla pari
Soluzioni smart per Industry 4.0 e robotica
L'evoluzione dei motorfeedback
Sick partecipa a OMC 2019
Fotocellule con fascio luminoso
Laser scanner di sicurezza outdoor
Barriere fotoelettriche di sicurezza
Sensori di lucentezza
Analizzatori di ossigeno
Analizzatori di ossigeno per l'ottimizzazione della combustione
Analizzatori di ossigeno
Sensore per il rilevamento di oggetti adiacenti
Sensore di pressione elettronico PAC50
Sensore fotoelettrico TranspaTec
Articoli correlati
Sensore di livello analogico
Sistema di acquisizione dati wireless "WD"
Misura di pressione differenziale con rapporto prezzo-prestazioni ineguagliabile
VEGAPULS 69: un sensore per la misura continua su solidi
I sensori smart: non una tendenza, ma una necessità strategica
Unità per la trasmissione remota dei dati
Trasmettitori del livello di pressione
Trasmettitori di pressione
Migliorare l'efficienza e l'affidabilità degli impianti idraulici con pompe a velocità variabile e sensori di pressione
SIMa 2019 - 2-3 Ottobre - Nuvola Lavazza Headquarter
Trasmettitori di Pressione Linea D e Linea X
SENSING SOLUTIONS
Multicode reader: semplice come un sensore
Misuratore termico per aria compressa
Sensore ottico a parallelepipedo
Accelerometri K-Beam
Sensore di corrente
Sensori per temperature
Sensore IO-Link
Sensori di temperatura
Sistema di acquisizione dati wireless "WD"
Misura di pressione differenziale con rapporto prezzo-prestazioni ineguagliabile
VEGAPULS 69: un sensore per la misura continua su solidi
Unità per la trasmissione remota dei dati
Trasmettitori del livello di pressione
Trasmettitori di pressione
Sensore induttivo
ENCODER A FILO PER LUNGHEZZE FINO A 6 M
Multimetro digitale per la verifica dei motori elettrici
Misuratore termico di aria compressa
VEGAPULS 69: un sensore per la misura continua su solidi
ENCODER A FILO PER LUNGHEZZE FINO A 6 M
Misuratore termico di aria compressa
Lettore multicodice O2I
VEGAPULS 64: un sensore radar per la misura di livello continua su liquidi
Sette ragioni per scegliere un trasduttore di pressione con cella in ceramica
Sensore laser a tecnologia avanzata
Nuovi sensori di flusso per applicazioni monouso
Le soluzioni halstrup-walcher per misurare differenze di pressione minime
Sensori induttivi full metal con IO-Link