Il mercato asiatico: tra grandi opportunità e cultural divide

  Richiedi informazioni / contattami

uno sguardo a oriente per analizzare usi e costumi del business del futuro

Il mercato asiatico: tra grandi opportunità e cultural divide
Il mercato asiatico: tra grandi opportunità e cultural divide
Il mercato asiatico: tra grandi opportunità e cultural divide
Il mercato asiatico: tra grandi opportunità e cultural divide

La nuova frontiera del mercato? Medio ed Estremo Oriente. Sempre più aziende occidentali, tra cui molte italiane, guardano ormai verso est per approfittare delle opportunità offerte dal continente asiatico e tentare così di uscire dalla morsa della crisi. Tuttavia molti imprenditori, spesso troppo preoccupati dagli aspetti economici delle trattative, trascurano alcuni particolari che possono rivelarsi fondamentali per avere successo a certe latitudini. Tra questi c'è il rispetto delle "buone maniere" che, se per gli occidentali corrisponde a un preciso modello di comportamento, ben altro può significare in paesi così culturalmente lontani. Farsi trovare preparati in questo senso diventa allora condizione necessaria per entrare in sintonia con possibili partner e investitori asiatici.

Il boom dell'export verso gli Emirati Arabi

Secondo recenti ricerche, la percentuale di esportazioni effettuate dall'Italia verso gli Emirati Arabi Uniti è cresciuta, nel solo 2011, del 28,5% rispetto all'anno precedente: un giro d'affari paragonabile a quello prodotto verso Brasile e Giappone. Fattore conseguente è l'aumento del numero di stranieri stabilitisi a Dubai e dintorni: qui solo il 20% degli abitanti ha origini locali, mentre per l'80% si tratta di espatriati. Perciò la possibilità di incontrare un emiratino nel corso di un meeting di affari è appena del 5-10%. In più, la nuova generazione di businessmen del luogo ha per la maggior parte studiato all'estero, soprattutto in Usa o Regno Unito, ed è perciò abituata alle usanze occidentali. È dunque importante fare particolare attenzione solo quando, magari nell'ambito di una grande operazione commerciale, capiterà di incontrare un patriarca locale, di vecchia generazione; in casi del genere può essere d'aiuto far attenzione ad alcune regole base:

  • mai fissare appuntamenti o fare telefonate di lavoro il venerdì (la domenica dei musulmani) o durante il mese di Ramadan;
  • evitare di stringere la mano a una donna araba, sempre che non sia prima lei a farlo, dato che non tutte apprezzano questa usanza;
  • non stupirsi se si viene chiamati col proprio nome di battesimo preceduto da "Mr. o Ms." e soprattutto non chiedere mai di sostituirlo col proprio cognome;
  • durante una conversazione non andare mai dritti al punto, è ritenuto un atteggiamento maleducato.

Il colosso cinese e i suoi capisaldi

Anche in questo caso, nonostante le relazioni commerciali tra Italia e Cina si facciano sempre più strette negli anni, la reciproca conoscenza culturale resta in parte ancora ignota. Per questo motivo sono tantissimi gli accorgimenti preziosi la cui somma può determinare il successo o meno di un rapporto con un interlocutore cinese. Necessario è partire dal presupposto che la loro cultura si basa su tre capisaldi: innanzitutto la visione collettivistica della società, che mette al primo posto il bene generale, in opposizione alla mentalità individualistica tipica dell'occidente. Fare battute di spirito sul proprio superiore o anche sul governo, è vissuta come una mancanza di lealtà verso l'azienda o il proprio Paese.

In secondo luogo, la cultura cinese si basa su una forte componente etica, propria del confucianesimo, cui consegue un forte rispetto per la gerarchia e per le regole. Infine, la loro visione è fortemente caratterizzata dalla lingua, cosa che comporta un approccio inverso rispetto al nostro: se noi siamo portati a "spacchettare" i problemi e confrontarne gli aspetti uno per uno, i cinesi cercano di avere uno sguardo olistico, hanno una grande capacità di sintesi e cercano di valutare tutti gli elementi nell'insieme. Ecco perché tendono a porre tantissime domande di contesto sui progetti. Fondamentale quindi non cadere nell'errore di sorridere o mostrarsi impazienti di fronte a domande apparentemente sciocche, ma fare attenzione a fornire loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno.

