Interruttori di manovra a due poli

  Richiedi informazioni / contattami

Capaci di interrompere correnti continue da 100A a 250A a 1000Vc.c.

Sensori & Trasmettitori

Interruttori di manovra a due poli
Interruttori di manovra a due poli

ABB amplia e migliora le tecnologie disponibili per la gamma degli interruttori di manovra-sezionatori OTDC per applicazioni in corrente continua con dispositivi capaci di interrompere correnti continue da 100A a 250A a 1000Vc.c., con soli due poli e dimensioni molto compatte (113 x 126)mm, ad oggi unici sul mercato.


Questi OTDC garantiscono il necessario isolamento galvanico nel caso di manutenzione o messa in sicurezza della parte dell’impianto in cui sono impiegati.

Pubblicato il 25 Luglio 2013 - (112 views)
ABB Spa - ABB Sace Division
Via Luciano Lama 33
20099 Sesto San Giovanni - Italy
+39-02-24141
+39-02-24143713
Visualizza company profile
Mappa
Più prodotti da questo inserzionista
CMS-700: monitoraggio intelligente dell'energia
Soluzione “all-in-one” per il controllo intelligente delle reti
Sicurezza senza precedenti per gli impianti elettrici critici
Relè di protezione d’interfaccia CM-UFD.M22
Interruttori di manovra-sezionatori
PLC per condizioni ambientali estreme
Avviatori graduali PSRC per compressori scroll
Interruttori di manovra-sezionatori
Interruttori di manovra
Sensore a infrarossi
Articoli correlati
Sensori per termocoppie Labfacility
Sensore di corrente GO
Trasmettitori di pressione e sonde di livello
Sensori per applicazioni di processo
Sensori con IO-Link
4.0° anniversario ATP
Sensori per temperatura Labfacility
Sensori innovativi e soluzioni per la misurazione
Sensori di temperatura EVONOMI+
Driving Industry 4ward
Nuovo sensore Smart Valve serie MVQ
Nuova OGDCube: sensore tempo di volo compatto
Sensori di lucentezza
Sensore ultra compatto a standard industriale 4.0
La nuova era dei sensori fotoelettrici
Misura e calibrazione di piccole differenze di pressione con halstrup-walcher
Master IO-Link Dataline Coolant e Food
Master IO-Link per quadro elettrico
Nuove fotocellule O8: piccole, ma davvero efficaci!
Sistemi di input