Potrai leggere il resto dell'articolo nel numero di luglio del Distributore Industriale

Pubblicato il 5 Luglio 2012 - (67 views)
TIMGlobal Media Media Srl Con Socio Unico
Centro Commerciale Milano San Felice, 2
20090 Segrate - Italy
+39-02-7030631
+39-02-70306350
Visualizza company profile
Descrizione

Dal 1975 TIMGlobal Media (già Thomas Industrial Media) si propone l’obiettivo di soddisfare le esigenze dei professionisti industriali attraverso la divulgazione delle più aggiornate informazioni sul mercato.

Attraverso riviste cartacee, contenuti digitali e multimediali, TIMGlobal Media rappresenta una fonte di informazioni specifiche per tutti i processi di acquisto industriali.

Copriamo l'intero territorio europeo con Ie riviste IEN Europe, PCN Europe, Energy Efficiency: Business & Industry, mentre per i diversi mercati nazionali offriamo: IEN D-A-CH in Germania; PEI e ECI Electronique Composants & Instrumentation in Francia; IEN Italia, Il Distributore Industriale, Manutenzione-Tecnica & Management, CMI-Costruzione e Manutenzione Impianti in Italia; Endüstri Dünyasi in Turchia. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare al meglio il punto di contatto tra acquirenti e fornitori ed essere il fornitore di soluzioni per l'intero processo di acquisto industriale.

Raggiungiamo questo obiettivo divulgando conoscenza tecnica, supportando la ricerca di nuovi fornitori, fornendo informazioni aggiornate sui prodotti e sulle aziende e offrendo vantaggi concreti a inserzionisti e utenti.

Se la tua azienda ha bisogno di essere promossa in Germania, Francia, Italia, Turchia o in tutta Europa, TIMGlobal Media ti può offrire un mix personalizzato di servizi di marketing, pubblicità e attività redazionali attraverso un panorama completo di supporti cartacei, digitali e online.

Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
Vinci un Premium Pass per HANNOVER MESSE 2013
Soluzioni tecnologiche per la strumentazione di misura e controllo
SPS Italia: i segreti di una seconda edizione da record
Alla scoperta del Canada, l’american dream del terzo millennio
Lavoro: cosa cambia con la "Riforma Fornero"
Energia+Empatia=Leadership al quadrato
E-commerce: Italia agli ultimi posti in Europa
I vantaggi delle partnership tra diverse tipologie di azienda
L’importanza dell’email marketing nelle strategie d’impresa
Green economy: mercato in standby o bolla finanziaria?
Articoli correlati
Distribuzione, monitoraggio e Service di manutenzione
70 anni di successi grazie a flessibilità e ascolto del cliente
Big Kaiser festeggia 70 anni dalla fondazione
Unitec presente alla prossima Euroblech di Hannover
Il gruppo Camozzi investe nell'industria aerospaziale
Workshop gratuiti con Stahlwille
Giravite torsiometrico elettromeccanico con stop tattile
JEFTA, tempistiche e novità dell’accordo tra UE e Giappone
Le 5S del Kaizen
Segmenti lamellari a esecuzione semplice e doppia
Hardware Forum 2018
Accessori per pneumatica e oleodinamica
Cuscinetti orientabili a rulli schermati
Impianti produttivi efficienti
Cuscinetti e unità lineari lubrificati
Componenti meccanici per l'industria
Consulenza applicativa per utensileria
Maschi per materiali specifici
Utensili a mano multiuso
Sistema di tubi e raccordi
Confermarsi un partner affidabile per l’industria di oggi e del futuro
Elettrovalvola per alto vuoto
Distributore non metallico per sistemi di lubrificazione
Analizzatori di ossigeno per l'ottimizzazione della combustione
Tester elettrici senza contatto
Centesimo anniversario di Parker Hannifin
Multimetro con tecnologia Igm
Gateway Modbus per comunicazioni tra network
Relazioni fra imprese, strumento di competitività
UE, pubblicato l’Annual Report on European SMEs